Giornata Mondiale Alzheimer

Giornata mondiale Alzheimer, Sin fa il punto su impatto del lockdown e nuove terapie

set212020

Giornata mondiale Alzheimer, Sin fa il punto su impatto del lockdown e nuove terapie

L'impatto del lockdown su pazienti con Alzheimer e sulle caregiver e le nuove opportunità terapeutiche in campo, questi i principali temi della survey della Società italiana di neurologia (Sin) diffusi in occasione della Giornata mondiale...
transparent
Covid-19, un decesso su cinque in affetti da demenza. Il Rapporto

set142020

Covid-19, un decesso su cinque in affetti da demenza. Il Rapporto

Un morto di Covid-19 su 5 in Italia era affetto da demenza . Il dato emerge da uno studio promosso da Alzheimer's Disease International che ha analizzato l'impatto della malattia provocata dal coronavirus Sars-CoV-2 su questa categoria di pazienti nei...
transparent
Alzheimer, rapporto mondiale 2019: 152milioni di pazienti nel 2050

set202019

Alzheimer, rapporto mondiale 2019: 152milioni di pazienti nel 2050

Sono circa 50milioni gli individui nel mondo affetti da demenza (1,24milioni in Italia), cifra destinata a triplicare entro il 2050, quando raggiungerà i 152 milioni. A livello economico, il morbo di Alzheimer grava per circa 1000 miliardi l'anno...
transparent
Giornata mondiale Alzheimer, la ricerca punta sulla diagnosi precoce

set212018

Giornata mondiale Alzheimer, la ricerca punta sulla diagnosi precoce

La ricerca sulla malattia di Alzheimer (Ad) punta sui giovani e, in particolare, sulla diagnosi precoce, considerata dall'Oms lo strumento essenziale per lo sviluppo di farmaci per il trattamento. Se ne è parlato all'Università degli studi...
transparent
Giornata mondiale Alzheimer, ricerca al lavoro su diagnosi precoce e nuove terapie. Il punto della situazione

set212017

Giornata mondiale Alzheimer, ricerca al lavoro su diagnosi precoce e nuove terapie. Il punto della situazione

Nella giornata mondiale dell'Alzheimer, che si celebra oggi in tutto il mondo, non verrà data notizia di alcun significativo passo avanti nella cura, eppure dalla voce degli esperti trapela ottimismo. L'ordinario di Neuropsicofarmacologia all'Università...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>