Incoscienza

Perdere conoscenza dopo un’emorragia cerebrale è un indice prognostico sfavorevole

nov112015

Perdere conoscenza dopo un’emorragia cerebrale è un indice prognostico sfavorevole

La perdita di coscienza immediatamente successiva alla comparsa dei sintomi è una manifestazione importante di danno cerebrale dopo un'emorragia subaracnoidea dovuta a un aneurisma cerebrale, nonché un fattore predittivo di morte e scarsa...
transparent

apr172013

Sincope, quella ereditaria non è poi così rara

Lo svenimento - in termini tecnici sindrome vasovagale (Vvs) - può essere ereditato in modo autosomico dominante, con caratteristiche simili a quello comune
transparent

feb182013

Gimsi: modello multidisciplinare italiano per gestire la sincope

Erano 21 strutture certificate nel 2009, sono salite a 47 nel 2011 e nel 2013 sono arrivate a 71, distribuite quasi in tutta Italia. Si tratta delle Unità sincope (Syncope unit), un nuovo modello italiano multidisciplinare per la diagnosi e la cura delle...
transparent

feb112013

Giornata nazionale degli stati vegetativi tra speranze e polemiche

Lo scorso venerdì, in occasione della III Giornata nazionale degli stati vegetativi, è stata Ivana Cannoni, vice presidente Fnact (Federazione nazionale associazioni trauma cranico), a fornire delle cifre su questo fenomeno in crescita
transparent

mag72012

Risarcimento del danno tanatologico e coma

Il danno tanatologico, inteso come consapevolezza dell'imminente fine della vita, non può essere riconosciuto nel caso in cui la vittima non abbia patito alcun dolore di natura psichica.
transparent

mar142012

Amantadina efficace dopo insulto cerebrale traumatico

L’amantadina accelera il ritmo di recupero funzionale durante il periodo trattamento attivo nei pazienti con disturbi della coscienza originati da traumi. Lo affermano Joseph T. Giacino , del JFK Johnson rehabilitation institute di Edison (Usa), e collaboratori,...
transparent

feb102012

Ministero: su stati vegetativi, libro verde e avanti con Dl

Ministero: avviare un lavoro comune ad associazioni, centri di ricerca, Regioni e dicastero della Salute per realizzare un monitoraggio permanente che si occupi di indagare i problemi degli stati vegetativi e culmini con un libro verde.
transparent

nov222011

La “regola di San Francisco” per la stratificazione prognostica di una sincope

Alcuni ricercatori canadesi si sono posti il problema di verificare se gli elementi clinico-obiettivi che contraddistinguono la “regola di San Francisco” (anamnesi positiva per scompenso cardiaco, ematocrito inferiore a 30, alterazione dell’ECG, turbe...
transparent

nov172011

Stato comatoso, nuova metodica rileva consapevolezza

Un nuovo test, semplice ed effettuabile al letto del paziente, permette di controllare l'effettivo stato cognitivo e di consapevolezza di soggetti che, sotto il profilo comportamentale, sono apparentemente in coma. La sperimentazione, coordinata da ...
transparent

ott212011

Condotta gravemente superficiale del medico di continuità

Il fatto Un medico responsabile del servizio di continuità assistenziale è stato condannato a un anno di reclusione per il reato di omicidio colposo, avendo contribuito, secondo le risultanze processuali, alla morte di un giovane che dopo aver festeggiato...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi