Istituto superiore di sanità

Coronavirus, arriva la norma droplet. Brusaferro (Iss): decisivi i prossimi sette giorni

mar22020

Coronavirus, arriva la norma droplet. Brusaferro (Iss): decisivi i prossimi sette giorni

Un aumento significativo di 528 ammalati nelle ultime ore, arrivati ad oltre 1.500 mentre, con altri 12 decessi, il numero totale dei morti sale a 41. Ma ci sono anche nuove guarigioni, che ora sono in tutto 83. È questo il bilancio sul fronte dell'emergenza...
transparent
Vaccino antinfluenzale, coperture ancora basse. Il punto sulle strategie di programmazione

feb132020

Vaccino antinfluenzale, coperture ancora basse. Il punto sulle strategie di programmazione

Le coperture vaccinali contro l'influenza, in Italia, sono ancora basse e serve giocare d'anticipo per evitare carenze. A fare il punto sulle strategie di programmazione per aumentare le coperture vaccinali nel nostro Paese, sono stati oggi esperti e...
transparent
Coronavirus, primo italiano positivo al test. Rezza (Iss): improbabile il contagio degli altri rimpatriati

feb72020

Coronavirus, primo italiano positivo al test. Rezza (Iss): improbabile il contagio degli altri rimpatriati

È in «buone condizioni generali» il paziente italiano risultato positivo al virus. Lo si apprende dal bollettino medico dello Spallanzani. «Presenta lieve febbricola e lieve iperemia congiuntivale - si legge - Il quadro clinico e quello radiologico polmonare...
transparent
Morbillo, il bilancio Iss: con obbligo vaccinale contagi in diminuzione

gen312020

Morbillo, il bilancio Iss: con obbligo vaccinale contagi in diminuzione

Dal primo gennaio al 31 dicembre 2019 sono stati segnalati in Italia 1.627 casi di morbillo, ovvero 1.054 in meno rispetto al 2018. Quasi il 46% è stato ricoverato in ospedale, il 25% si è rivolto al pronto soccorso e 62 casi hanno riguardato...
transparent
Cellulari e tumori, fa discutere la sentenza della Corte d’Appello di Torino. Per l’Iss non c’è nesso

gen152020

Cellulari e tumori, fa discutere la sentenza della Corte d’Appello di Torino. Per l’Iss non c’è nesso

L'uso prolungato del cellulare può causare tumori al cervello. Questa la sentenza della Corte d'Appello di Torino che sta facendo molto discutere. Nonostante un recente studio dell'Istituto superiore di Sanità abbia affermato che non ci...
transparent
Fumo, 15 anni di Legge Sirchia. Tabagisti diminuiti di 1 milione

gen102020

Fumo, 15 anni di Legge Sirchia. Tabagisti diminuiti di 1 milione

Un milione di fumatori in meno: questo il risultato a distanza di 15 anni dall'entrata in vigore della Legge Sirchia sul divieto di fumo nei locali pubblici e nei luoghi di lavoro. Era il 10 gennaio 2005 quando fu applicata sull'intero territorio nazionale...
transparent
Tumore colon, team Iss scopre cellule dormienti resistenti a terapie

gen92020

Tumore colon, team Iss scopre cellule dormienti resistenti a terapie

Un contributo fondamentale per comprendere i meccanismi di resistenza alle terapie antitumorali è stato fornito da un team di ricercatori dell'Istituto superiore di sanità coordinato da Ann Zeuner del dipartimento di Oncologia e medicina...
transparent
Dall’Iss le prime linee guida preliminari sulla gestione del trauma maggiore. Aperta la valutazione online

gen72020

Dall’Iss le prime linee guida preliminari sulla gestione del trauma maggiore. Aperta la valutazione online

"Gestione integrata del trauma maggiore dalla scena dell'evento alla cura definitiva". È questo il titolo della prima raccomandazione preliminare sul trauma maggiore pubblicata sul sito del Sistema nazionale delle linee guida (Snlg) che l' Istituto...
transparent
“70…e adesso?”, la guida per vivere bene oltre i 70 anni

dic202019

“70…e adesso?”, la guida per vivere bene oltre i 70 anni

Non è mai troppo tardi per imparare a vivere bene la propria età perché lo stato fisico e il benessere della persona si misurano non in base al trascorrere del tempo, ma da come ciascuno è predisposto ad affrontare la propria...
transparent
Demenza, Iss: un centro su 5 aperto solo un giorno a settimana

nov282019

Demenza, Iss: un centro su 5 aperto solo un giorno a settimana

Dei Centri per i disturbi cognitivi e le demenze ( Cdcd ) presenti in Italia, 1 su 5 è aperto e solo un giorno a settimana, lo rivela un nuovo report dell'Istituto superiore di sanità presentato al convegno "Il contributo dei Centri...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>