Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Covid-19, non solo vaccini. Si accende il dibattito sull’approvazione degli anticorpi monoclonali. E
Administrator
#1 Inviato : martedì 2 febbraio 2021 10:47:25(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.023

COVID-19, NON SOLO VACCINI. SI ACCENDE IL DIBATTITO SULL’APPROVAZIONE DEGLI ANTICORPI MONOCLONALI. ECCO COME AGISCONO


Non ci si può accontentare solo dei vaccini quando si hanno a disposizione altre armi per combattere il Covid-19. La battaglia tra noi e il virus potrebbe restare ancora impari se non si valutano anche altre opzioni terapeutiche, prime fra tutte quelle a base di anticorpi monoclonali. Il presidente dell'Aifa Giorgio Palù , fa sapere di aver sottoposto al ministro della Salute Roberto Speranza l'utilizzo degli anticorpi già utilizzati in altri Paesi, «insisterò con...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Enrico Melillo
#2 Inviato : martedì 2 febbraio 2021 10:47:30(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 64
Bla bla bla bla.......e intanto la gente soffre e muore
nicola dagnino
#3 Inviato : martedì 2 febbraio 2021 15:32:30(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 65

non dovrebbe esser difficile da capire: gli anticorpi  monoclonali artificiali in corso della malattia o in fase di prevenzione temporanea  possono sostituire gli anticorpi naturali creati dalla reazione biologica al virus .  E' accaduta per altre malattie come la difterite o il tetano in cui anticorpi  naturali creati artificioeamnet  in specie animali non-umane sono arrivati prima dei vaccini: vedi difterite e tetano  con risultati straordinari. Non è comprensibile percio' il tergiversare dell'AIFA ed EMA  se non pensando ...male : intendono forse favorire i vaccini? Si spera proprio di no

 

Sergio Santilli
#4 Inviato : martedì 2 febbraio 2021 17:35:29(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 723

Non vedo peché si dovrebbe accendere un dibattito. A me sembra una cosa così ovvia da non produrre nessuna obiezione. Eppure la scienza a volte si avvita su se stessa. Per il Covid19 hanno messo a punto un protocolo che è meglio di niente, come curare uno con i pannicelli caldi o con i cataplasmi. Io ho fatto una triste epserienza con mio fratello pediatra, morto a 70 anni per covid, curato con rimedi che al coronavirus hanno fatto un baffo. Il protocollo che tutti i medici hanno accettato supinamente, pur sapendo che non avrebbe risolto un bel nulla. Eparina e cortisone ed in aggiunta un antibiotico per evitare sovrapposizione batterica, come se il virus da solo non producesse abbastana guai. Perché eparina e perché cortisone, non stiamo curando forse una infezione virale? Oppure curiamo le sue conseguenze nefaste? E siamo sicuri che si curino le sue conseguenze senza annientarene la causa, cioè il virus? Sarebbe come andare a togliere le macerie prodotte da un bombardamento , sperando di evitarne i danni, anziché abbattere gli aerei che sganciano bombe. Va da sé che dare eparina e cortisone ad un malato di Covid è solo un nulla, come se non si facesse terapia. Rimuovere la causa, l'agente causale, mi insegnava il mio maestro , il resto è fuffa. Ma poi chi ci dice che nel Covid ci sia una CID con annessa trombosi delle polmonari? L'ecg non dovrebbe dircelo ,dimostrando un tracciato  caratteristico di un cuore polmonare con annessa tachicardia? Può esserci trombosi o embolia polmonare senza un cuore polmonare acuto all'ecg? Ed i rischi di una eparinizzazione eroica con annessi anti infiammatori li abbiamo noti, o il protocolo ci ha annebbiato le cervella? L'eventualità di una emorragia è stata presa in considerazione, magari scambiata per CID?  In america ed altrove già usano gli anticorpi monoclonali per il coronavirus con buoni risultati. Sono prodotti dall'americana Regeneron e dalla Roche ed usati già da altri Paesi, Germania compresa ed USA a scopo emergenziale. Pur se non dimostrano efficacia in tutti i casi, sono sempre meglio di questo inutile protocollo che viene usato  acxzzx.  Va da sè che hanno effetto in fase iniziale, chiunque mastichi un po' di virologia capisce che se il virus si "ficca" dentro le cellule, essi nulla possono, ma all'inizio o in usa precauzionale, hanno effetto. Come del resto alcuni farmaci antivirali come il Remdesivir. almeno si prefiggono di abbattere la causa , cioè il virus e non le sue conseguenze, mentre esso rimane ben presente a fare danni. Quando questo si capirà sarà tardi. E si deve anche capire che noi tutti siamo in una fase critica e di necessità e che non c'è tempo ad arzigogolare con pratiche burocratiche e pignolerie delle varie agenzie. Tra i danni del virus ed un rimedio promettente è meglio optare per quest'ultimjo, senza tanti fronzoli che ne ritadino l'uso. La gente non può aspettare e frattanto crepare.  Datevi una sveglia.

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi