Infezioni batteriche

giu262012

Epidemiologia delle endocarditi infettive: modificazione della profilassi dalle nuove Linee Guida

Le endocarditi infettive (EI) sono poco comuni ma potenzialmente gravi, con conseguenze quali lo scompenso cardiaco, lo stroke, l’embolizzazione sistemica, la sepsi e perfino la morte: la mortalità infatti risulta essere intorno al 20%, e praticamente...
transparent

gen102012

Le infezioni acute aumentano il rischio di Tev

Le infezioni rappresentano un fattore di rischio per lo sviluppo di tromboembolismo venoso (Tev). È la conclusione di uno studio caso-controllo di popolazione effettuato nella Danimarca settentrionale da Morten Schmidt , dell'ospedale universitario...
transparent

ott182011

Malattie a trasmissione sessuale: il quadro italiano

Cronicizzazione, sterilità, trasformazione cancerosa e interazione con l'Hiv sono le più gravi sequele in caso di mancata diagnosi o errata terapia delle malattie a trasmissione sessuale (Mst) nella popolazione femminile. Lo ha ricordato a Palermo, durante...
transparent

giu142011

Dall’Ecdc, bilancio su infezioni sessualmente trasmissibili

Sono circa 344 mila i casi notificati nel 2009, ed è per questo che l’infezione da clamidia, rispetto ai 29mila casi di gonorrea e i 18mila di sifilide, risulta l’infezione sessualmente trasmissibile. Sono i dati che emergono dal rapporto Ecdc “Sexually...
transparent

mar312011

Giustificata la decontaminazione selettiva nelle unità intensive

Nelle unità di cure intensive con bassi livelli di resistenza agli antibiotici è giustificato il ricorso alla decontaminazione selettiva del tratto digestivo (Sdd) e alla decontaminazione selettiva orofaringea (Sod). Lo rivela uno studio in aperto condotto...
transparent

feb62011

Emodialisi: rt-PA preserva il catetere

Nei pazienti in emodialisi l'impiego dell'attivatore tissutale del plasminogeno ricombinante (rt-Pa) come soluzione di chiusura al posto dell'eparina somministrata una volta alla settimana, riduce l'incidenza di malfunzionamento del catetere venoso...
transparent

lug222010

Antimicrobico in anziano demente, più sopravvivenza meno comfort

Nei pazienti con demenza avanzata residenti in case di riposo, il trattamento antimicrobico degli episodi di sospetta polmonite si associa a un aumento della sopravvivenza, ma non a un miglioramento del comfort. La segnalazione proviene da uno studio...
transparent

lug132010

Procalcitonina predittiva nelle polmoniti di comunità

Il valore iniziale di procalcitonina (Pct), misurato al momento dell’ammissione ospedaliera, predice in modo accurato la positività dell’emocoltura batterica in pazienti con polmonite acquisita in comunità (Cap). La rilevazione della...
transparent

giu182010

S. aureus resistente, efficaci contromisure

Molto raramente lo Staphylococcus aureus risulta resistente a linezolid. Miguel S�nchez Garc�a e collaboratori dell'hospital clinico San Carlos and universidad Complutense di Madrid, riportano ora un outbreak clinico sostenuto da S. aureus con resistenza...
transparent

mag182010

Sessualità inconsapevole tra i giovani

Peggio di noi soltanto i turchi. E’ questo il quadro desolante di un sondaggio promosso dalla Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo) per valutare la conoscenza dei giovani italiani sulla sessualità in rapporto ai loro coetanei...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>