Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Guardia medica in servizio che rifiuta una visita domiciliare a paziente malata terminale di cancro
Administrator
#1 Inviato : mercoledì 11 marzo 2020 10.55.22(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 6.911

GUARDIA MEDICA IN SERVIZIO CHE RIFIUTA UNA VISITA DOMICILIARE A PAZIENTE MALATA TERMINALE DI CANCRO


Sussiste il reato di omissione di atti d'ufficio nell'ipotesi in cui un sanitario addetto al servizio di guardia medica non aderisca alla richiesta di intervento domiciliare urgente, limitandosi a suggerire al paziente l'opportunità di richiedere l'intervento del "118" per il trasporto in ospedale, dimostrando così di essersi reso conto che la situazione denunciata richiedeva il tempestivo intervento di un sanitario; come pure è stato affermato che integra il delitto di rifiuto...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Luigi Mameli
#2 Inviato : mercoledì 11 marzo 2020 10.55.29(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 35
Questo reato andrebbe ben definito. Se no si rischia di essere denunciati per qualsiasi cosa. Quante volte ci hanno richiesto punture perché ritenevano che i farmaci in possesso non fossero efficaci, ma spesso lo erano, solo che sottodosati. Vorrei che le leggi siano molto chiare e non lascino adito ad interpretazioni, se no ci saranno sempre meno medici o la medicina difensiva andrà alle stelle con costi insostenibili per la comunità.
Luigi Mameli
#3 Inviato : mercoledì 11 marzo 2020 10.55.32(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 35
Questo reato andrebbe ben definito. Se no si rischia di essere denunciati per qualsiasi cosa. Quante volte ci hanno richiesto punture perché ritenevano che i farmaci in possesso non fossero efficaci, ma spesso lo erano, solo che sottodosati. Vorrei che le leggi siano molto chiare e non lascino adito ad interpretazioni, se no ci saranno sempre meno medici o la medicina difensiva andrà alle stelle con costi insostenibili per la comunità.
alberto iacullo
#4 Inviato : mercoledì 11 marzo 2020 12.20.30(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 53

GRASSINI... NON AFFATTO  D'ACCORDO CON LA SUA INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE  SU GLI OBBLIGHI DEL MEDICO DI GUARDIA MEDICA.MANTENGO NON USUALI TONI MODERATI ,TONI MODERATI CHE NON MI CARATTERIZZANO, SOLTANTO PER EVENTUALI RIPERCUSSIONI LEGALI, MA LEI, O CHI PER LEI,HA ESPRESSO UNA COMUNICAZIONE DI INTERPRETAZIONE DEL TUTTO PERSONALE, SU I DOVERI CIRCA L'A.C.N., DEL MEDICO IN TURNO IN C.A.,CHE IN TUTTA ONESTÀ MI HA IRRITATO NON POCO.

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.