Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Covid-19, come cambia l’efficacia del vaccino nel tempo. Uno studio fa il punto
Administrator
#1 Inviato : mercoledì 6 ottobre 2021 05:56:16(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.023

COVID-19, COME CAMBIA L’EFFICACIA DEL VACCINO NEL TEMPO. UNO STUDIO FA IL PUNTO


L'efficacia del vaccino Pfizer/Biontech contro le infezioni da Sars-CoV-2 è diminuita nell'arco di 6 mesi, passando dall'88% registrato un mese dopo le due dosi al 47% dopo 6 mesi. Tuttavia, l'efficacia dell'iniezione contro i ricoveri per tutte le varianti, inclusa Delta, è rimasta alta (al 90%) per almeno 6 mesi. È il dato che emerge da uno studio del consorzio Kaiser Permanente e di Pfizer, pubblicato su The Lancet. In un'analisi specifica, i ricercatori hanno scoperto che queste...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Marco Grumolato
#2 Inviato : mercoledì 6 ottobre 2021 05:56:18(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 6
Insomma 50 e 50 di efficacia dopo sei mesi.. un lancio di monetina.
Michele Arcangelo Mussari
#3 Inviato : mercoledì 6 ottobre 2021 10:25:40(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 513

Attenzione, lo studio si riferisce a popolazione statunitense e non europea o italiana. Comunque la morale è che, nonostante i vaccini, dovunque è necessario ancora tenere ben alte le misure precauzionali preventive (mascherine, distanziamento, lavaggio mani, etc.) per diverso altro tempo prima che la Covid diventi endemica come l'influenza, ma l'infezione da SARS COV-2 non sarà mai clinicamente e prognosticamente ad essa sovrapponibile!

roberto armanini
#4 Inviato : giovedì 7 ottobre 2021 18:05:17(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 5

Salve. Riguardo ai Paesi poveri, andrebbe fatta chiarezza.L'ONU e è l'OMS dovrebbero farsi carico del problema e chiamare a collaborare prima le case farmaceutiche che hanno incassato un profitto stratosferico;e poi i Paesi membri a contribuire secondo la loro ricchezza .Dite che è una speranza impossibile? Lo penso anche io,purtroppo.Certo non servono a nulla i richiami popolar-umanitari-repubblican-shic che sono solo ideologici e lasciano il tempo che trovano.Se si deve parlare della utilità della terza dose ,lo si faccia in modo scientifico e pragmatico ,secondo l'insegnamento di ciò che abbiamo studiato all'Università e imparato nella nostra pratica clinica e storica e tenendo conto dei dati scientifici oggettivi attuali e delle preziose esperienze altrui (vedi Israele).Ancora una volta si parla troppo per fare poi troppo poco.

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi