Focus

set52012

Tbc, rischio resistenza con farmaci seconda linea

Nella tubercolosi resistente ai farmaci, un precedente trattamento con farmaci di seconda linea è un forte fattore di rischio per la resistenza a questi stessi farmaci. Lo afferma uno studio internazionale condotto in otto Paesi di tutto il mondo
transparent

lug272012

Rischio biologico occupazionale: allergie poco note

Le persone esposte al rischio di effetti indotti da agenti biologici hanno in genere buona conoscenza di tale rischio anche se, nel caso delle allergie, la consapevolezza è meno diffusa tra i professionisti della salute che in altre categorie di lavoratori. È quanto emerge da uno studio sulla percezione del rischio biologico occupazionale in diversi settori, svolto dall'Università La Sapienza di Roma nell'area industriale della Capitale.
transparent

lug252012

Overdose da oppioidi analgesici, criticità del trattamento

I casi sono in aumento, proporzionalmente alle prescrizioni sempre più frequenti a scopi antalgici. Un lavoro pubblicato sul New England journal of medicine, analizza le difficoltà del trattamento di questa condizione potenzialmente letale che richiede un trattamento empirico e per la quale anche l’antidoto ha un’efficacia limitata
transparent

lug182012

Sport ed esercizio contribuiscono alla salute della popolazione

Anche in piccole dosi, l’attività sportiva conferisce benefici importanti: riduce a mortalità per qualsiasi causa, variabile dal 20% al 40%, e la probabilità di insorgenza di malattie, nonché favorisce il miglioramento della loro evoluzione. Malattie cardiovascolari, diabete, obesità, osteoporosi, infatti, ne traggono benefici, come pure le relazioni sociali
transparent

lug112012

Le App che aiutano il medico a lavorare meglio

Bruno S. Oliveira è un reumatologo della Billings Clinic, in Montana, ma ha un particolare interesse nelle applicazioni software (App), specialmente se possono tornargli utili nella sua attività medica. Per Medscape ha fatto una rassegna delle App, che non hanno bisogno di un pc ma possono funzionare su uno smartphone
transparent

lug42012

Obesità, per perdere peso va ridotto il carico glicemico

I ricercatori della Boston childern’s hospital hanno esaminato tre diete. Ne risulta che quella a basso indice glicemico fornisce i risultati migliori, oltre al fatto più generale che il semplice conteggio delle calorie è inadeguato per valutare l’efficacia di una dieta. I risultati del confronto so
transparent

giu272012

Terza età, solitudine predittiva di declino funzionale

Nelle persone con più di 60 anni, la solitudine è un fattore predittivo di declino funzionale e decesso. Lo dimostra uno studio longitudinale americano effettuato su un campione di 1.604 persone, di età media 71 anni, cui è stato chiesto se si sentissero trascurati e tagliati fuori, isolati o privi di compagnia e il 43,2% di loro ha dichiarato di sentirsi solo
transparent

giu202012

Imaging e radiazioni, difficile il bilancio rischi-benefici

Un’ampia indagine retrospettiva condotta negli Stati Uniti mostra come negli ultimi 15 anni ci sia stato un notevole aumento del ricorso ai sistemi avanzati di diagnostica per immagini e, quindi, delle radiazioni a essi associate. Tuttavia non ci sono ancora dati a sufficienza per poter stabilire l’entità dei benefici, dei costi e dei rischi per la salute
transparent

giu132012

Raccomandazioni per cambiare le città a favore della salute

Una collaborazione tra la rivista The Lancet e lo University College di Londra ha prodotto un report che analizza la complessità dei processi urbani e la sua influenza sulla salute della popolazione. Il documento si focalizza sulla parte della pianificazione delle città che è in grado di apportare miglioramenti al benessere generale
transparent

giu82012

Polmone, utili anche trapianti da fumatori

Uno studio effettuato su oltre duemila pazienti inglesi rivela che il 39% dei polmoni trapiantati è stato prelevato da persone che hanno avuto familiarità con la sigaretta. In questi casi, la probabilità di decesso è aumentata del 46%. Tuttavia, per un paziente che necessita di un trapianto di polmone, aspettare un organo proveniente da un donatore non fumatore peggiora le probabilità di sopravvivenza
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi