Malattia di Alzheimer

mar102019

Gli anticolinergici potrebbero essere efficaci in un tipo di afasia primaria progressiva simile all’Alzheimer

Secondo un nuovo studio pubblicato su Neurology, una terapia frequentemente usata per trattare la malattia di Alzheimer potrebbe avere un effetto anche su pazienti con afasia primaria progressiva (PPA), un tipo di demenza che colpisce il linguaggio e...
transparent

feb282019

La proteina tau più alta può spiegare il maggior rischio di Alzheimer nelle donne

La più alta frequenza della malattia di Alzheimer nelle donne rispetto agli uomini potrebbe essere spiegata dal maggiore rischio che queste hanno di sviluppare alterazioni neurologiche collegate alla proteina tau. A dirlo è uno studio apparso...
transparent
Scacco al cervello: così la scienza vincerà la lotta alle malattie neurodegenerative

nov202018

Scacco al cervello: così la scienza vincerà la lotta alle malattie neurodegenerative

Il futuro è delle neuroscienze. Così come negli ultimi anni l'oncologia ha svelato un insieme di conoscenze bio-molecolari sui tumori e il loro ambiente che poi si sono tradotte in innovazione grazie all'immunoterapia, una serie di segnali...
transparent
Alzheimer, farmaci per il diabete potrebbero essere usati per il trattamento

nov62018

Alzheimer, farmaci per il diabete potrebbero essere usati per il trattamento

I pazienti con morbo di Alzheimer che ricevono un trattamento farmacologico per il diabete mostrano un numero considerevolmente inferiore di marcatori della malattia nel tessuto cerebrale rispetto a quelli che non assumono tali farmaci, secondo un nuovo...
transparent
Alzheimer, ricerca Rand: se ci fosse una cura l’Italia non potrebbe erogarla subito

ott52018

Alzheimer, ricerca Rand: se ci fosse una cura l’Italia non potrebbe erogarla subito

Nei pazienti e nei familiari l'Alzheimer non si riesce a curarlo, è risaputo. Ma ove nel 2020 fosse approvata una nuova e più efficace terapia, per ipotesi di scenario ma non irrealistica, con uno screening della malattia avviato puntuale...
transparent
Giornata mondiale Alzheimer, la ricerca punta sulla diagnosi precoce

set212018

Giornata mondiale Alzheimer, la ricerca punta sulla diagnosi precoce

La ricerca sulla malattia di Alzheimer (Ad) punta sui giovani e, in particolare, sulla diagnosi precoce, considerata dall'Oms lo strumento essenziale per lo sviluppo di farmaci per il trattamento. Se ne è parlato all'Università degli studi...
transparent
Un nuovo anticorpo monoclonale potrebbe migliorare il decorso dell’Alzheimer

ago312018

Un nuovo anticorpo monoclonale potrebbe migliorare il decorso dell’Alzheimer

BAN2401, un anticorpo monoclonale umanizzato, è in grado di ridurre le placche amiloidi e di migliorare la cognizione e la funzionalità nei pazienti con malattia di Alzheimer. Questo è quanto risulta dai dati riguardanti gli endpoint...
transparent

lug232018

Negli anziani un incremento della sistolica si associa a un aumento dei marcatori dell’Alzheimer

Da uno studio appena pubblicato su Neurology emerge che tra gli anziani una pressione arteriosa sistolica più elevata si associa a un maggior numero sia di infarti cerebrali riscontrati all'autopsia sia di grovigli neurofibrillari intracellulari,...
transparent
Malattia di Alzheimer, con nuovo test possibile misurare la perdita sinaptica già agli esordi

lug202018

Malattia di Alzheimer, con nuovo test possibile misurare la perdita sinaptica già agli esordi

Un nuovo metodo potrebbe permettere di misurare in maniera diretta la perdita sinaptica in soggetti con malattia di Alzheimer, secondo quanto riferisce uno studio pubblicato su JAMA Neurology. Il metodo, che utilizza la tecnologia PET per la ricerca nel...
transparent
Alzheimer, dati promettenti su anticorpo anti beta-amiloide

lug102018

Alzheimer, dati promettenti su anticorpo anti beta-amiloide

Risultati positivi da uno studio di fase II su un anticorpo che mette nel mirino la proteina beta-amiloide sono stati annunciati dalle aziende Eisai e Biogen. Lo studio ha coinvolto 856 pazienti con malattia di Alzheimer in fase iniziale ed è stata...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi