Fratture ossee

dic52007

Studi sulle fratture in osteoporosi

Endocrinologia-metabolismo osseo Allo stesso modo delle fratture da traumi di basso grado, le fratture non spinali da trauma di grado elevato sono associate ad una bassa BMD ed ad un aumento del rischio di fratture susseguenti negli anziani, il che suggerisce...
transparent

nov252007

Osteoporosi: MORES identifica uomini a rischio

Endocrinologia-metabolismo osseo Negli uomini di età dai 60 anni in su, il punteggio MORES costituisce un semplice approccio per identificare quelli a rischio di osteoporosi che dovrebbero essere sottoposti a DXA. Nonostante l’aumento della...
transparent

giu272007

Fratture osteoporotiche: esercizio regolare riduce il rischio negli uomini anziani

Endocrinologia-metabolismo osseo L’esercizio regolare riduce il rischio di fratture osteoporotiche negli uomini anziani. I dati in merito degli studi precedenti sono poco costanti, ed era pertanto finora incerto se l’attività fisica nel...
transparent

mag142007

Distrofia di Duchenne: corticosteroidi prolungano deambulazione indipendente

Ortopedia-patologie muscolotendinee La terapia con corticosteroidi prolunga la deambulazione indipendente di più di tre anni nei pazienti con distrofia di Duchenne, e diminuisce anche il rischio di scoliosi, benchè questo beneficio giunge...
transparent

mag92007

Danni cerebrali acuti di natura traumatica: utile il progesterone

Neurologia-traumi cranici Nei soggetti adulti con danni cerebrali acuti di natura traumatica, il trattamento con progesterone potrebbe migliorare gli esiti, soprattutto in caso di danni moderati. Questa strategia potrebbe risultare utile anche in altri...
transparent

apr112007

Diabete: elevato rischio frattura d’anca negli anziani

Geriatria I soggetti anziani diabetici presentano un rischio di frattura d’anca più elevato rispetto agli altri. Di fatto, i soggetti con diabete di tipo 2 hanno una BMD più elevata rispetto ai non diabetici, probabilmente a causa del...
transparent

feb102007

Glucocorticoidi ad alte dosi intermittenti aumentano rischio fratture

Reumatologia I pazienti trattati con terapia intermittente con glucocorticoidi ad alte dosi per via orale presentano un lieve aumento del rischio di fratture osteoporotiche. L’incremento del rischio di frattura, soprattutto a carico di anca e vertebre,...
transparent

feb72007

Test in quattro punti prevede frattura d’anca e mortalità nelle donne anziane

Il test FRAMO, composto da quattro regole predittive, può determinare il rischio di frattura d’anca e di mortalità nelle donne anziane. Le fratture d’anca sono molto frequenti fra le pazienti anziane, e si tratta di un evento che...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>