gliflozine

dic112017

Gliflozine, proposto un nuovo meccanismo d’azione per la riduzione degli eventi da scompenso cardiaco

Una riduzione significativa degli eventi da scompenso cardiaco nei pazienti diabetici. È quanto si è ottenuto con il trattamento con empagliflozin, un inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT-2), nel noto studio "EMPA-REG Outcomes"...
transparent

mag82017

Studio Cvd-Real: gli inibitori di SGLT2 mostrano protezione cardiovascolare

Secondo i primi risultati dello studio CVD-REAL, è possibile che l'effetto protettivo cardiovascolare (CV) evidenziato da empagliflozin, inibitore di SGLT-2, possa essere considerato un effetto di classe. «Come è noto» ricorda Angelo Gasparre...
transparent

giu172016

Nuove linee guida Esc sullo scompenso cardiaco, arrivano gli Arni e le gliflozine

A Firenze in occasione del recente congresso mondiale sullo scompenso cardiaco acuto organizzato dalla European society of cardiology (Esc) sono state presentate le nuove linee guida per la diagnosi e il trattamento dello scompenso cardiaco acuto e cronico....
transparent

gen142016

Empagliflozin riduce la mortalità cardiovascolare nel diabete di tipo 2

Empagliflozin, inibitore reversibile, competitivo e selettivo del co-trasportatore sodio-glucosio 2 (SGLT-2), nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 (DM2)) è in grado di ridurre la mortalità cardiovascolare (CV), la mortalità...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi