Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





I medici dicono addio allo stetoscopio. Cricelli: dopo 200 anni non va abbandonato
Administrator
#1 Inviato : venerdì 1 novembre 2019 10.09.32(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 6.444

I MEDICI DICONO ADDIO ALLO STETOSCOPIO. CRICELLI: DOPO 200 ANNI NON VA ABBANDONATO


Lo strumento simbolo insieme al camice bianco della professione, che da poco ha compiuto 200 anni di storia, sta forse per andare in pensione. Sorpassato dalla tecnologia, dagli ultrasuoni e dalle 'app' che lo rendono un dispositivo del secolo passato. Lo stetoscopio fu inventato in Francia nel 1816 dal medico francese René Laennec che inventò questo strumento utilizzando un quaderno arrotolato per percepire i battiti cardiaci di una paziente obesa. Per duecento anni è stato...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

adolfo manganelli
#2 Inviato : venerdì 1 novembre 2019 10.09.34(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2
aaaa
CATERINA PIZZUTO
#3 Inviato : venerdì 1 novembre 2019 10.11.21(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1
Abolire il fonendo?mai eresia fu più grossa !!!!
Salvatore Alaimo
#4 Inviato : venerdì 1 novembre 2019 19.46.27(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 435
veramente lo STETOSCOPIO(quell'aggeggio di legno e di forma strana) è stato abolito da cinquant'anni.Si riferiscono al FONENDOSCOPIO,quello che si porta al collo o in tasca del camice.Penso sia una cretinata, perchè se faccio una visita o domiciliare o fuori ospedale, con quello riesco a diagnosticare una polmonite o turbe delritmo cardiaco senza aspettare la tecnologia.Certo bisogna avere delle conoscenze scientifiche,che si studiavano in Semeiotica Medica...Mah!
Carlo Di Giambattista
#5 Inviato : venerdì 1 novembre 2019 20.11.34(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

sicuramente ci vorrà del tempo prima che sia abolito ma altrettanto sicuramente la tecnologia sta cambiando il mondo medico sempre piu e bisogna farne buon utilizzo  senza demonizzarla

Anna Adabbo
#6 Inviato : venerdì 1 novembre 2019 22.31.22(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Per ora è fondamentale ! Costo basso, trasportabile, pratico... certo, bisogna saperlo usare.

più cadono in disuso gli strumenti come il fonendo, più le prime diagnosi aumentano di prezzo!!

GIOVANNI DI MAIO
#7 Inviato : sabato 2 novembre 2019 8.56.15(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1
Il fonendo va mantenuto,poi la tecnologia; altrimenti mettiamo il robottino cosi la frittata è completata!Poveri medici!
alessandra fedeli
#8 Inviato : sabato 2 novembre 2019 20.19.08(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 210

Ma allora aboliamo anche il medico e sostituiamolo con un robot..la verità è che per usare il fondendo bisogna aver studiato.... Non fare i quiz. La dimostrazione è che lo chiamano stetoscopio che probabilmente era usato ai tempi di Pasteur.. Fate ridere per l ignoranza abissale che dimostrae di avere con queste trovate. Però a me viene da piangere. Ormai. perché state seppellendo per sempre la medicina. Quella vera. 

Salvatore Alaimo
#9 Inviato : domenica 3 novembre 2019 11.24.07(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 435
in effetti,se fossero vere tutte queste trovate sulla "tecnologia",fra non molto,usando la "tecnologia,"si metteranno al posto dei Medici dei bravi Amministrativi opportunamente informati su anatomia e quant'altro e addio allarme carenza medici.
alessandra fedeli
#10 Inviato : domenica 3 novembre 2019 12.14.27(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 210

O meglio diciamo che i medici veri esisteranno solo per chi avrà i soldi per permetterseli. A tutti gli altri amministrativi infarinati di quiz.. 

tiziano abati
#11 Inviato : domenica 3 novembre 2019 19.57.33(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 39

Affidandosi sempre più alla tecnologia venendo a mancare l'energia elettrica mancherà anche il Medico : "Appena l'Enel risolverà il problema  tornerò ad essere Medico,"   Le attività manuali e pratiche  SVILUPPANO IL CERVELLO riprendo la frase di un noto film :QUESTA È BLASFEMIA ,!!

Vincenzo Scrivano
#12 Inviato : lunedì 4 novembre 2019 11.08.00(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 304

Mah... l'impressione resta quella di una certa approssimazione nel trattare la problematica.

La prima approssimazione, come ha già fatto giustamente notare qualcuno, emerge dal fatto di considerare i termini "stetoscopio" e "fonendoscopio" come sinonimi, quando non lo sono. In Italia almeno, mentre lo sono nei paesi anglosassoni; e l'italica mania di scimmiottare la terminologia anglosassone traducendole "maccheronicamente" é irrefrenabile.

Proprio nei paesi di lingua anglosassone, il problema dell'abbandono dello "stetoscopio" é stato sollevato quasi una ventina di anni addietro. Esso nasce dalla progressiva perdita di abilità nell'auscultazione cardiaca delle nuove leve, che in realtà nascerebbe da scarsi addestramento ed istruzione.CI sono decine di articoli su Medscape sull'argomento


Ci si é prima rivolti a fonendoscopi elettronici, che isolassero toni e soffi dal rumore ambientale; ma si é verificato come ciò non risolvesse il problema (e questo é anche ovvio perché il problema stava nell'incapacità, non nel rumore). Il passo successivo fu allora la trasmissione dei suoni ad un PC, tramite BT, che li analizzasse e fornisse la sua valutazione. Qui il "medico" é ridotto a posizionare la campana del fonendo sul torace, ma la valutazione medica é di una macchina. L'uomo é divenuto un'appendice della macchina; e la macchina ne sa più di lui.

L'articolo continua a riproporre esattamente le stesse problematiche nei suoi contenuti

 

Administrator ha scritto:

L'industria dei dispositivi ha miniaturizzato ogni tipo di strumento medico e con gli scanner agli ultrasuoni ha creato stetoscopi digitali che, collegati allo smartphone, creano immagini e possono essere letti in tempo reale. Uno studio del 2014 pubblicato sul 'Journal of American Cardiological Imaging' suggeriva la superiorità di questi sistemi rispetto all'esame diretto. Ecco che molti medici hanno appoggiato la svolta e rivendicano il fatto che oggi non c'è più motivo di auscultare i pazienti quando si può vedere tutto. Una start-up americana ha lanciato lo scorso anno 'Butterfly iQ', un dispositivo ad ultrasuoni, con una nuova tecnologia, collegabile direttamente ad uno smartphone, che promette di rivoluzionare la moderna diagnostica per immagini, anche nei costi.

"Scanner ad ultrasuoni" é una traduzione maccheronica dall'inglese, che in italiano é "ecografo". La "miniaturizzazione" di cui si parla nell'articolo é in pratica una sonda ecografica da collegare allo smartphone, i cui costi sono, attualmente, dell'ordine di diverse migliaia di euro, non certo paragonabili a quelli di un fonendoscopio; ma il problema non é neanche questo. Il problema sta in questa frase:

Administrator ha scritto:
molti medici hanno appoggiato la svolta e rivendicano il fatto che oggi non c'è più motivo di auscultare i pazienti quando si può vedere tutto


Ma "tutto" che?!? E quando mai il fonendoscopio ha fatto "vedere" qualcosa? Il fonendoscopio fa sentire (non a caso, la relativa fase di raccolta dell'obiettività é denominata "auscultazione") suoni, mentre con un'ecografia (corredata di Doppler, beninteso) puoi "vedere" quali siano le condizioni responsabili di quei suoni. Ma devi saper fare un'ecocardio.

Tuttavia, il problema non sarebbe neanche questo, quanto, piuttosto: se devi auscultare un torace, dell'ecografo che te ne fai? E se devi auscultare un addome (cosa che, in certe condioni, può ancora servire)?

Qui si identifica il fonendoscopio con un attrezza da usare esclusivamente per rilevare condizioni dell'apparato cardiovascolare, il che non é affatto così; é solo che chi plaude a certe nuove situazioni non ne ha idea.

La consapevolezza che probabilmente in futuro verrò visitato, in caso di bisogno, da un telefonino sulle prime mi ha sgomentato; se poi però penso che l'alternativa potrebbe essere quella di essere visitato da chi dice che "non c'é più motivo di auscultare i pazienti", la cosa improvvisamente, anziché sgomentarmi, mi conforta...

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.