Idrossicorticosteroidi

nov272013

Corticosteroidi in aerosol: attenzione alle dosi

I corticosteroidi somministrati per aerosol sono spesso usati per curare i bambini asmatici, ma la dose prescritta spesso non corrisponde a quella erogata, e la quantità di farmaco inalata è influenzata dalla sua formulazione. Dice Ahmad Kantar , ricercatore...
transparent

ott152013

Corticosteroidi topici e gravidanza possono convivere senza rischi

Uno studio appena pubblicato su Jama Dermatology ribadisce – come affermato nelle principali linee-guida - che l'esposizione materna ai corticosteroidi topici in corso di gravidanza non è normalmente associata a un aumento di rischio di schisi orofacciale,...
transparent

set102013

Corticosteroidi locali: un pericolo in gravidanza?

Lo studio rassicura sull’assenza di legami tra esposizione materna ai corticosteroidi topici e schisi orofacciale, parto prematuro, morte fetale, basso punteggio di Apgar, e modalità di parto. Con questi dati e tutti gli elementi disponibili nel loro...
transparent

gen152013

Nello shock settico l’utilizzo degli steroidi può essere dannoso

Anche se nella comune pratica clinica è largamente accettato l’utilizzo di basse dosi di steroidi nei pazienti con shock settico, tale provvedimento non è sostanzialmente sostenuto da nessuna prova di efficacia, ad eccezione di quelle derivanti dai risultati...
transparent

feb12012

Asma pediatrico: nessun vantaggio dal lansoprazolo

Un recente studio su bambini con asma poco controllato, senza sintomi di reflusso gastroesofageo, e che fanno uso di corticosteroidi per via inalatoria, ha dimostrato che l’aggiunta di lansoprazolo non migliora i sintomi né la funzionalità polmonare rispetto...
transparent

nov82011

Corticosteroidi inalatori ed outcome delle polmoniti in pazienti con BPCO

Il trattamento con corticosteroidi per via inalatoria (ICS) nei pazienti con BPCO è stato dimostrato associato ad un’aumentata incidenza di polmonite. Tuttavia non è stato ancora chiarito se questa aumentata incidenza sia anche associata ad un aumento...
transparent

mag252011

Mielofibrosi: quando la terapia si adatta al rischio

Secondo la classificazione WHO, la mielofibrosi (PMF) è una malattia rara che rientra nelle 8 forme di malattie mieloproliferative croniche (MPN): policitemia, trombocitemia, leucemia mieloide cronica, leucemia neutrofila cronica, leucemia a eosinofili...
transparent

feb222011

Corticosteroidi inalatori e rischio di insorgenza di Diabete

È nota una correlazione tra corticosteroidi sistemici ed insorgenza di diabete, ma non è documentato l'effetto di corticosteroidi somministrati per via inalatoria ad alte dosi. Studi precedenti hanno fornito risultati contrastanti, anche perché privi...
transparent

ott52010

Dermatite atopica pediatrica, steroidi topici non riducono Bmd

Nei bambini con dermatite atopica moderata o grave non si riscontra una ridotta densità minerale ossea (Bmd) con maggiore frequenza di quanto ciò avvenga nella popolazione generale. Inoltre, l'impiego di corticosteroidi topici nei precedenti...
transparent

giu12010

Corticosteroidi riducono la vitamina D

L’uso dei corticosteroidi e il peggioramento del flusso respiratorio sono associati a ridotti livelli di vitamina D nel siero dei pazienti asmatici. Si tratta di una situazione negativa in quanto la vitamina D, sostanza liposolubile, potenzia l’azione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi