Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Obesità, la maggior parte delle persone cerca di dimagrire senza aiuto medico
Administrator
#1 Inviato : venerdì 22 novembre 2019 10.40.06(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 7.107

OBESITÀ, LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE CERCA DI DIMAGRIRE SENZA AIUTO MEDICO


In occasione del congresso nazionale della Società italiana di medicina interna (Simi) sono stati presentati i dati di "Action-Io" (Awareness, Care, and Treatment In Obesity MaNagement - an International Observation), uno studio internazionale con l'obbiettivo di identificare percezioni, attitudini, comportamenti e ostacoli che si incontrano quando si affronta l'obesità. Lo studio è stato condotto in 11 Paesi in 5 continenti e ha coinvolto sia soggetti con obesità sia...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Lucio Sibilia
#2 Inviato : venerdì 22 novembre 2019 10.40.09(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2
"attitudini" è traduzione maccheronica di "attitudes", che significa "atteggiamenti", un concetto ben preciso in psicologia. Grazie per l'attenzione alla lingua!
giovanni colonna
#3 Inviato : mercoledì 22 gennaio 2020 13.18.27(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 154

È una malattia multifattoriale con geni coinvolti sparsi su quasi tutti i cromosomi. Molte sono le cause che possono generarla, quasi tutte metabolicamente molto poco studiate, per cui una diagnosi della malattia, senza una chiara conoscenza del meccanismo metabolico che l’ha prodotta, e che andrebbe aggredito, ha poche chance di risolvere il problema. A questo si aggiunge che, almeno nelle persone sane, il sopravanzare dell’età rende più arduo la rimozione dei lipidi dalle masse grasse di accumulo. Il sopravanzare dell’età comporta che per bruciare la stessa quantità di grasso, occorre progressivamente sempre più esercizio fisico nei più anziani, anche molte volte di più. Quello che è cambiato è la cinetica di rimozione dei lipidi (che comprende una serie di passaggi metabolici) che si è allungata temporalmente (le reazioni sono più lente). Questo non agevola l’approccio, perché l’obeso, vedendo che non succede nulla e deve sforzarsi molto per vedere un risultato minimo, crolla psicologicamente e rinunzia.

Se non si cambia l'approccio per studiare l'obesità, tutto rimane allo stato attuale. Studiare l’obesità attraverso la misura quantitativa di composti metabolici presenti nel sangue, non porta da nessuna parte perché parametri macroscopici, che possono avere origini diverse dall’obesità. Occorre andare a capire quali geni sono espressi e quali no. Occorrerebbe correlare questi geni alla loro reale attività metabolica e controllare se ci sono alterazioni nei sistemi di segnalazione metabolica. E tanto altro ancora su queste basi.

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.