Leucemia

feb192009

Leucemie: efficaci acido retinoico e arsenico

Ematologia-leucemie e linfomi Sono state confermate l’efficacia e la sicurezza a lungo termine della terapia combinata con acido trans-retinoico (ATRA e triossido di arsenico (ATO) nei pazienti con leucemia promielocitica acuta di recente diagnosi....
transparent

gen92009

Legame stretto tra allergie e leucemie

L’associazione inversa tra allergie e insorgenza di leucemia è ormai un’evidenza consolidata. Si tratta però, con buone probabilità, di una correlazione indiretta, che può esprimere alcuni meccanismi immunitari chiamati...
transparent

ott192008

Hodgkin: effetti tardivi terapia d’emergenza

Ematologia-leucemie e linfomi La chemioradioterapia ad alte dosi e la terapia d’emergenza con cellule staminali autologhe, trattamento standard per i pazienti con linfoma di Hodgkin refrattario o recidivante, sono associate a significativa morbidità...
transparent

set292008

Cellule staminali: prevenzione tromboembolie carente

Ematologia-trapianto di midollo Le misure per la prevenzione delle tromboembolie venose potrebbero essere inappropriate in molti pazienti che vengono sottoposti a trapianti di cellule staminali ematopoietiche (HSCT). Era stato osservato che questi pazienti...
transparent

set232008

Down, leucemia e mutazioni JAK2

Ematologia-leucemie e linfomi Le mutazioni del gene JAK2 sono un evento molecolare comune nei casi di leucemia linfoblastica acuta associati alla sindrome di Down, il che potrebbe avere implicazioni terapeutiche. I test in vitro hanno dimostrato che le...
transparent

nov222007

TCP ALL: con precursori cellule T sviluppano dopo nascita

Ematologia-leucemie e linfomi Uno studio retrospettivo su bambini che hanno ricevuto diagnosi con leucemia linfoblastica acuta a precursori di cellule T (TCP ALL) ha concluso che, sulla base di studi PCR su macchie di sangue di neonati conservate, nella...
transparent

ott82007

Terapia per la leucemia linfoblastica acuta?

Ematologia-leucemie e linfomi In base ad un modello animale, le cellule T geneticamente modificate per attaccare l’antigene CD19 B-specifico sono in grado di eradicare a livello sistemico la leucemia linfoblastica acuta (ALL). La modifica genetica...
transparent

set272007

CA mammario: rischio leucemia dopo la terapia

Oncologia-mammella Le pazienti più anziane con tumore mammario che ricevono chemioterapia adiuvante presentano un lieve ma significativamente aumentato rischio di sviluppare leucemia mieloide acuta. E’ inoltre possibile che il presente studio...
transparent

giu262007

Leucemia infantile: sopravvissuti più bassi in età adulta

Tumori infantili I sopravvissuti ad una leucemia linfoblastica acuta (ALL) in età infantile presentano un aumento del rischio di bassa statura in età adulta. Elevate dosi di radioterapia cranica sono state associate a deficit della crescita,...
transparent

mag82007

Leucemia infantile: elevato BMI connesso ad osteonecrosi

Ematologia: leucemie e linfomi Un elevato BMI incrementa il rischio di osteonecrosi nei bambini con leucemia linfoblastica acuta. Si tratta della prima volta che viene effettuata un’osservazione del genere. I fattori indipendentemente predittivi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi