Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Situazione medici di continuita assistenziale
Antonio Luzzi
#1 Inviato : sabato 6 marzo 2021 06:26:48(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Buongiorno io sono oramai un attempato medico di continuità assistenziale, Noto con tanto rammarico che nessun governo che si avvicenda ha mai cercato di sistemare la nostra posizione. Si parla addirittura di passare allle dipendenze i medici di base ma noi veniamo ignorati. Lavoriamo come i manovali a giornate, non abbiamo diritto a ferie, malattia . Se per un motivo qualsiasi non possiamo fare le nostre ore, ovviamente non abbiamo stipendio!!  Poi non parliamo ai fini pensionistici!!!!

Facciamo  un lavoro usurante ma come nel mio caso sono trent'anni e nessuno si preoccupa di nulla...Allora  mi viene il dubbio che siamo veramente trattati come medici di serie..C.

Grazie

DAVID MAZZANTINI
#2 Inviato : domenica 7 marzo 2021 06:41:24(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 749

Caro collega anch'io sono un medico attempato che svolge la continuità assistenziale per scelta perché

potrei fare il medico di base e ho lavorato per anni in ospedale che ho lasciato perché non ho avuto la

pazienza di attendere anni per i concorsi.

Quello che dici tu è vero ma fra le professioni mediche è quella che offre più libertà e meni impegni

burocratici  ed imposizioni che vengano dall'alto come avviene per i medici di base ad esempio (poveri loro e

lo dico con benevolenza). Non per questo dico che la guardia medica sia facile: è imprevedibile ti capitano

tutte le situazioni del mondo ma ti fai una grande esperienza non solo clinica ma anche umana nel rapporto

col paziente. Purtroppo durante la guardia medica ci sono molti problemi  ma negli anni ti fai un'esperienza

per meglio affrontarli. Questo complesso di inferiorità che tu provi io non l'ho mai avuto anzi ritengo la

guardia medica per certi aspetti più importante perché siamo solo noi che operiamo ( a prescindere dal

pronto soccorso) nei giorni prefestivi, festivi e nelle notti quando non esiste altro medico ad operare sul

territorio!  Comunque non ci devono dar fastidio in un opera che già facciamo come ci voleva provare Giani

governatore della Toscana imponendo di ridurci l'orario per farci fare  i tamponi. Per quello che già facciamo

abbiamo il diritto (pur essendo medici) di lasciare ai margini della nostra azione la cura, la diagnosi e i

vaccini per il Covid anche se  é dalla nostra diramazione  che è nata l'Usca.

L'importante poi è fare solo la guardia medica se no diviene troppo sacrificante, io per statuto ricopro almeno

14 turni e non 9 e in certi momenti anche di più. Vado avanti così, l'utenza apprezza questo servizio e

purtroppo spesso parla male del proprio medico curante. Io sono anni in una stessa sede e con molti pazienti

ho persino un ottimo rapporto.

Ciao

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi