Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Emergenza-urgenza, verso un modello di 118 unico per medici convenzionati e dipendenti. Ecco la Cart
Administrator
#1 Inviato : mercoledì 22 settembre 2021 08:55:03(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.023

EMERGENZA-URGENZA, VERSO UN MODELLO DI 118 UNICO PER MEDICI CONVENZIONATI E DIPENDENTI. ECCO LA CARTA DI RIVA


Superare il regionalismo nei modelli organizzativi dell' emergenza urgenza per garantire un trattamento standardizzato ed uniforme in tutta Italia, integrare le centrali del 118 con il numero unico 112, valorizzare le figure professionali e soprattutto gli infermieri nelle centrali operative, in pronto soccorso, e nell'emergenza territoriale, definire indicatori di qualità ed un sistema unico nazionale di monitoraggio, riconoscere il ruolo delle Associazioni di volontariato. Infine, utilizzare...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Michele Arcangelo Mussari
#2 Inviato : mercoledì 22 settembre 2021 08:55:08(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 513
Tutta fuffa inutile, dove ognuno dice la sua senza avere la minima percezione del lavoro che si fa sul territorio, spesso sostitutivo dei servizi fortemente carenti fin quasi all'inutilità come la medicina generale e la C.A.. Ormai il SET-118 sta crollando e presto si tornerà al fai da te per il trasporto in emergenza con le pessime ovvie conseguenze per i PS ospedalieri.
Mauro Casazza
#3 Inviato : mercoledì 22 settembre 2021 11:28:27(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 3

Sono da quasi venti anni medico di DEA e PS in regime di convenzione con un Master universitario triennale di II L. in Medurg. (pre-specialità) e 180 cfu.
Non mi è stato mai riconosciuto nulla. Soprattutto sotto il profilo giuridico. In dieci anni ho perso quasi 500 € di salario medio mensile.
Non ho diritto a retribuzione di posizione e di risultato pur contribuendo agli obiettivi della struttura di appartenenza.
Niente indennità notturna. 13^. TFR. Ecc.
Ho gli STESSI DOVERI DEI c.d. DIRIGENTI con i quali ho lavorato e lavoro.
Gestisco in piena autonomia le maggiori criticità ed eseguo tutte le procedure connesse: dalla IOT ai drenaggi toracici alla PoCUS e via elecando.
Non ho il sacrosanto DIRITTO (all'età di oltre 64 anni) di veder riconosciuto il mio ruolo di medico emergentista ospedaliero? Mi si metta alla prova con un concorso (insieme agli altri colleghi che vivono la mia stessa condizione di "CONVENZIONATI SENJOR").
Quante sanatorie sono state fatte nel corso degli ultimi trent'anni negli ospedali? Infinite. Potrei citare tutte le leggi leggine e provveddimenti, persino ad personam.
Possibili sia tanto difficile applicare un semplice criterio meritocratico e di anzianità?
Come si può continuare ad amare ed esercitare questo lavoro a queste condizioni? Impossibile.
 

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi