Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





2 Pages12>
I medici? Impiegati superpagati. E’ bufera sulle parole dell’assessore Venturi
Administrator
#1 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 3.12.08(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 6.312

I MEDICI? IMPIEGATI SUPERPAGATI. E’ BUFERA SULLE PAROLE DELL’ASSESSORE VENTURI


«Non esiste, e non è mai esistita la possibilità che funzioni mediche vengano esercitate da altre figure professionali, in assenza di indicazioni da parte della scienza. E se oggi i medici sono costretti, loro malgrado, a dover adempiere anche a compiti amministrativi, spesso soverchianti, vuol dire che dobbiamo cambiare molto nell'organizzazione del sistema, e questo lo sento come un impegno preciso. Nel mio intervento ho spiegato come adesso ci siano le condizioni per cambiare». ...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Francesco Cantamessa
#2 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 3.12.11(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 3
Quei 70 mila euro che lui dice troppi, nella maggioranza dei paesi dell'Europa occidentale sono lo stipendio di un medico appena laureato, e l'Italia è uno dei paesi più cari. Vergogna
Francesco Cantamessa
#3 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 3.12.12(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 3
Quei 70 mila euro che lui dice troppi, nella maggioranza dei paesi dell'Europa occidentale sono lo stipendio di un medico appena laureato, e l'Italia è uno dei paesi più cari. Vergogna
Francesco Cantamessa
#4 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 3.12.14(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 3
Quei 70 mila euro che lui dice troppi, nella maggioranza dei paesi dell'Europa occidentale sono lo stipendio di un medico appena laureato, e l'Italia è uno dei paesi più cari. Vergogna
Vincenzo Scrivano
#5 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 5.36.41(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 284

Administrator ha scritto:

I MEDICI? IMPIEGATI SUPERPAGATI. E’ BUFERA SULLE PAROLE DELL’ASSESSORE VENTURI

[...]
Il problema dei medici è che sono "impiegati", «il medico vuole essere il burocrate, vuol essere lui a fare l'anamnesi».

[...]

Molti anni fa, un articolo su, mi pare, The Lancet, mostrò come un'anamnesi mirata da parte di un medico esperto era il passo che più di tutti contribuiva ad un'esatta diagnosi; anzi, veniva mostrato un grafico che riportava come le domande del medico esperto si facessero via via più mirate rispetto a quello alle prime armi.

Se Venturi ritiene che l'anamnesi sia burocrazia, hanno fatto bene a radiarlo dall'Ordine; chi dopo anni, ancora non é riuscito a comprendere il ruolo dell'anamnesi non può di certo fare il medico.

L'errore é stato farlo diventare assessore.

Modesto Celia
#6 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 6.34.57(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 55

Appunto,radiato il suo peso è zero

Modesto Celia Montebelluna

Aung San Suu Kyi
#7 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 7.33.25(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 242

Un idiota così ha radiato anche il suo cervello, per questo adesso è in politica!

Vittorio Principe
#8 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 7.59.09(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 414

Ora si è capito...un giovane medico costa troppo così si fanno lavorare gli altri fino a 70 e oltre anni...vergogna. per questo personaggio che andrà in pensione quando gli pare a 20.000 euro al mese non avendo fatto mai un beneamato cavolo....

DAVID MAZZANTINI
#9 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 8.29.42(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 719

L'anamnesi è la base della medicina e la deve fare solo il medico pertanto non è procedura burocratica!

Non si deve mettere tutto sul piano dei costi, le aziende sanitarie non devono avere profitti,devono solo

evitare gli sprechi che sono tanti ed anche le ruberie. Un medico che svolge la sua funzione non si può

considerare uno spreco ma un eccessivo numero di amministrativi si se le stesse funzioni possono essere

svolte da un numero minore di impiegati. Per di più negli utimi tempi forzatamente i medici sono oberati da

mansioni impiegatizie  e burocratiche che dovrebbero essere svolte da altre figure professionali ma queste

gli vengono pagate? No, per cui il medico costa poco anche in relazione a come vengono pagati i sanitari

negli altri paesi occidentali.

Paolo Bencini
#10 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 8.36.49(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Si vede che la radiazione non basta e  , visto il contenuto delle dichiarazioni francamente deliranti , ci vuole un TSO

Paolo Bencini

Dario Lucchetti
#11 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 9.12.34(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Immagino che questo Signore, il cui compenso mensile,per avere il privilegio di non connettere le funzioni cerebrali superiori alla lingua, non voglio conoscere, abbia esercitato la Nostra professione in modo strenuo per essere radiato dall'ordine. Mi sorge spontanea una domanda.....ma Voi lo avete voluto come assessore alla sanità???? Solo in Italia succede una cosa del genere.

dario lucchetti

ADRIANO ROILA
#12 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 9.18.27(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 4

L' ASSESSORE VENTURI E' STATO RADIATO, PERTANTO HA IL DENTE AVVELENATO. 

COME VENGONO CALCOLATI AD ES.  I LETTI X ACUTI / NUMERO DI ABITANTI , FACENDO SEMPRE RIFERIMENTO A PAESI ANGLOFONI,

( NON ESSENDO IN GRADO DI VALUTAZIONI AUTONOME!), DOVREMMO CALCOLARE IL NUMERO DEI MEDICI E INFERMIERI NECESSARI X DETERMINATE AREE E OSPEDALI, IN BASE ALLA NUMEROSITA' DI ACCESSI.

LA CARENZA IN AMBITO SANITARIO E' GRAVE IN QUANTO ESPONE AD ERRORI DIAGNOSTICI E RISARCIMENTI CONSEGUENTI.

ALTRE CATEGORIE DI LAVORATORI SARREBBERO ENTRATE GIA' IN SCIOPERO, ANCHE PER POCHI GIORNI ( VEDI I DIPENDENTI DELLE AUTOSTRADE PROPRIO NEI GIORNI " BOLLINO NERO" ) . 

 

Cesare Brugiapaglia
#13 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 9.18.58(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 9

Povero Venturi! Ha perso un'altra occasione per tacere e per dimostrare che ha gettato alle ortiche la dignità del camice che, forse, non ha mai indossato.

In queste mani è la sanità dell'Emilia-Romagna?

Il Presidente delle Regione, Bonaccini, impegnato in campagna elettorale, probabilmente non avrà il tempo (o il coraggio) di farlo dimettere per evitare al suo assessore di dire altre stupidaggini del genere.

Bene ha fatto, a suo tempo, il Consiglio dell'Ordine di Bologna a radiarlo.

Cesare Brugiapaglia - Ferrara

 

Domenico Pierro
#14 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 9.29.05(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 177

chiediamogli lui quanto guadagna per non fare nulla ,è solo un parassita che vive sulle spalle degli altri

Sergio Santilli
#15 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 9.29.47(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 650

Avete capito orea, cari colleghi che vi strappate "il camice" per fare abolire il numero chiuso ed i test così da far tornare 70mila iscritti all'anno, alla facoltà di medicina? Il proposito di certi politici come costui è quello di far tornare la pletora medica, per fare del medico un mero impiegato di stato, come dire una mezza manica e dargli uno stipendio da peracottaro. Lasciandogli però piena responsabilità del suo operato, che è quello di curare in scienza (ometto coscienza) i malati .E se non lo fa, botte attraverso la magistratura con rischio galera e risarcimento danni, qualora vi fossero. Ricordatevi che il comunista Pol Pot, quando ebbe il potere in Cambogia con il partitoi comunista, chiuse gliospedali e mandò i medici a coltivare il riso nella giungla. Eppure in Italia c'è una bella componente di medicina democratica, che anela a questo, anche se afferma propositi diversi. E costui sarà sicuramente uno di loro, quello che voleva affidare il 118 alla competenza degli infermieri. Già gli infermieri, categoria benemerita. Con me hanno collaborato bravi infermieri, che giammai avrebbero preteso di fare il mio lavoro, che in ospedale era quello di fare la diagnosi e la terapia. Ho iniziato a lavorare quando non c'erano né TAC e simili né fibre ottiche, né ecografi. La semeiotica e la radiologia era fondamentale. Ora con tutto l'ambaradan diagnostico molto più facile, ma appena capita il  caso clinico ci si arena. Un mio collega mi ha raccontato che un anestesista ha praticato una iniezione di morfina ad una paziente con dolore, vabbé, ma che aveva 100 di pressione arteriosa massima. Valutate voi le conseguenze. E questo vuole lasciare incarichi agli infermieri? Io sono stato ricoverato di recente in una UTIC ed il medico che mi ha fatto l'ecocuore ha dettato l'esito all'infermiere che collaborava, regolarmente con il diploma di laurea. Ho letto poi quello che ha scritto ed ho rilevato errori di grammatica. G invece della C, fà con l'accento, stà con l'accento etc. E costui,(VEnturi) invece di affinare la cultura medica con frequenti richiami ad esami di controllo di pratica e teoria, preconizza di passare i compiti dei medici ,agli infermieri. L'ANAMNESI. Io ho notato che pochi medici, dopo il periodo di praticantato, amano soffermarsi a scivere anamnesi complete ed esaurienti, con dovizia diparticolari sui sintomi. I medici di famiglia poi, non ne parliamo. Riempiono solo il ricettario rosso con una presunta diagnosi di ingresso e basta, come se non fossero fatti loro, accompagnare il malato al ricovero con qualche notizia sui sintomi presentati a sui trattamenti terapeutici effettuati. Io, quando ero aiuto dovevo fare l'anamnesi, non trovando alcun tirocinante disposto a farle. Però non mi dispiaceva, perché ero ligio al vecchio assioma medico: qui bene interrogat, bene diagnosticat. Chi bene indaga, bene diagnostica. Ed è così, più notizie hai più ti orienti a chiedere esami clinici mirati. Credo che gli infermieri non debbano pretendere più di tanto. Ad ognuno il suo., tenedo bene in mente che diagnosi e terapia sono compiti ben precisi del medico, altrimenti si crea una buriana, un grosso problema di competenze. Gli infermieri hanno abolito il mansionario, hanno ottenuto di fare terapia endovenosa, montare flebo, inserire cateteri vescicali, medicare ferite ed ulcere etc. Tutte cose che davano sostegno economico al medico ed ora vogliono accedere alla loro competenza. Ricordate al loquace e vacuo ex assessore felsineo, che ora il medico per accedere al lavoro in ospedale deve possede la laurea in medicina e chirurgia, sei anni se tutto va bene e 5 anni di specializzazione. L'infermiere ha appena un diploma di tre anni di corso di infermieristica il cui diploma non è un assillo guadagnarselo.

E SOPRATTUTTO 70MILA EURO L'ANNO AL LORDO,L'OSPEDALIERO LO PERCEPISCE CON ALMENO 20 ANNI DI ANZIANITA' E GRAZIE AL FATTO CHE SI DIVENTA TUTTI DOPO 5 ANNI, DIRIGENTI MEDICI. CHI HA VOLUTO QUESTA BIBLICA PIALLATA, METTENDO TUTTI A LIVELLO ED ABOLENDO LA VECCHIA GERARCHIA-ASSISTENTE-AIUTO-PRIMARIO? FORSE QUELLI DEL PARTITO DI VENTURI CHE AMANO TANTO LA LIVELLA DEL LETTO DI PROCUSTE. ED ORA ASPETTIAMOCI DI ANDARE A COLTIVARE LE RISAIE O QUANTOMENO I FAGIOLI CON GENTE CHE MANIFESTA CERTE IDEE E CHE NON CURANTI, GLI ITALIANI MANDANO AL POTERE. PERÒ POI, SI LAMENTANO CHE LE COSE NON FUNZIONANO. E NO CARI MIEI, COSÍ LE COSE NON FUNZIONANO.

alessandra fedeli
#16 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 9.53.09(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 195

Affermazioni semplicemente agghiaccianti da un personaggio la cui  mostruosa ignoranza si evince dal suo considerare ll anamnesi un impiccio burocratico.

Per quanto ancora la classe medica è disposta a tollerare questa infima classe politica???? 

Simone Rosi
#17 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 10.00.29(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

L'Ordine dovrebbe direttamente proibire ai colleghi di assumere incarichi politici secondo me. Tanto si rivelano sempre dei Giuda.

Paola Fiori
#18 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 10.19.28(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Purtroppo in Italia succede anche questo: un medico radiato dall'Ordine professionale può fare l'assessore alla sanità e, accecato dalla rabbia, promulgare discorsi demagogici e senza senso.

ANTONIO NATALE MARIA Canazzo
#19 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 10.23.20(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 17

francamente che un tecnico di radiologia sappia leggere una radiografia mi giunge nuova

Vittorio Principe
#20 Inviato : martedì 8 ottobre 2019 10.28.44(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 414

In ogni caso l'anamnesi viene oramai poco richiesta al Mmg...basta che faccia le crocette giuste e scriva bene le impegnative ...mi batto da anni per eliminare inutili pdta, vaccini e mansioni infermieristiche per avere piú tempo per formulare diagnosi e in ultimo far risparmiare l' asl e tempo al paziente...non frega niente a nessuno...dicono che sono fuori tempo...per questo me ne voglio andare...poi con simili personaggi viene da piangere...

2 Pages12>
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.