Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Stress fisici ed emotivi per i caregiver familiari che assistono anziani
Administrator
#1 Inviato : mercoledì 17 febbraio 2016 08:58:52(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.639

STRESS FISICI ED EMOTIVI PER I CAREGIVER FAMILIARI CHE ASSISTONO ANZIANI


Uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine suggerisce che le famiglie e gli operatori sanitari non pagati che forniscono aiuto agli anziani hanno consistenti probabilità di affrontare difficoltà non solo fisiche, ma anche emotive e finanziarie. «Quasi otto milioni di anziani statunitensi con significative disabilità vivono in comunità con l'aiuto dei familiari e di caregiver non retribuiti» esordisce Jennifer Wolff della Johns Hopkins Bloomberg School of Public...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

CARLA MARIA BRUNIALTI
#2 Inviato : mercoledì 17 febbraio 2016 08:58:54(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 13
Qualche tempo fa abbiamo compiuto una ricerca per la Provincia di Pordenone (pubblicata in Brunialti "Solchi nel tempo", da cui è emersa per l'appunto la preoccupante situazione fisica (insonnia, ulcera, ...) e psichica (depressione, pensieri ossessivi,...) dei familiari caregiver - soprattutto figlie spesso a loro volta anziane - soprattutto di pz Alzheimer. Con nostro stupore, abbiamo rilevato che tale stato non migliorava neppure con l'istituzionalizzazione in residenza, dato che i familiari continuavanoa prendersene cura e soprattutto a soffrire per la situazione del loro caro. Abbiamo quindi creato un progetto ad hoc, per una migliore presa in carico di pz e dei loro famigliari da parte della struttura socio-sanitaria-assistenziale. Ha funzionato. L'esperienza (teoria e progetto) è descritta in Brunialti "I tempi dell'incontro. Ri-creare la relazione oltre l'assistenza", Erickson, 2015. http://shop.erickson.it/...-tempi-dell-incontro.pdf Carla Maria Brunialti Psicologa Psicoterapeuta
CARLA MARIA BRUNIALTI
#3 Inviato : mercoledì 17 febbraio 2016 08:58:57(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 13
Qualche tempo fa abbiamo compiuto una ricerca per la Provincia di Pordenone (pubblicata in Brunialti "Solchi nel tempo", da cui è emersa per l'appunto la preoccupante situazione fisica (insonnia, ulcera, ...) e psichica (depressione, pensieri ossessivi,...) dei familiari caregiver - soprattutto figlie spesso a loro volta anziane - soprattutto di pz Alzheimer. Con nostro stupore, abbiamo rilevato che tale stato non migliorava neppure con l'istituzionalizzazione in residenza, dato che i familiari continuavanoa prendersene cura e soprattutto a soffrire per la situazione del loro caro. Abbiamo quindi creato un progetto ad hoc, per una migliore presa in carico di pz e dei loro famigliari da parte della struttura socio-sanitaria-assistenziale. Ha funzionato. L'esperienza (teoria e progetto) è descritta in Brunialti "I tempi dell'incontro. Ri-creare la relazione oltre l'assistenza", Erickson, 2015. http://shop.erickson.it/...-tempi-dell-incontro.pdf Carla Maria Brunialti Psicologa Psicoterapeuta
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi