INIBITORE DEL CO-TRASPORTATORE DI SODIO-GLUCOSIO 2 (SGLT2)

set282021

Aifa, approvata associazione dulaglutide/inibitori Sglt-2: migliore controllo glicemico, perdita di peso e ridotto rischio Cv

È stata di recente approvata dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) la combinazione di dulaglutide, agonista del recettore del Glp-1 (Glucagon like peptide-1) di ultima generazione, con gli ipoglicemizzanti orali inibitori di Sglt-2 (inibitori del...
transparent

set72021

Ertugliflozin, lo studio Vertis Cv conferma l’importanza degli Sglt2i in prevenzione Cv nel Dmt2

I dati dello studio VERTIS CV confermano ancora una volta l'importanza delle gliflozine (farmaci inibitori del trasportatore sodio-glucosio di tipo 2, SGLT2i) nella prevenzione degli eventi cardiovascolari (CV) nella popolazione diabetica. «In questo...
transparent

lug132021

Gli inibitori Sglt2 più efficaci degli agonisti del recettore Glp-1 per la perdita di peso

I pazienti con diabete di tipo 2 a cui sono stati prescritti inibitori SGLT2 hanno perso più peso rispetto ai pazienti che hanno ricevuto agonisti del recettore GLP-1, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Pharmacists Association....
transparent

feb232021

A fronte della glicosuria gli inibitori Sglt-2 inducono la produzione di glucosio epatico

Da uno studio su Diabetes Care emerge una correlazione diretta tra eliminazione renale e nuova produzione epatica di glucosio. L'associazione è stata osservata in uno studio coordinato da Peter Wolf del Dipartimento di Medicina III dell'Università...
transparent
Diabete, complicanze cardio-renali principale causa di mortalità. Amd: inibitori Sglt2 ancora sottoutilizzati

dic182020

Diabete, complicanze cardio-renali principale causa di mortalità. Amd: inibitori Sglt2 ancora sottoutilizzati

Per chi soffre di diabete le complicanze cardio-renali rappresentano la principale causa di morbilità e mortalità: circa il 20% dei pazienti diabetici ha una storia di malattia cardiovascolare e quasi il 30% soffre di insufficienza renale...
transparent
Diabete, nuovi dati supportano l’uso di inibitori Sglt2 nei pazienti con rischio cardiovascolare e renale

set292020

Diabete, nuovi dati supportano l’uso di inibitori Sglt2 nei pazienti con rischio cardiovascolare e renale

Ertugliflozin, un inibitore Sglt2 prescritto a pazienti con diabete di tipo 2 per aiutarli a controllare i livelli di glucosio nel sangue, ha mostrato un profilo di sicurezza simile a quello di altri inibitori Sglt2 e non ha aumentato il rischio di...
transparent

set152020

Gli inibitori Sglt2 associati alla metformina non aumentano il rischio fratturativo

L'associazione tra metformina e inibitori del trasportatore sodio-glucosio-2 ( Sglt-2 ) non si associa a un aumento del rischio di fratture nei pazienti con diabete di tipo 2 (T2d). Questo conclude una metanalisi pubblicata su Osteoporosis International...
transparent

lug142020

Sospensione di Sglt2-in prima di chirurgia programmata, raccomandazioni dettagliate dalla Fda

Recentemente la Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti ha approvato alcune modifiche dei foglietti illustrativi degli inibitori di Sglt-2 (Sglt2-in), raccomandando di interromperne temporaneamente la somministrazione prima di un intervento...
transparent

mag102020

Inibitori SGLT2, una possibile protezione contro problemi renali nel diabete

Gli inibitori del co-trasportatore Sodio-Glucosio di tipo 2 (SGLT2), potrebbero aiutare i pazienti affetti da diabete di tipo 2 a diminuire il rischio di problemi renali. In un nuovo studio, questi farmaci sono stati associati a un rischio ridotto di...
transparent

set32019

Infezioni del tratto urinario: gli inibitori del SGLT-2 sono sicuri

L'uso degli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT-2) nel trattamento del diabete mellito di tipo 2 non aumenta il rischio di infezioni del tratto urinario (UTI) rispetto ad altre due classi di farmaci antidiabetici (gli inibitori...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi