Ipertensione arteriosa

giu112007

Ipertensione: pazienti obesi beneficiano maggiormente da terapia intensiva

Ipertensione I benefici clinici della terapia antiipertensiva intensiva nei pazienti coronaropatici è massimale nei soggetti obesi, nonostante il fatto che le riduzioni pressorie risultino minori in questi pazienti rispetto a quelli magri o solo...
transparent

mar242007

Linfoma di Hodgkin: cardiotossicità trattamento persiste nei sopravvissuti

Oncologia Il miglioramento della prognosi dei pazienti che ricevono una diagnosi di linfoma di Hodgkin viene inficiato dalle conseguenze a lungo termine del trattamento: manifestazioni multiple di malattie cardiovascolari permangono infatti in misura...
transparent

mar142007

Nefropatie croniche: prevalenza ancora in aumento

Epidemiologia Nel periodo 1999-2004 il 16,8 percento degli adulti erano affetti da nefropatie croniche negli USA, contro il 14,5 percento del periodo 1988-1994. La prevalenza di queste malattie risulta superiore nei soggetti con diabete, malattie cardiovascolari...
transparent

mar112007

Misurazione della pressione nel bambino: comune l’inaccuratezza

Pediatria La pressione pediatrica ottenuta in sede di rilevamento dei segni vitali spesso non è in accordo con quella ottenuta da personale esperto secondo le attuali raccomandazioni. L’ipertensione è ampiamente sottodiagnosticata nei...
transparent

feb212007

Pressione sistolica infantile predice ipertensione e sindrome metabolica

Pediatria Benchè pressione elevata, diabete, obesità ed iperlipidemia siano spesso pensate come malattie croniche degli adulti, recenti studi indicano che i soggetti a maggior rischio di sviluppare queste patologie possono essere individuati...
transparent

feb192007

Nefropatie croniche: pressione bassa aumenta rischio ictus

Nefrologia I soggetti con nefropatie croniche allo stadio tre o quattro sussiste una correlazione fra pressione bassa ed incidenza dell’ictus. Le nefropatie croniche sono un’importante problema per la salute, e l’ictus è la terza...
transparent

feb102007

Arteriosclerosi: pressione elevata in gravidanza aumenta il rischio

Epidemiologia Le donne con ipertensione gestazionale presentano un aumento del rischio di arteriosclerosi in età più avanzata. Il presente studio è il primo a dimostrare che un’anamnesi di pressione elevata durante la gravidanza...
transparent

gen302007

Ictus e fibrillazione atriale: mortalità in declino

La fibrillazione atriale è una delle principali cause di ictus, e gli esiti di quest’ultimo tendono ad essere peggiori in presenza di fibrillazione atriale, ma una recente ricerca condotta in Danimarca ha documentato una riduzione della mortalità...
transparent

gen252007

Ipertensione da obesità: coinvolto il simpatico

Bloccare il sistema nervoso autonomo che regola le reazioni di attacco o fuga o le reazioni noradrenaliniche è efficace per la normalizzazione repentina della pressione nei soggetti obesi. Ciò supporta la teoria secondo cui il sistema noradrenergico...
transparent

gen172007

Elevati livelli acido urico connessi a lieve danno cognitivo negli anziani

I soggetti anziani con livelli di acido urico ai confini superiori della norma hanno maggiori probabilità di andare incontro a lievi danni cognitivi rispetto agli altri. Fra i possibili marcatori di declino cognitivo da invecchiamento, l’acido...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi