Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Il decreto Cura-Italia entra nel vivo. No ai Dpi, Mmg verso lo strappo. Ecco gli emendamenti
Administrator
#1 Inviato : martedì 7 aprile 2020 06:40:59(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.033

IL DECRETO CURA-ITALIA ENTRA NEL VIVO. NO AI DPI, MMG VERSO LO STRAPPO. ECCO GLI EMENDAMENTI


Studi chiusi e medici di famiglia disponibili solo per consulenze telefoniche e visite urgenti. La medicina generale sta per fare un passo indietro. Il sindacato Fimmg sta per avviare un dialogo con gli altri sindacati per non garantire l'assistenza fin qui offerta contro il Covid-19 dai Mmg a costo della vita. Motivo: La Ragioneria dello Stato ha dato parere negativo a un emendamento (5.1 a prima firma Paola Boldrini ), volto ad estendere a medici convenzionati e farmacisti la fornitura dei dispositivi...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

GUIDO SANTANGELO
#2 Inviato : martedì 7 aprile 2020 06:41:03(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 170
I MMG SONO CONSIDERATI DAL GOVERNO DEL VATICANO SOLO UN PESO PER LO STATO.
Modesto Celia
#3 Inviato : martedì 7 aprile 2020 07:43:34(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 158

la ragioneria dello stato ci deve un sacco di arretrati,che sono stati bloccati con la scusa dell'epidemia

soldi che invece vengono erogati con liberalità ad ogni sciancaprunaro che passa per la strada

cosi per sapere

Modesto Celia 

Montebelluna

Bernardino Rea
#4 Inviato : martedì 7 aprile 2020 08:08:40(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

La ragioneria dello stato ha dato parere negativo ad un emendamento volto ad estendere ai medici convenzionati i dispositivi individuali di sicurezza perchè manca una relazione utile a quantificare gli oneri finanziari, dimostrando mancanza di senso pratico, assenza di capacità di risolvere i problemi e con il rischio di far morire altra gente (medici e pazienti). I dispositivi individuali di Protezione ce li avrebbero potuto fornire lo stesso e li avremmo pagati noi medici visto che attraverso i canali tradizionali non riusciamo a trovarli. Ma ci vuole molto a risolvere un problema? Possiamo permetterci ancora il lusso di attendere?

Cordiali saluti

Bernardino Rea, pediatra di famiglia

 

Luciano Grasso
#5 Inviato : martedì 7 aprile 2020 09:02:33(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 43

Ma se ancora non è stato rinnovato il contratto di MMG fermo dal 2009 dico 2009 da qaesta gente e gentaglia varia della ragioneria dello stato 

cosa pretendiamo ? non vedete che siamo solo buoni quando ci chiedono  i voti e ancora piu stronzi sono i colleghi che ancora si ostinano a fare politica attiva pur sapendo che il sistema politico in atto  è un fallimento totale ,La colpe gravi  dei sindacati tute le sigle nennuno escluso sono ancora maggiori perchè sono degli inetti volutamente creati per loro c'è sempre qualcosa un tozzo di pane in piu e si accontentano creando una categoria di pecoroni che va dietro al pastore .per quanto riguarda la ragoneria dello stato che vi aspettavate da questi stalinisti anzi ringraziate i vostri dei che non ci deportano titti in Siberia. Pero' e c'è un pero' come medico auguro la pronta guarigione di tutti stalinisti compresi ma attenzione che anche nella ragioneria dello stato si annida il coronavirus e francamamnte come sono decetuti 80 nostri colleghi  eroi non per caso nell'adempimento del loro dovere ove nessun politico sono sicuro piu' si ricorderà e a  cui vanno conferiti tutti gli onori quando morirà qualcuno di questi miserabili burocrati nessuno piangerà credo .Infine signori sindacati ma siete medici o solo opportunisti del momento ,ma vi guardate allao specchio la mattina avete  ancora il coraggio di fare  i medici ?ammesso  che lo sappate fare spero non come fate i sindacalisti perchè quello è grave . Mettete un paletto prendete iniziative serie e non il solito pezzo di pane che vi buttano in mezzo alla fola di diperati come prigionieri di guerra io ho finito mi restano anni di proseguio se riesco a sopravvivere ma stiamo perdendo per l'ennnesima volta  l'occasione per riprenderci il dovuto come professione e come giustizia sociale e salutatemi conte con la c mibuscola tanto vale come è scritto

simona pagnani.fusconi
#6 Inviato : martedì 7 aprile 2020 09:16:27(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 3

BRAVOOOOO,finalmente una voce GIUSTA.

SPF

calypso
#7 Inviato : martedì 7 aprile 2020 09:53:16(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 52

MERITI 1000 LIKE!!!!!

Domenico Pierro
#8 Inviato : martedì 7 aprile 2020 10:12:07(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 300
ma lo vogliono capire questi burocrati senza alcun merito nominati dalla politica ce LA SPESA SANITARI NON E' NE' PREVEDIBILE NE' PREVENTIVABILE? SERVE PER LA SALUTE PUBBLICA E QUESTI VIOLANO COSTANTEMENTE L'ART £" DELLA COSTITUZIONE.SI DOVREBBERO GUARDARE NON NELLO SPECCHIO MA NEL C.E.S.S.O E DIRE ANCHE NON SON DEGNO DI TE
Riccardo Moraca
#9 Inviato : martedì 7 aprile 2020 10:16:36(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Concordo in pieno quello che dici.

Mi permetto di dire però  che abbiamo sempre e  comunque abbassato la testa con la coda tra le gambe accettando TUTTO  senza organizzare MAI autonomamente una lotta dura senza paura come direbbero altre categorie di lavoratori.

I nostri governanti , favorendo la sanità privata, non ha voluto capire che noi siamo le COLONNE PORTANTI DEL SSN sia per la parte sanitaria che per quella economica.

Le lamenjtele non servono ad una beata minchiua se non scendiamo in piazza no con i Gilet Gialli ma con i nostri camici bianchi

Cordialmente

Riccardo Moraca

marco bertozzi
#10 Inviato : martedì 7 aprile 2020 10:24:30(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 57

oggi l’Ordine dei medici ha fatto sapere che c’è stata la distribuzione della prima tranche di 620mila mascherine FFP2 per gli ordini territoriali dei medici: “Un atto di grandissima attenzione da parte del ministro Roberto Speranza”, ha dichiarato il presidente della Federazione Filippo anelli.

stefano spisti
#11 Inviato : martedì 7 aprile 2020 10:29:31(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 5
Sono perfettamente in accordo con il collega Grasso ma voglio far sapere all'Italia e ai suddetti str che nella ALS di Pescara i DPI ce li hanno dati, in misura esigua, solo oggi 7/4/20 e che
gli amministrativi della nostra ASL non avendo nulla da fare si sono premurati di provvedere a spulciare nei nostri elenchi di assistiti per decurtarci di somme anche ingenti dallo stipendio del mese di febbraio.E' sempre più una vergogna di come ci trattano,però per mandarci pacchi di decreti,ingiunzioni ed oneri e burocrazie sono sempre pronti.Spero che quando finirà questo dramma finalmente avremo la forza di essere più uniti per combattere anche se sono allesoglie della pensione.
Luciano Grasso
#12 Inviato : martedì 7 aprile 2020 13:15:16(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 43

E perchè non glielo dici ai sindacati che ci fottono anche 40 euro al mese? e comunque sono d'accordssimo anche a misure piu' estreme 

Luciano Grasso
#13 Inviato : martedì 7 aprile 2020 13:31:12(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 43

Comunque diveva il grande Pino Daniele che mi è rimasto sempre nel cuore  "fatte puete che poi vene  a sete " Io sono Siciliano  dove  la mafia impera in tutto e per tutto  e non posso dire altro per ovvi motivi ma in mezzo a questi mafiosi maledetti che si ono impossesati  di tutte le istituzioni (mi smesntisca con prove se  non è vero ) qui  di sete ne abbiamo tanta e la gente onesta ha tanta voglia di riscatto ma contro i mulini a vento non si puo' combattere .Abbbiamo una sola cosa positiva in tutto questio il Ministro della Sanità che si chiama Speranza 

E comedice il famoso detto la speranza è l'ultima a morire (ma  morirà comunque ) un saluto ai colleghi tutti ,il mio dolote è rivolto ai colleghi che non ci sono piu' anche per colpa di chi doveva prodigarsi e invece neanche un ricordo una citazione un verso verso quei padri e madri di famiglia che meritano encomi solenni e risarcimenti alle famiglie .Sono stati semplicemente più sfortunati di noi .Grazie per l'attenzione e la stima accordatami

Luciano Grasso

Gustavo Petti
#14 Inviato : giovedì 16 aprile 2020 11:01:09(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2

Mi chiamo Gustavo Petti di Cagliari e sono un Medico Chirurgo Specializzato in Odontoiatria e Protesi Dentaria e mi occupo prevalentemente di Chirurgia Parodontale Ossea.

Questo "problema" dei DPI idonei e "introvabili" é veramente gravissimo e non vedo all'orizzonte soluzioni né per i Medici né per noi Medici Dentisti ed Odontoiatri...anche noi in prima linea, né per noi cittadini tutti.

 

Quando potremo aprire i nostri studi, come faremo senza i DPI idonei ⁉️ I Medici Dentisti ed Odontoiatri Coscienziosi non potranno "aprire" con gravi ripercussioni finanziarie fino al fallimento...gli altri che aprissero (e ce ne saranno...ce ne sono anche ora che è vietato), saranno un pericolo per la ridiffusione dell'epidemia per contagi dei pazienti e di se stessi 🤔

 

Questo vale per noi Dentisti (dimenticati da tutti pur essendo in primissima linea e sicuramente i più esposti al contagio, insieme ai nostri pazienti) e per i Medici di Medicina Generale e per medici ed infermieri che lavorano nelle rianimazione Sars-CoV-2.

 

Il Governo ed ISS hanno fatto riconvertire 50 fabbriche Italiane per produrre mascherina chirurgiche che non servono assolutamente a niente per i medici e niente (salvo proteggere, per i cittadini, gli altri... ma chi fosse "gli altri, non sarebbe protetto, mi sembra elementare, quindi in sostanza non servono a niente).

 

 --------------spiego scientificamente quali siano le mascherine che servono:tipo Ffp3 biohazard,quelle per i rischi biologici ed è un modello testato e certificato contro gli agenti patogeni delle dimensioni di 0,023 micron ... mentre il Sars-CoV-2 ha le dimensioni molto più grandi di dimensioni di 100-150 nm di diametro (circa 600 volte più piccolo del diametro di un capello).... Ffp2 invece filtra agenti patogeni come batteri molto più grandi del virus e quindi non vanno bene per il Sars-CoV-2 .... Hanno un’efficienza filtrante, le FFP2 del 94 per cento se le particelle hanno diametro maggiore di 0,6 micrometri che potrebbero anche andare ma filtrano solo per il 94% contro il 99,99 % dellFfp3 biohazard .... dato che c'è il filtro, per non nebulizzare il paziente è bene mettere sopra una mascherina chirurgica seria a tre strati ....( questo per i Dentisti e gli altri Medici in prima linea)...

 

questo bisogna fare, dovrebbe Gentile Dottoressa Merlino dire al caro Signor Presidente del Consiglio e ISS e ai suoi ospiti “scienziati” in studio... mi permetto di suggerire con forza... ma forza e ancora forza.... altrimenti non serve a niente avere mascherine, per non parlare di quelle in tessuto che servono solo per far guadagnare le aziende produttrici e che non hanno assolutamente nessuna funzione protettiva!!!------

 

 ------------------Sempre scientificamente faccio un elenco dei DPI che servono per Medici in prima Linea (Tutti) e Dentisti:

• Mascherine FFP3 monouso ed in grande quantità

• Tute intere monouso idrorepellenti • Guanti spessi lunghi sovra camici e sovra guanti chirurgici

• Caschi di protezione con schermi avvolgenti ed occhiali aderenti al viso e quindi sigillanti

• Stivali da lavoro chiusi con copristivali a gambale

•  Ricordo che noi facciamo terapie e procedure che generano aerosol e lavoriamo nel sangue e nella saliva con il respiro del paziente (“goccioline” di Flügge) a pochi centimetri dalla bocca del paziente per cui possiamo essere contagiati e/o contagiare il paziente. Insomma niente di diverso dai DPI (ma quelli efficienti) che usano i Colleghi Rianimatori ed infermieri nelle terapie intensive degli ospedali!

• Dire chiudere per tutte le prestazioni ma non per le urgenze è “ridicolo” perché che tu ne veda uno ogni tanto o tutti i giorni è la stessa cosa ai fini della diffusione del Covid-19, nei due sensi reciproci allora tanta vale lavorare a ritmo pieno, detto in senso ironico, ovviamente!!! 

