Ipercolesterolemia

Ipercolesterolemia familiare eterozigote, l'acido bempedoico riduce significativamente il colesterolo-Ldl

ott122020

Ipercolesterolemia familiare eterozigote, l'acido bempedoico riduce significativamente il colesterolo-Ldl

L' acido bempedoico ha dimostrato riduzioni significative del colesterolo nelle persone con la forma più comune di ipercolesterolemia familiare . È quanto risulta dai dati di un'analisi aggregata di oltre 3.000 pazienti arruolati in due studi...
transparent

set82020

Malattia di Cushing, ulteriori conferme di efficacia del trattamento cronico con pasireotide Lar

La malattia di Cushing (Cd) è caratterizzata da ipercortisolismo sostenuto da un adenoma ipofisario Acth-secernente. «Gli obiettivi terapeutici consistono nel raggiungimento e mantenimento dell'eucortisolismo, ma anche nel trattamento e nella...
transparent
Esc 2020, ipercolesterolemia e fibrillazione atriale: nuovi dati per acido bempedoico e per edoxaban

set72020

Esc 2020, ipercolesterolemia e fibrillazione atriale: nuovi dati per acido bempedoico e per edoxaban

Al Congresso Esc 2020 sono stati presentati i dati di un'estensione di 78 settimane in aperto del trial Clear Harmony, in cui l' acido bempedoico ha dimostrato una tollerabilità costante e un'efficacia consistente per gli oltre 2,5 anni di trattamento....
transparent
Ipercolesterolemia, al via studio europeo su efficacia terapie

giu112020

Ipercolesterolemia, al via studio europeo su efficacia terapie

In Europa le malattie cardiovascolari uccidono oltre 4 milioni di persone ogni anno. Livelli alti e fuori controllo di colesterolo sono uno dei principali fattori di rischio, ma oggi fino all'80% dei pazienti che assumono statine non raggiunge i livelli...
transparent
Ipercolesterolemia, acido bempedoico nuova opzione per gestione combinata finalizzata al target Ldl-C

feb122020

Ipercolesterolemia, acido bempedoico nuova opzione per gestione combinata finalizzata al target Ldl-C

Si prospetta l'arrivo di una potenziale nuova opzione nella gestione dell' ipercolesterolemia finalizzata alla riduzione del rischio cardiovascolare (Cv). Si tratta dell' acido bempedoico , che di recente ha ottenuto parere favorevole per l'immissione...
transparent
Ipercolesterolemia, parere positivo Chmp per acido bempedoico da solo e in associazione fissa con ezetimibe

feb32020

Ipercolesterolemia, parere positivo Chmp per acido bempedoico da solo e in associazione fissa con ezetimibe

Il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha espresso parere positivo per l'autorizzazione all'immissione in commercio sia dell'acido bempedoico che dell'associazione fissa di acido bempedoico/ezetimibe,...
transparent
Vaccino anticolesterolo, in Gran Bretagna test su larga scala. Ecco i primi risultati

gen172020

Vaccino anticolesterolo, in Gran Bretagna test su larga scala. Ecco i primi risultati

Un "vaccino" contro l' ipercolesterolemia , uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare e causa di aumento del 20% di ictus o infarto. A testarlo su larga scala sarà per prima la Gran Bretagna , grazie a un accordo raggiunto tra il Governo...
transparent
Nuove prove a sostegno dello screening lipidico mirato nei giovani adulti

mag222017

Nuove prove a sostegno dello screening lipidico mirato nei giovani adulti

Secondo uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine, valutare il livello di colesterolo in modo mirato è la soluzione migliore per la popolazione di giovani adulti. «Attualmente, l'American College of Cardiology/American Heart Association...
transparent
Ipercolesterolemia, approvazione europea per alirocumab

set292015

Ipercolesterolemia, approvazione europea per alirocumab

La Commissione europea ha concesso l'autorizzazione alla commercializzazione di alirocumab per il trattamento del colesterolo Ldl (lipoproteine a bassa densità) in alcune tipologie di pazienti adulti con ipercolesterolemia. Lo sottolinea una nota...
transparent

dic152014

Ipercolesterolemia: da Chicago, conferme di efficacia per gli inibitori della PCSK9

I risultati di 6 studi clinici di fase 3, presentati lo scorso novembre al Congresso dell'American Heart Association a Chicago, confermano la maggiore efficacia nel ridurre il colesterolo LDL degli anticorpi monoclonali inibitori della PCSK9 rispetto...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>