Malattia coronarica

feb92009

Coronaropatie: compromissione endoteliale inficia esiti

Cardiologia-cardiopatia ischemica I pazienti coronaropatici con funzionalità vasomotoria endoteliale persistentemente danneggiata nonostante una terapia ottimale vanno incontro ad esiti peggiori rispetto a coloro la cui funzionalità endoteliale...
transparent

dic222008

Attacchi di panico rischi per le giovani coronarie

Cardiologia-cardiopatia ischemica La comparsa di attacchi di panico è connessa ad un aumento del rischio di coronaropatie ed infarti susseguenti nei soggetti più giovani. La complessa correlazione fra cuore e mente è stata recentemente...
transparent

nov182008

Miocardite da parvovirus e angina

Cardiologia-miocardiopatie Il dolore toracico nei pazienti con miocardite da parvovirus B19 (PVB19) deriva da una forma di vasospasmo coronarico. Quest’ultimo sembra essere causato da un disordine vasomotorio che di fatto inizia nella regione dei...
transparent

ott262008

Fattori psicosociali, ipertensione e coronaropatie

Medicina interna-malattie cardiovascolari Un carattere rabbioso negli uomini di mezza età e lo stress a lungo termine in uomini e donne predicono la progressione dalla preipertensione all’ipertensione e le coronaropatie; l’esercizio comunque...
transparent

lug12008

Pericolosa la fibrillazione nelle coronaropatie acute

Cardiologia-aritmie La fibrillazione atriale è associata a mortalità a breve e lungo termine nei pazienti con coronaropatie acute con o senza slivellamento del tratto ST. La fibrillazione atriale risulta associata ad infarto e mortalità...
transparent

ott12007

Meno fibrillazione con le statine

Cardiopatia ischemica I pazienti con sintomi di coronaropatie acute hanno minori probabilità di sviluppare fibrillazione atriale di nuova insorgenza se vengono trattati con statine. Altri fattori correlati con la riduzione del rischio comprendono...
transparent

set172007

Le coronaropatie nei giovani adulti

Cardiopatia ischemica   In base a uno studio condotto nel Regno Unito, il declino nella mortalità derivante dalle coronaropatie osservato negli ultimi 20 anni sta rallentando nei giovani adulti di età compresa fra 35 e 44 anni. Questa...
transparent

lug162007

Neurostimolazione elettrica migliora perfusione coronarica

Cardiopatia ischemica La neurostimolazione elettrica migliora la perfusione coronarica collaterale durante un’occlusione coronarica acuta: essa non è solamente un mezzo per ridurre i sintomi anginosi, ma ha dunque anche un effetto anti-ischemico....
transparent

lug162007

Coronaropatie: indice rischio genetico migliora la previsione

Cardiopatia ischemica Un indice di rischio genetico che incorpora una dozzina di polimorfismi di un singolo nucleotide (SNP) migliora la previsione delle coronaropatie incidenti. Molti studi hanno investigato singoli fattori di rischio genetici per le...
transparent

giu182007

Coronaropatie: fattore reumatoide predice aumento del rischio

Cardiopatia ischemica     Gli uomini portatori di fattore reumatoide presentano un aumento del rischio di coronaropatie, anche se non vi è segno di una correlazione simile nel sesso femminile. Questi dati aggiungono peso all’ipotesi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community