Linguaggio

Disturbi del linguaggio, la diagnosi nei casi da demenza potrebbe dipendere dalla lingua del paziente

gen152020

Disturbi del linguaggio, la diagnosi nei casi da demenza potrebbe dipendere dalla lingua del paziente

I problemi linguistici correlati alla demenza si presentano in maniera diversa a seconda della lingua parlata dal paziente. Questo è quanto hanno rilevato ricercatori del San Raffaele di Milano in collaborazione con la University of California...
transparent
Giornata balbuzie, problema sottovalutato per oltre un milione di italiani

ott222018

Giornata balbuzie, problema sottovalutato per oltre un milione di italiani

Sensibilizzare sulla balbuzie e promuovere una maggiore comprensione di questo fenomeno - che riguarda 1 milione di italiani con un'incidenza dell'8% - e delle sue cause. È questo l'obiettivo della Giornata internazionale della balbuzie, che ogni anno...
transparent
Laurea medicina, corsi in inglese sempre più richiesti

mar242014

Laurea medicina, corsi in inglese sempre più richiesti

Sono sei le sedi universitarie interessate al test del 29 aprile per i corsi di laurea in medicina interamente in inglese. Un numero crescente, a conferma di un trend formativo sempre più internazionale anche in Italia. Abbiamo chiesto a Michael John,...
transparent

ott222012

Antidepressivi e depressione materna alterano il linguaggio

La depressione materna e l'esposizione ad antidepressivi in fase prenatale possono alterare un periodo fondamentale dello sviluppo del linguaggio. È quanto dimostra uno studio effettuato dalla University of British Columbia di Vancouver (Canada) e della...
transparent

ott252011

Il nuovo linguaggio della medicina

Nel primo anno di studi universitari gli studenti di medicina apprendono nuove parole e memorizzano un nuovo vocabolario come se si studiasse una lingua sconosciuta. Oggi i medici stanno imparando un nuovo linguaggio con l’acquisizione di parole che sembrano familiari, ma che in realtà suonano estranee. I pazienti non sono più definiti come tali ma diventano clienti o consumatori; i medici e le infermiere diventano operatori sanitari (providers). I media ed i giornali medici hanno adottato questi termini, che tuttavia non sono dei sinonimi. Ma che cosa ha determinato l’uso di questo nuovo vocabolario?
transparent

mag232011

Fattori negativi per lo sviluppo del linguaggio

Quali sono i fattori predittivi di un ritardo dello sviluppo del linguaggio a 18 mesi d’età? A questo interrogativo ha cercato di rispondere uno studio cooperativo norvegese-australiano su una coorte di oltre 42mila bambini, che all’anno e mezzo d’età...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>