Frattura dell'anca

set72020

Fratture alle anche in calo. Utili interventi di salute pubblica

Sembra che l'incidenza della frattura all'anca sia diminuita dal 1970 al 2010 e che questa diminuzione coincida con la riduzione del fumo e del consumo pesante di alcolici. Questo è ciò che emerge da uno studio di coorte basato sulla popolazione...
transparent

ott82018

Dialisi, alcuni farmaci per lo stomaco aumentano il rischio di fratture dell’anca

Alcuni farmaci comunemente utilizzati per il trattamento di problemi gastrici, reflusso acido e ulcera sono associati a maggiori rischi di fratture ossee tra i pazienti in dialisi, secondo un nuovo studio pubblicato sul Clinical Journal della American...
transparent
Fratture anca, ritardare intervento chirurgico può aumentare il rischio di complicazioni

nov302017

Fratture anca, ritardare intervento chirurgico può aumentare il rischio di complicazioni

Attendere più di 24 ore prima di sottoporre un paziente a un intervento chirurgico per la frattura dell'anca può essere associato a un aumento del rischio di morte e complicazioni. «Nell'ambiente medico rimangono disaccordi circa il ritardo...
transparent
Fratture anca, alendronato nei pazienti anziani diminuisce il rischio

lug122017

Fratture anca, alendronato nei pazienti anziani diminuisce il rischio

Nei pazienti più anziani che usano dosi medio-alte dell'antinfiammatorio steroideo prednisolone, il trattamento con alendronato per trattare l'osteoporosi è stato associato a un rischio significativamente più basso di frattura dell'anca,...
transparent

dic152016

Clortalidone protegge gli anziani ipertesi dalle fratture di anca e pelvi

L'uso di clortalidone, un diuretico tiazidico, nel trattare l'ipertensione dell'anziano si associa a un rischio significativamente inferiore di fratture pelviche e dell'anca rispetto al calcioantagonista amlodipina e all'ACE inibitore lisinopril, secondo...
transparent

nov242016

Farmaci antipertensivi, diuretici tiazidici proteggono dalle fratture di anca e pelvi

Da un articolo appena pubblicato su Jama emerge che i diuretici tiazidici si associano a un minor rischio di fratture di anca e della pelvi rispetto ad altri farmaci antipertensivi. «L'ipertensione e le fratture osteoporotiche sono disturbi legati all'età...
transparent
Osteoporosi post-menopausale: romosozumab correla con una riduzione del rischio di fratture

set222016

Osteoporosi post-menopausale: romosozumab correla con una riduzione del rischio di fratture

Nelle donne in post-menopausa con osteoporosi, romosozumab si associa a un minor rischio di fratture vertebrali rispetto al placebo a 12 mesi e, dopo il passaggio a denosumab, a 24 mesi. Ecco, in sintesi, le conclusioni pubblicate sul New England Journal...
transparent

lug282016

Osteoporosi, modifiche della densità minerale ossea correlano con il rischio di frattura

Nelle donne che iniziano il trattamento dell'osteoporosi, le modifiche della densità minerale ossea dell'anca riscontrate ripetendo la mineralometria ossea possono indicare una risposta non efficace alla terapia, secondo uno studio pubblicato su...
transparent
In post-menopausa la dieta mediterranea si associa a una riduzione del rischio di frattura d’anca

apr12016

In post-menopausa la dieta mediterranea si associa a una riduzione del rischio di frattura d’anca

Secondo uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine, una dieta mediterranea ricca di frutta, verdura, pesce, noci, legumi e cereali integrali sembra associata a una moderata riduzione del rischio di frattura dell'anca nelle donne. Finora le ricerche...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>