Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Da ANMDO le raccomandazioni per la gestione organizzativa del paziente a rischio di retinopatia
Administrator
#1 Inviato : mercoledì 12 giugno 2019 21.28.20(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 6.403

DA ANMDO LE RACCOMANDAZIONI PER LA GESTIONE ORGANIZZATIVA DEL PAZIENTE A RISCHIO DI RETINOPATIA


Varato dall'ANMDO (Associazione Nazionale Medici Dirigenti Ospedalieri) nel 2015 limitandosi alla Regione Veneto, il Progetto DOMINO si è poi esteso a tutto il territorio nazionale. L'iniziativa riguarda la corretta gestione del paziente a rischio di insorgenza di complicanze oculari del diabete. Non si tratta, però, solo di definire un PDTA o una nuova linea guida. Chiediamo di spiegare l'obiettivo dell'iniziativa a uno dei suoi principali artefici, Francesco Bisetto , direttore...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

FEDERICO VITELLI
#2 Inviato : mercoledì 12 giugno 2019 21.28.22(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 11
Ci sono un sacco di inesattezze in quanto scrive questo dottor Bisetto. Non esistono popolazioni a rischio del diabete di tipo 1 su cui fare indagini oculistiche ma soprattutto a 10 anni dalla diagnosi nei tempi attuali come già si vedeva nel DCCT o nell Eurodiab con il miglior controllo della glicemia solo una minoranza (20%) dei diabetici ha segni di retinopatia dopo 10 anni tra i diabetici di tipo 1 altro che quasi tutti come scritto in qiesto articolo , forse nel 1950 c erano queste percentuali! .Nei diabetici di tipo 2 cioe’ il 90% dei diabetici essendo la diagnosi spesso tardiva ( ma sempre meno!) il 15-20% dei pazienti ha segni di retinopatia alla diagnosi di diabete ma dire che il 50% ha la retinopatia dopo 10 anni di malattia e’ Un falso!la retinopatia diabetica insorge se il controllo del diabete e’ Scarso, se uno non ha la retinopatia alla diagnosi e ha poi un controllo buono o discreto con Hb glicata< 7.5 % non avrà la retnopatia per molti anni, sicuramente nei primi 15 anni di malattia. Grazie
FEDERICO VITELLI
#3 Inviato : mercoledì 12 giugno 2019 21.28.24(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 11
Ci sono un sacco di inesattezze in quanto scrive questo dottor Bisetto. Non esistono popolazioni a rischio del diabete di tipo 1 su cui fare indagini oculistiche ma soprattutto a 10 anni dalla diagnosi nei tempi attuali come già si vedeva nel DCCT o nell Eurodiab con il miglior controllo della glicemia solo una minoranza (20%) dei diabetici ha segni di retinopatia dopo 10 anni tra i diabetici di tipo 1 altro che quasi tutti come scritto in qiesto articolo , forse nel 1950 c erano queste percentuali! .Nei diabetici di tipo 2 cioe’ il 90% dei diabetici essendo la diagnosi spesso tardiva ( ma sempre meno!) il 15-20% dei pazienti ha segni di retinopatia alla diagnosi di diabete ma dire che il 50% ha la retinopatia dopo 10 anni di malattia e’ Un falso!la retinopatia diabetica insorge se il controllo del diabete e’ Scarso, se uno non ha la retinopatia alla diagnosi e ha poi un controllo buono o discreto con Hb glicata< 7.5 % non avrà la retnopatia per molti anni, sicuramente nei primi 15 anni di malattia. Grazie
FEDERICO VITELLI
#4 Inviato : mercoledì 12 giugno 2019 21.28.26(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 11
Ci sono un sacco di inesattezze in quanto scrive questo dottor Bisetto. Non esistono popolazioni a rischio del diabete di tipo 1 su cui fare indagini oculistiche ma soprattutto a 10 anni dalla diagnosi nei tempi attuali come già si vedeva nel DCCT o nell Eurodiab con il miglior controllo della glicemia solo una minoranza (20%) dei diabetici ha segni di retinopatia dopo 10 anni tra i diabetici di tipo 1 altro che quasi tutti come scritto in qiesto articolo , forse nel 1950 c erano queste percentuali! .Nei diabetici di tipo 2 cioe’ il 90% dei diabetici essendo la diagnosi spesso tardiva ( ma sempre meno!) il 15-20% dei pazienti ha segni di retinopatia alla diagnosi di diabete ma dire che il 50% ha la retinopatia dopo 10 anni di malattia e’ Un falso!la retinopatia diabetica insorge se il controllo del diabete e’ Scarso, se uno non ha la retinopatia alla diagnosi e ha poi un controllo buono o discreto con Hb glicata< 7.5 % non avrà la retnopatia per molti anni, sicuramente nei primi 15 anni di malattia. Grazie
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.