infarto del miocardio

Covid-19 e infarto, triplicata la mortalità Sic: dati preoccupanti. Ricostruire rete emergenza

mag112020

Covid-19 e infarto, triplicata la mortalità Sic: dati preoccupanti. Ricostruire rete emergenza

Nei pazienti colpiti da infarto , in piena emergenza Covid19 si è registrata una mortalità tre volte maggiore rispetto allo stesso periodo del 2019, passando dal 4.1% al 13.7%. È quanto emerge da uno studio condotto dalla Società...
transparent

apr292020

Infarto miocardico acuto, le linee guida sul trattamento nella pandemia da COVID

Un documento di consenso firmato dall'American College of Cardiology (ACC), dall'American College of Emergency Physicians (ACEP) e dalla Society for Cardiovascular Angiography & Interventions (SCAI) descrive in modo esaustivo come trattare i pazienti...
transparent

apr22020

Coronavirus, non sottovalutare i sintomi di un infarto. Le indicazioni dei cardiologi ospedalieri

Se si avvertono sintomi di un infarto è necessario recarsi al pronto soccorso, nonostante l'emergenza coronavirus. Da notare che lo stesso virus può aumentarne il rischio di 6 volte. «È importante, pur in un momento storico di emergenza...
transparent

apr22020

Coronavirus, dimezzati ricoveri per infarto. Gise: i pazienti hanno paura del contagio

«Gli accessi per infarto miocardico nei Pronto Soccorso italiani, diretti o con chiamata al 118, si sono ad oggi dimezzati. Una riduzione correlata ad un aumento della mortalità globale, non spiegabile con la sola sottostima dei casi Covid+» è...
transparent

lug222019

Diabete 2, identificata la causa della maggiore mortalità dopo infarto miocardico

Arriva dal Centro Cardiologico Monzino di Milano la scoperta del perché in caso di infarto miocardico acuto la mortalità precoce dei pazienti con diabete di tipo 2 (DM2) è quasi doppia rispetto a quella dei non diabetici. Dallo studio...
transparent

mag32019

La mobilità negli anziani colpiti da infarto può predire futuri ricoveri

Determinare quali pazienti anziani che hanno subito un attacco di cuore impieghino più tempo per alzarsi in piedi da una posizione seduta e camminare per un breve percorso può aiutare a prevedere chi sarà di nuovo ricoverato in ospedale...
transparent

apr242019

Minor rischio di morte nei pazienti anziani che usano più farmaci dopo un infarto

Uno studio pubblicato su Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes, ha mostrato che i residenti in case di cura che hanno usato più farmaci in seguito a un attacco di cuore avevano meno probabilità di morire entro i successivi 90...
transparent

mar152019

Cause di infarto, si amplia la gamma grazie a tecniche diagnostiche sempre più sensibili. Focus a Firenze

Il crescente riconoscimento del ruolo svolto dall'infiammazione nella malattia coronarica, le patologie cardiache quali segnali premonitori di malattie muscolari ereditarie, gli avanzamenti nelle conoscenza delle cause e nella prevenzione della morte...
transparent
Infarto, nelle festività natalizie il rischio aumenta. La causa è lo stress emotivo

dic182018

Infarto, nelle festività natalizie il rischio aumenta. La causa è lo stress emotivo

Il rischio di infarto è particolarmente alto alla sera della vigilia di Natale, soprattutto per gli anziani e le persone malate, molto probabilmente a causa di un maggiore stress emotivo. Questo almeno è quanto ha rilevato uno studio svedese...
transparent

nov292018

Infarto miocardico acuto trattato con procedure invasive, la fragilità aumenta il rischio emorragico

La fragilità aumenta le probabilità di emorragie maggiori negli anziani con infarto miocardico acuto gestito con metodiche invasive, secondo uno studio pubblicato su JACC: Cardiovascular Interventions da cui emerge che nei pazienti ricoverati...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>