Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Numero chiuso a medicina, il Miur rivede i quiz. Ecco come cambiano
Administrator
#1 Inviato : sabato 13 aprile 2019 6.43.41(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 5.973

NUMERO CHIUSO A MEDICINA, IL MIUR RIVEDE I QUIZ. ECCO COME CAMBIANO


«Cambiare il test senza modificare i criteri d'accesso è inutile». E' la risposta prevalente tra gli studenti universitari dopo che il Ministero dell'Istruzione ha modificato la struttura dei quiz d'accesso al corso universitario di Medicina ed Odontoiatria, oltre che agli altri corsi a numero chiuso quali Architettura e Veterinaria e per le lauree delle professioni sanitarie. Il test è visto come un ostacolo al diritto allo studio, e per la sanità come qualcosa di più,...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Giovanni Migliaccio
#2 Inviato : sabato 13 aprile 2019 6.43.42(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 64
Test psicoattitudinali per chi vorrà fare il medico? E per chi vorrà fare il Magistrato ? O forse chi desidera fare il magistrato è per natura psichicamente adatto?
GIOSUE FERNANDO Cino
#3 Inviato : sabato 13 aprile 2019 8.24.35(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 4
Il problema non sono le soluzioni (leggi Test) ma chi gli ha proposti.
Bruno Rizzo
#4 Inviato : sabato 13 aprile 2019 8.40.26(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 5

L’italia non è un paese per medici. Io chirurgo guadagno  molto meno di un magistrato che mi giudica senza avere alcuna competenza. È semplicemente assurdo! Felice di andare in pensione prima possibile con i minori danni !!

gianmarco bondanza
#5 Inviato : sabato 13 aprile 2019 9.10.16(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 14

Mancano i Medici. I Giovani Colleghi ,se possono, fuggono all'Estero e qui si continua con L'ASSURDITA' del Numero Chiuso...Se stiamo andando a rotoli, il motivo c'è....La SELEZIONE, a Medicina l'ha sempre fatta la Motivazione-dello-Studente e il SuperareEsami-Scoglio....Mah ! Tra 20 Anni saremo Senza-Medici...e Questi continuano con il Numero-Chiuso !

Italia Pesi X Vecchi....Anzichè "Aprire" allo Studio, dare "Convenzioni" ai Giovani ....si richiamano i Colleghi in Pensione !

Ho 55 Anni, la mia Professione (27 Anni ) l'ho fatta....Perchè PRIVARE i Giovani Almeno a "tentare" ?

FANTASTICO !

michele bosco
#6 Inviato : sabato 13 aprile 2019 9.54.49(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 38

PER RISOLVERE IL TUTTO BASTEREBBE AUMENTARE DEL 20% LE BORSE DI STUDIO PER FORMARE I MEDICI CHE SONO NEL LIMBO FORMATIVO ANZICHE' AUMENTARE DEL 20% L'ACCESSO A MEDICINA. MA COME SI PUO' BEN CAPIRE MENTRE 10000 MEDICI DEL LIMBO PORTANO NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI 80000 VOTI LE FAMIGLIE DEI 100000 CONCORRENTI A MEDICINA SAREBBERO CAPACI DI PORTARE 1.000.000 DI VOTI. MOTIVO PER CUI NULLA CAMBIERA'

SE SI VUOLE FARE UNA RIFORMA SERIA BISOGNA CHE AL MINISTERO DELLA SALUTE E DELL'UNIVERSITA' CI STIA QUALCUNO CHE METTENDO SIN D'ORA NERO SU BIANCO DICHIARI DI NON CANDIDARSI A PROSSIME ELEZIONI, VICEVERSA NESSUNO FA LEGGI IMPOPOLARI! NON PRENDIAMOCI IN GIRO, E QUESTO SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA E NON PARLIAMO DEL CENTRO SI STA LI' PER APPOGGIARSI A PIACIMENTO CON CHI COMANDA.

PER QUANTO RIGUARDA LA FNOMCEO CALIAMO UN VELO PIETOSO: CONTA QUANTO IL DUE DI BASTONE QUANDO LA BRISCOLA E' A COPPE, E CE NE ACCORGIAMO GIORNALMENTE.

HO 52 ANNI MEIDCO MED. GENERALE E CONTO I GIORNI CHE MI RESTANO PER ANDARE IN PENSIONE COME FA UN CARCERATO. SE SARA' POSSIBILE RISCATTARE L'ARIA PER ANDARE IN PENSIONE PRIMA LO FARO' VOLENTIERI.

Sergio Santilli
#7 Inviato : sabato 13 aprile 2019 10.33.46(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 618

Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e difatti ,rispetto al numero chiuso a medicina, molti che scrivono in questo forum, sono sordi del tutto e continuano ad invocare la riapertura delle iscrizioni a tutti i diplomi. Tempo fa qui scriveva uno che si era iscritto a medicina con il diploma di stato, di cuoco. Queste iscrizioni indiscriminate di tutte le scuole della repubblica e non solo italiana, aveva creato una pletora medica da sballo. Il numero chiuso fu una necessità, dopo tante discussioni, cui parteciparono partiti politici, sindacati e rapresentanze studentesche. Dei medici che furono laureati dalle università, dopo la grande buriana delle libere iscrizioni, difficilmente trovavano lavoro, molti si diedero a fare altre cose ,come la medicina estetica o le diete. Tanti altri facevano lavori nelle cliniche private a quattro soldi. Da qui, caro Rizzo, nasce anche l'esigua remunerazione del medico dirigente.Quando si è uno dei tanti si è nessuno. Tu(generico) te ne vai altri subentrano, come i colpi di un mitra, uno esce e l'altro entra. Mettici anche le nostre proteste che valgono meno di zero. Se fai sciopero, comunque devi lavorare, perchè non puoi bloccare un servizio pubblico essenziale come la sanità. Lo puoi solo in parte, ma le urgenze sono indifferibili. E poi non parlate più di numero programmato, l'ho detto tante volte. Esso è atto amministrativo, stabilito dal consiglio accademico e quindi soggetto a ricorso al TAR che è un tribunale amministrativo regionale. Difatti quando era in vigore il numero programmato, molti erano i ricorsi al TAR e tanti, pagando un buon avvocato entravano, dopo aver fallito i test. Fu stabilito pertanto il numero chiuso per legge.E' esso, una legge di stato,ficcatevelo nella testa. Allora  un consiglio ai tanti brontoloni che tifano per riaprire le iscrizioni a tutti e ricominciare con la buriana. VOI DITE CHE IL NUMERO CHIUSO E' CONTRO LA COSTITUZIONE, CHE SANCISCE CON UN SUO ARTICOLATO,IL DIRITTO ALLO STUDIO (A PARTE CHE SPECIFICA PER CAPACI E MERITEVOLI, CLAUSOLA MAI APPLICATA),ALLORA VI DO UN CONSIGLIO. FATE UNA CLASS ACTION TRAMITE SINDACATO ED IMPUGNATE PRESSO LA CORTE COSTITUZIONALE, L'ECCEZIONE DI COSTITUZIONALITA'. OVVERO IMPUGNATE LA NON COSTITUZIONALITA' DELLA LEGGE,UNA VOLTA PER TUTTE. DAL RESPONSO, SI DECIDE. 

Per quanto riguarda i medici che mancano, specie negli ospedali, il problema è venuto fuori dopo che si è richiesta la specializzazione per fare concorsi onde accedere al posto di dirigente medico. Altra causa è stato il blocco del turn over,per questioni finanziarie. Medici che andavano in pensione non venivano rimpiazzati. Si sopperiva con la mobilità del personale, che faceva la spola da un ospedale ad un altro della stessa ASL di appartenenza. Alla fine il nodo scorsoio è venuto al pettine. Mettici anche lo striminzito stipendio dei dirigenti medici, specie di quelli che non hanno l'opportunità di fare visite private  e dei tanti colleghi che hanno deciso di fare le valigie e cambiare aria. Molti si sono sistemati in Germania, Inghilterra, Svizzera che dà stipendi molto dignitosi etc.etc. Non si può pretendere la botte peina e la moglie ubriaca. Ora i giovani se necessario, vanno via se gli conviene. Mentre noi importiamo mano d'opera di primo livello dai paesi africani. Uno scambio conveniente ,che ne dite? 

Giovanni Migliaccio
#8 Inviato : sabato 13 aprile 2019 14.55.48(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 64

La soluzione sarebbe semplicissima: si accede liberamente  a medicina solo col diploma di maturità classica o scientifica.

Alla facoltà sbarramento ogni biennio. Lo supera chi ha la media del 25.

E' un ritorno al passato ? E allora?  Si iteme la rivolta dei cuochi ?

Cerchiamo di essere seri, ma è una dote ormai assente da un po' di tempo nelle nostre Istituzioni

daniele varanini
#9 Inviato : domenica 14 aprile 2019 18.08.04(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 38

Sono lontani i tempi della pletora.

I medici sono pochi , soprattutto i medici specialisti ospedalieri. Il numero dei medici va rapportato alle esigenze della popolazione, non alle risorse sempre colpevolmente più scarse perchè dirottate altrove.

Siamo al 17 posto per numero di medici in rapporto alla popolazione .

È un problema di fondi 

Il SSN italiano era già dal 2000 uno dei meno finanziati tra i paesi occidentali (6,8 del Pil)ed eravamo al secondo posto per efficienza dopo la Francia. Ora dopo sconsiderati tagli su tagli siamo scesi al 20 posto.

I soldi si trovano per le strutture ( vedi ospedali nuovi costruiti negli ultimi tempi , in piena crisi finanziaria, con il famigerato sistema di appalti chiamato project financing, già oggetto di denuncia da parte della corte europea perché troppo favorevole alla parte privata), non per assumere, ma la sanità la fanno gli operatori sanitari!! 

La sanità non solo non va più tagliata ma va rifinanziata! Eppure si continua a progettare e costruire ospedali senza reparti specialistici con la fallimentare organizzazione per “intensità di cure “! E si trasferiscono compiti medici agli infermieri e mansioni infermieristiche agli OSS. A proposito, dove erano e dove sono i sindacati ? Hanno tentato di cavalcare tutto ciò che decidevano in giunta regionale senza ascoltare le poche voci contrarie semplicemente dettate dal buon senso. E così consegnando le sorti della sanità ai presuntuosi vati della Bocconi e del S Anna che scopiazzano sistemi sanitari dei paesi anglosassoni notoriamente fallimentari.

Quello che manca ai nostri politici e vari dirigenti è un pò di umiltà : evidentemente pur nel loro essere ormai diventati neoliberisti non conoscono il pensiero di Luigi Einaudi -, il quale raccontò “la gioia, una delle più pure che cuore umano possa provare, la gioia di essere costretti a poco a poco dalle argomentazioni altrui a confessare a se stessi di avere, in tutto o in parte, torto e ad accedere, facendola propria, all’opinione di uomini più saggi di noi “

PS a proposito di umiltà: dove sono i tronfi soloni della pletora medica ? Pensano ancora che ci sia pletora come 40 anni fa? Non mi risulta che richiamassero i pensionati

Giuseppe Fumo
#10 Inviato : domenica 14 aprile 2019 19.39.09(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 5

perfettamente in accordo con i tests di ammissione. non mancano medici italiani, mancano specialisti perchè le borse sono di molto inferiori come numero ai laureati che vengono prodotti ogni anno. ovvio che chi non entra parli di sistema che non funziona. funziona benissimo invece proprio da quando ci sono  le ammissioni programmate. vedo ogni giorno studenti e specializzandi. sono molto migliori di quelli che sfornava l'università 30 o 40 anni fa. O forse i medici di oggi hanno dimenticato che ci si poteva laureare senza fare un bel po' di esami?

daniele varanini
#11 Inviato : domenica 14 aprile 2019 21.32.27(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 38

n quale facoltà di medicina ci si poteva laureare senza fare un bel pò di esami? Non certo nelle principali come PISA dove mi sono laureato con il massimo dei voti, ma credo neppure nelle altre . Comunque mancano anche medici di base, non solo specialisti.Ma davvero vogliamo finire come gli inglesi? Avevano il SS migliore del mondo e dopo la cura Thatcher e successive sono costretti ad importare medici stranieri ?
Da ora  al 2025 mancheranno 16mila medici perché andranno in pensione i medici della pletora che evidentemente rispondeva ad una esigenza reale.
Ma come , siamo costretti a richiamare medici in pensione e si parla ancora di test? Un pò di buonsenso non guasterebbe.
Pochi gg fa è venuto a trovarci un medico  tedesco che era stato costretto a suo tempo ad iscriversi a PISA perché causa numero chiuso non era stato ammesso in Germania.
Tornato in Germania dopo la laurea è diventato uno stimato  primario, Aveva le lacrime agli occhi nel ringraziare la nazione che gli aveva permesso di realizzare il suo sogno.Tutte le nazioni con numero chiuso sono in carenza di medici. E la facoltà di medicina è selettiva perché difficile e richiede passione ed abnegazione. Non c'è bisogno di test generici, fumosi e quanto meno "sospetti"

n quale facoltà di medicina ci si poteva laureare senza fare un bel pò di esami? Non certo nelle principali come PISA dove mi sono laureato con il massimo dei voti, ma credo neppure nelle altre . Comunque mancano anche medici di base, non solo specialisti.Ma davvero vogliamo finire come gli inglesi? Avevano il SS migliore del mondo e dopo la cura Thatcher e successive sono costretti ad importare medici stranieri ?

Da ora  al 2025 mancheranno 16mila medici perché andranno in pensione i medici della pletora che evidentemente rispondeva ad una esigenza reale.

Ma come , siamo costretti a richiamare medici in pensione e si parla ancora di test? Un pò di buonsenso non guasterebbe.

Pochi gg fa è venuto a trovarci un medico  tedesco che era stato costretto a suo tempo ad iscriversi a PISA perché causa numero chiuso non era stato ammesso in Germania.Tornato in Germania dopo la laurea è diventato uno stimato  primario, Aveva le lacrime agli occhi nel ringraziare la nazione che gli aveva permesso di realizzare il suo sogno.Tutte le nazioni con numero chiuso sono in carenza di medici. E la facoltà di medicina è selettiva perché difficile e richiede passione ed abnegazione. Non c'è bisogno di test generici, fumosi e quanto meno "sospetti"

Sergio Santilli
#12 Inviato : lunedì 15 aprile 2019 13.32.27(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 618

Ho capito caro Veranini,LEI è FOVOREVOLE ALLA BURIANA. hA PRESENTE CHE SI SONO PRESENTATI IN 60MILA AI TEST PER ACCEDERA A MEDICINA? Allora che fa ,li prende tutti o cerca di fare una selezione? Lo sa che sono anni che non si fanno concorsi nelle ASL per blocco del tur over? Più chiaro di così che mancano medici? Invece è sulle specialità che bisogna aprire e prendere più candidati. Tornare al vecchio sistema delle iscrizioni ad libidum è una pura follia. Ma lei ha qualche familiare che non riesce a superare i test? I medici in servizio dovrebbero lottare per migliorare i loro stipendi. Sono al palo da 10 anni. 2600 euro netti al mese per un medico, a mio sommesso parere sono una elemosina, a fronte degli studi medici fatti e delle responsabilità della professione.Questo è il vero problema. Uno stipendio come uno qualunque. Mancano i medici? Se ne vanno all'estero, se continuate a pagarli facendogli elemosine. Pagateli almeno come i magistrati.

daniele varanini
#13 Inviato : mercoledì 17 aprile 2019 21.28.15(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 38

 

Pur facendo parte di una famiglia di medici e studenti nessuno deve fare il test(padre,fratello,moglie,nipote,figli )

Semplicemente non credo alla validità dei test a crocette 

Sono buoni solo per un rapido sgrossaggio e come business,

ma non certo per accertare la reale preparazione e la predisposizione a determinate attività in particolare agli studi di medicina. Ma sono favorevole alla selezione che ritengo sia comunque insita in uno studio di tale portata. Quando ero studente ( anni 70-80) c’erano esami scoglio molto difficili da superare (Anatomia, Anatomia patologica, patologia generale etc) tanto che molti abbandonavano ed erano nella grande magg dei casi i meno convinti.

E sono convinto che non si debba speculare sulla preparazione ai test.:fare un corso pretest costa 3000 €, i libri circa 100€. Appartengo alla ormai minoritaria categoria le cui convinzioni sono improntate al proclama di Alma Ata: la salute come bene primario, pubblica e universale. E questo non solo per una sanità giusta ma anche ed a maggior ragione perché i sistemi

Tipo Beveridge sono i meno costosi. Non mi sembra che il SSN abbia subito una buriana negli anni della pletora. 

Con tutte le sue storture il sistema ha funzionato se in quasi tutte classifiche (OMS, The Lancet, BMJ) eravamo al secondo posto  dopo la Francia, prima della Germania, Regno Unito, etc per efficienza, spendendo meno di tutti (6,8% del  nostro Pil vs il 7,5-8% degli altri). E c’era la pletora,.......,ma...Ho lavorato in 3 ospedali nel tempo della pletora ed ho trovato reparti sotto organico, reperibilità e guardie su più ospedali per carenza di personale, medici spesso sull’orlo del burn out  per stress,. C’era il blocco delle assunzioni e dei trasferimenti e ovviamente c’era la pletora in gran parte fittizia dovuta al blocco di cui sopra. Ho conosciuto medici di base validi ma stressati ridotti spesso a burocrati, e altri che si abbassavano a tutto ( es mille lire a punto tolto,) con una paura matta di dover dividere la torta in troppe parti e doversi confrontare con medici giovani a volte inesperti, a volte molto preparati, comunque molto disponibili.

E una certa compravendita di pz al momento della pensione....No!Almeno cerchiamo di far capire che la professione nostra non si fa per soldi .  Se proprio questi test devono rimanere, almeno qualche domanda psico attitudinale non guasterebbe. Ad esempio una potrebbe essere: sei consapevole che la professione che vuoi intraprendere consiste nel farsi carico dei problemi di salute degli altri e assumersene responsabilità e conseguenze? Piuttosto dei test  comunque meglio il metodo francese con sbarramento al primo anno

 

 

 

daniele varanini
#14 Inviato : giovedì 18 aprile 2019 6.30.25(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 38

   NOTA: Pletora  di medici disoccupati o sottoccupati.

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.