 

Poi importante:

  • Personalmente... non con tuta idrorepellente ma col resto si... ho sempre lavorato da sempre... per HIV, etc ... facendo Chirurgia Parodontale ... ed essendo in me innato l'igiene corretta e prevenzione malattie nel mio studio da sempre... ma ora occorrono DPI più adeguati alla nuova situazione ed io, quei pochi che avevo li ho finiti e ho dovuto chiudere dal 10 Marzo ....
  • vedere anche DPCM che ce lo impone annunciato ben sabato 21 marzo alle ore 23 dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte e firmato verso le ore 20 del 22 marzo dal presidente del Consiglio dei Ministri ed in vigore dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica e valido su tutto il territorio Nazionale in data 23 febbraio 2020, n. 6, che riguardano l’assistenza sanitaria con codice Ateco 86: quindi anche gli studi odontoiatrici (codice Ateco 86.23) che per gli studi odontoiatrici, recita all’Art.1 a) P.C.M. reg.ne n. 521, con rif. articolo 1, punto 7, decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020 ,di limitare le prestazioni erogate alle sole urgenze se si è in grado di erogarle utilizzando gli strumenti di protezione idonei.
  •  
  • .----------------- RIPETO: limitare le prestazioni erogate alle sole urgenze se si è in grado di erogarle utilizzando gli strumenti di protezione idonei.
  •  Lo ripeto perché questo non è stato recepito da nessuni ISS; Governo, Ordine dei Medici chirurghi ed Odontoiatri e, purtroppo anche, perché ho cari e stimabili amici, ANDI ed AIO e quest'ultimo in particolare ci ha spronato facendo leva subdola sulla nostra Dignità di Medici, ad andare disarmati in prima linea ... ma scherziamo? Per un mal di Denti ti fai uccidere ed uccidi anche?
  • Per non parlare di tutti i risvolti Legali se qualche paziente o personale di Studio rimanesse contagiato ( lo spray nebulizzatore delle turbine è da dimostrare che con la areazione dei locali scompaiano in ... quanto tempo? Ci sono studi su questo, ossia sulla permanenza nelle goccioline di Flügge che veicolano il Sars-CoV-2 ma vale anche per goccioline emesse da spry etc,
  • vedi : Gruppo di Ricerca della Associate Professor Lydia Bourouiba, direttrice del processo «a propulsione» che è lo “starnuto” con “research in the Fluid Dynamics of Disease Transmission “
    Fatto al MIT che è acronimo di Massachusetts Institute of Technology che è una delle più importanti università di ricerca del mondo con sede a Cambridge, nel Massachusetts (USA) ed è stato riportato anche dalla rivista Focus. (se vuole le invio tutta la Bibliografia)

  • -----------------------------Per quanto riguarda invece le microgoccioline emesse da uno starnuto: esse formano una minionda che viaggia alla velocità di 320 Km l'ora e riempie una stanza intera di molti metri secondo misurazione con laser fatta dai ricercatori della Drexel University di Philadelphia U. S. A. che è un centro universitario tra i più rinomati del mondo, pluridisciplinare in tutti i campi della ricerca scientifica e Medico-Clinica e di Bioingegneria. Un colpo di tosse viaggia alla velocità di 75 Km l'ora...quindi si continua a dare a noi cittadini una informazione ricca di ignoranza o di recondite motivazioni. Quindi per essere sicuri di non essere contagiati il metro o i due metri di distanza interpersonale servono solo per proteggersi dall’alito del respiro, del parlare…. bisognerebbe osservare una distanza di molti ma molti metri..appunto 8/12 Mt. (vedi MIT sopra descritto). Il Governo è irresponsabile...irresponsabili i Virologi, l’ISS, Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri che non fanno presente la situazione e delle nostre associazioni di categorie (idem) 

Dovrebbe trattare tutti questi problemi e chiarirli con “FORZA” e “DETERMINAZIONE” … scusi… mi sono permesso di scrivere a Voi Intelligenti, attenti, precisi e che fate informazione e queste sono informazioni oggettive, scientifiche e reali con descrizione di reali problemi

Nel ringraziarvi

Vi saluto cordialmente

Vostro con gratitudine

Gustavo Petti  abitazione via F. Cocco Ortu 75 – 09128 Cagliari

Tel. da non divulgare 335 53 74 634  Email info@gustavopetti.it e sito personale www.gustavopetti.it con Titoli e Curriculum Vitae completo (se voleste controllare)

 

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi