Lipoproteine LDL

mag142008

Statine da automedicazione

Secondo i risultati dello studio SELECT (Self Evaluation of Lovastatin to Enhance Cholesterol Treatment), la possibilità di disporre di statine OTC potrebbe potenzialmente ridurre il numero di eventi cardiovascolari e, di conseguenza, esercitare...
transparent

dic122007

Ictus: riduzione LDL limita rischio recidive

Neurologia-vasculopatie cerebrali A seguito di un ictus o di un TIA, la riduzione intensiva del colesterolo LDL riduce significativamente il rischio di un secondo ictus o di altri eventi vascolari, senza aumentare le emorragie cerebrali. Vi è anche...
transparent

lug162007

Inibitori proteasi bloccano il colesterolo nell’HIV+

Malattie infettive-infezioni sistemiche E’ stato scoperto un meccanismo chiave tramite cui i proteasi-inibitori promuovono l’arteriosclerosi e le malattie cardiovascolari nei soggetti con infezione da Hiv: essi infatti inibiscono l’efflusso...
transparent

giu252007

Infarto: rischio a lungo termine aumenta dopo primo ictus

Cardiopatia ischemica Il rischio assoluto di infarto o morte per cause vascolari dopo un primo ictus ischemico, anche in pazienti senza caratteristiche ad alto rischio, è paragonabile ai livelli usati come riferimento per le organizzazioni nazionali...
transparent

mar282007

PCI: statine riducono eventi coronarici

Cardiochirurgia Il pretrattamento con statine riduce l’incidenza di eventi cardiaci importanti a seguito di PCI precoce nei pazienti con sindromi coronariche acute. Le statine al giorno d’oggi dovrebbero far parte dell’attrezzatura di un...
transparent

feb282007

Aglio non ha effetto sui lipidi

Medicina interna A dispetto delle speranze su un mezzo economico e naturale per diminuire il colesterolo, un recente studio non ha riscontrato prove del fatto che l’aglio fresco e gli integratori a base di aglio possano ridurre i livelli di colesterolo...
transparent

feb102007

Statine aumentano HDL in misura clinicamente rilevante

Medicina interna I benefici delle statine derivano sia dalla riduzione del colesterolo LDL che dall’aumento di quello HDL: è stata infatti rilevata una sostanziale regressione dell’arteriosclerosi quando il colesterolo LDL risulta marcatamente...
transparent

feb72007

Insufficienza cardiaca: meno ricoveri con statine ad alte dosi

I pazienti che ricevono statine ad alte dosi hanno meno probabilità di essere ricoverati per insufficienza cardiaca rispetto a quelli che ne assumono a basse dosi. L’effetto correlato al dosaggio è più pronunciato in presenza di...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi