Linfoma a cellule T

set292011

Dasatinib in prima linea per leucemia linfoblastica acuta Ph+

Nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta e positività del cromosoma Philadelphia (Ph+ All) l'induzione del trattamento con dasatinib e steroidi si associa a una remissione ematologica completa in virtualmente tutti i pazienti, a prescindere dall'età,...
transparent

giu282009

LLA infantile: omettere irradiazione del cranio

Ematologia-leucemie e linfomi Nel trattamento della leucemia linfoblastica acuta (LLA) infantile, è possibile omettere l’irradiazione profilattica del cranio senza compromettere la sopravvivenza del bambino quando viene applicata la chemioterapia...
transparent

set82008

LLA: peggiori esiti nei Down

Ematologia-leucemie e linfomi I pazienti con sindrome di Down che sviluppano leucemie linfoblastiche acute (LLA) ottengono risultati peggiori dal trattamento rispetto a coloro che non riportano questa anomalia genetica. La LLA è di fatto curabile...
transparent

apr152008

La delezione che porta la linfoblastica acuta

Ematologia-leucemie e linfomi E’ stata identificata una lesione oncogenica che accompagna la trasformazione da leucemia mielogena cronica (CML) a leucemia linfoblastica acuta (ALL). L’anomalia cromosomica che definisce la CML è chiamata...
transparent

nov222007

TCP ALL: con precursori cellule T sviluppano dopo nascita

Ematologia-leucemie e linfomi Uno studio retrospettivo su bambini che hanno ricevuto diagnosi con leucemia linfoblastica acuta a precursori di cellule T (TCP ALL) ha concluso che, sulla base di studi PCR su macchie di sangue di neonati conservate, nella...
transparent

nov212007

Adiposità associata a radioterapia cranica

Ematologia-leucemie e linfomi Nei giovani adulti sopravvissuti ad una leucemia linfoblastica acuta nell’infanzia, la radioterapia cranica (CRT) è un fattore di rischio di elevata adiposità ed incremento del rischio metabolico. In ambo...
transparent

ott82007

Terapia per la leucemia linfoblastica acuta?

Ematologia-leucemie e linfomi In base ad un modello animale, le cellule T geneticamente modificate per attaccare l’antigene CD19 B-specifico sono in grado di eradicare a livello sistemico la leucemia linfoblastica acuta (ALL). La modifica genetica...
transparent

giu262007

Leucemia infantile: sopravvissuti più bassi in età adulta

Tumori infantili I sopravvissuti ad una leucemia linfoblastica acuta (ALL) in età infantile presentano un aumento del rischio di bassa statura in età adulta. Elevate dosi di radioterapia cranica sono state associate a deficit della crescita,...
transparent

mag122007

Linfomi cutanei a cellule T: coinvolgimento polmonare segno sfavorevole

Oncologia-linfomi Polmoniti e coinvolgimento polmonare sono relativamente rari nei pazienti con linfomi cutanei a cellule T, ma sono associati ad una scarsa sopravvivenza. Benchè la micosi fungoide sia un linfoma a cellule T della cute, durante...
transparent

mag82007

Leucemia infantile: elevato BMI connesso ad osteonecrosi

Ematologia: leucemie e linfomi Un elevato BMI incrementa il rischio di osteonecrosi nei bambini con leucemia linfoblastica acuta. Si tratta della prima volta che viene effettuata un’osservazione del genere. I fattori indipendentemente predittivi...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>