Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





ENPAM nuova denuncia al Collegio Sindacale
Franco Picchi
#1 Inviato : giovedì 30 dicembre 2010 12.23.37(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 184
Al Presidente del Collegio Sindacale ENPAM Dott. Ugo Venanzio Gaspari e p. c -Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Generale per le politiche previdenziali Dott. Edoardo Gambacciani Commissione Parlamentare controllo attività degli Enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza Presidente – Dott. Giorgio Jannone Ministero dell' Economia e delle Finanze Ispettorato Generale di Finanza-Ufficio VIII Dott. Marcello Bessone Corte dei Conti - Sezione del controllo sugli enti Dott. Raffaele Squitieri Il sottoscritto dott. Franco Picchi, odontoiatra, espone quanto segue. Premesso che : nel corso del 2009 la First Atlantic Real Estate Sgr ( F.A.R.E. Sgr) ha emesso ulteriori quote del fondo Ippocrate, tutte sottoscritte da ENPAM, unico sottoscrittore del fondo; tali quote erano relative anche all' acquisto, da parte del fondo Ippocrate, dell' immobile sito in Roma, via del Serafico 121; risulta che nel corso del 2009 è avvenuta una trattativa diretta tra ENPAM e la società Carciano Immobiliare Srl per l' acquisto , da parte di ENPAM di un immobile sito in Roma, via Carciano; sporgo denuncia formale ex art. 2408cc al Collegio Sindacale affinchè lo stesso: chiarisca se l' ENPAM normalmente si avvale del parere di un esperto indipendente sia nella valutazione degli acquisti immobiliari diretti sia nella valutazione della congruità dei prezzi d'acquisto di immobili deliberati dalla società di gestione del fondo Ippocrate; chiarisca se l' eventuale esperto indipendente è diverso da quello che valuta normalmente i valori immobiliari della First Atlantic Real Estate SGR, cioè la R.E.A.G. Spa; chiarisca l' eventuale iter documentato che normalmente viene seguito dalla struttura interna all' ENPAM (Gestione Patrimonio) deputata alla valutazione della congruità dei prezzi stabiliti dagli esperti indipendenti relativamente agli immobili da acquistare; chiarisca se i report delle sue documentate valutazioni vengono trasmessi al Consiglio di Amministrazione dell' ENPAM, per una consapevole valutazione da parte di questo sulla convenienza degli acquisti proposti; chiarisca, nel caso che l' ENPAM non si avvalga di un esperto indipendente, l' iter normalmente seguito dalla struttura interna all' ENPAM (Gestione Patrimonio) deputata alla valutazione degli immobili da acquistare e la tipologia dei documenti trasmessi al Consiglio di Amministrazione. In ambedue i casi ( che l' ENPAM si avvalga o no di un esperto indipendente): - relativamente alla sottoscrizione di quote del fondo Ippocrate effettuate da ENPAM nel 2009, emesse a seguito anche dell'acquisto dell' immobile sito in Roma ,via del Serafico121 si chiede di appurare se l' uso del semplice metodo comparativo ( nella valutazione del valore dell' immobile) rispetto alla recente vendita dello stesso immobile dal fondo immobiliare Polis alla società GE Real Estate Trading ., avvenuta nel giugno 2008 per 30 milioni e alla successiva vendita da parte di quest' ultima alla Coedimo Srl in data 15/12/2009 per circa 37,7 milioni ,rispetto ai circa 63 milioni pagati invece dalla F.A.R.E. Sgr alla società Coedimo Srl, non avrebbe dovuto consigliare ulteriori verifiche ( indipendenti) della congruità dei prezzi stabiliti e/o ulteriori indagini da parte del Collegio Sindacale sull' adeguatezza della struttura interna deputata alla valutazione immobiliare; -relativamente alla trattativa per l' acquisto diretto da parte dell' ENPAM dell' immobile di via Carciano -Roma si chiede di chiarire: se il Tecnico dell' Ente aveva ritenuto congruo per tale immobile un valore di 107 milioni di ; se tale immobile è risultato (dopo la firma del preliminare di vendita) non di proprietà della Carciano Immobiliare Srl, società con cui è stato firmato il preliminare; se la Carciano Immobiliare Srl è risultata solo successivamente alla firma del preliminare con ENPAM promittente acquirente dell' immobile, di proprietà del fondo Europroperty; se il prezzo stabilito nel compromesso tra Carciano Immobiliare e Europroperty è risultato di 31,6 milioni, mentre la Carciano Immobiliare avrebbe poi rivenduto ad ENPAM per 97, 5 milioni ; se l' evidente notevole differenza tra il prezzo di acquisto dell' immobile da parte della Carciano Immobiliare Srl ( 31,6 milioni ) e il prezzo di vendita all' ENPAM ( 97,5 milioni ), rispetto anche alla precedente valutazione data dal tecnico dell' Ente (107 milioni ) non abbia consigliato al Collegio Sindacale di effettuare comunque una ulteriore approfondita verifica dell' adeguatezza della struttura Gestione Patrimonio. 30/12/2010 Franco Picchi Pietrasanta LU
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.