Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





La presenza di infezioni pregresse si associa a un aumento del rischio di ictus
Administrator
#1 Inviato : domenica 14 luglio 2019 12.58.46(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 6.211

LA PRESENZA DI INFEZIONI PREGRESSE SI ASSOCIA A UN AUMENTO DEL RISCHIO DI ICTUS


Diverse infezioni sono state identificate come possibili inneschi di ictus, con quelle del tratto urinario in cima alla lista per gli eventi ischemici, secondo un articolo pubblicato su Stroke. «Ricerche precedenti hanno preso in considerazione le infezioni come cause di ictus, ma solo tra stati infettivi acuti e varianti ischemiche» esordisce il coautore Mandip Dhamoon professore associato di neurologia alla Icahn School of Medicine di New York City, spiegando che questo studio ha invece valutato...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Daniela Pelotti
#2 Inviato : domenica 14 luglio 2019 12.58.48(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 61
L’ictus avviene sempre come conseguenza di infezione batterica nel sangue,l’infezione è cronica e spesso silente non riconosciuta, cronica poichè può portare col tempo a distruzione della parete dei vasi arteriosi nel distretto dove la lesione è più marcata. I BATTERI POSSONO DERIVATE DA INFEZIONI BATTERICHE DELLE VIE AEREE SUPERIORI QUANDO VIENE A MANCARE NELLE MUCOSE delle vie aeree superiori , LO IODIO PER IPOFUNZIONE TIROIDEA. Tali infezioni ripetute se trascurate possono comportare lesioni ad organi e apparati. Tali fenomeni avvengono spesso in chi ha una alimentazione scorretta secondo le leggi della specie. Il glutine causa disbiosi intestinale aumentata permeabilità intestinale e batteri intestinali possono attraversare la mucosa intestinale insieme a citochine infiammatorie ed invadere gli organi pelvici compressa la vescica la prostata le ovaia l’utero e la vagina e invadere per via ematica gli organi per via sistemica. Inoltre il glutine con meccanismo autoimmune distrugge lentamente la tiroide che può andare soggetta a ipofunzione, questa è peggiorata da un malassorbimento di iodio da colon irritabile e disbiosi. La carenza di iodio e l’ipofunzione Tiroidea comporta ingresso di batteri dalle vie aeree superiori e invasione batterica sistemica. Tale processo se cronico è ripetuto può causare danni al cuore reni vasi arteriosi e venosi. Il glutine inoltre comporta anticorpi anti insulina e antirecettori per insulina. Lo stato di diabete latente o nascosto o conclamato peggiora lo stato infiammatorio poichè i batteri si nutrono di zuccheri. Il glutine inoltre può determinare alterazione dei fattori della coagulazione, produzione di anticorpi antipiastrine, e antifosfolipidi con rischio trombosi. Questa è l’eziopatogenesi dei processi di ICTUS.
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.