Focus

Tecniche diagnostiche e terapie d’avanguardia nella lotta contro l’infarto

ott122020

Tecniche diagnostiche e terapie d’avanguardia nella lotta contro l’infarto

Molti temi interessanti e d'attualità, come in tutte le edizioni precedenti, hanno caratterizzato anche quest'anno la XXXVII edizione del congresso "Conoscere e curare il cuore" organizzato a Firenze dalla Fondazione Onlus "Centro per la lotta...
transparent
Tumore polmonare non a piccole cellule, le principali novità presentate all’Esmo 2020

ott82020

Tumore polmonare non a piccole cellule, le principali novità presentate all’Esmo 2020

Il carcinoma polmonare è stato uno degli argomenti al centro del Congresso virtuale della Società Europea di Oncologia medica Esmo 2020. Sono stati presentati presentati i dati aggiornati della sperimentazione di fase 1 dell'anticorpo monoclonale...
transparent
L’idrossiclorochina non protegge da Covid-19 più del placebo. Ecco lo studio

ott62020

L’idrossiclorochina non protegge da Covid-19 più del placebo. Ecco lo studio

L'assunzione di idrossiclorochina come profilassi contro Covid-19 non offre una protezione maggiore di un placebo, secondo uno studio clinico effettuato su un gruppo di operatori sanitari negli Stati Uniti e pubblicato su Jama Internal Medicine. I livelli...
transparent
Genomica, il punto sulla metodica Crispr: grandi speranze ma applicazione lontana

lug312018

Genomica, il punto sulla metodica Crispr: grandi speranze ma applicazione lontana

Dal 2012 a oggi la metodica CRISPR, che offre la possibilità di aggiungere, rimuovere o sostituire una sequenza di DNA nel genoma di un organismo vivente, è stata citata sempre più spesso come il futuro nella lotta contro diverse...
transparent
Reflusso gastroesofageo, quando la chirurgia può essere l’opzione ottimale

giu122018

Reflusso gastroesofageo, quando la chirurgia può essere l’opzione ottimale

La fundoplicatio chirurgica funziona molto meglio di un trattamento farmacologico continuo per la malattia da reflusso gastroesofageo refrattaria agli inibitori della pompa protonica (Ipp), purché si escludano accuratamente altre patologie che...
transparent
Esami diagnostici essenziali per la gestione di malattie comuni e prioritarie. L’elenco dell’Oms

mag292018

Esami diagnostici essenziali per la gestione di malattie comuni e prioritarie. L’elenco dell’Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato per la prima volta una lista di esami essenziali necessari per diagnosticare le condizioni più comuni e una serie di malattie prioritarie che riguardano globalmente tutti i paesi....
transparent
Sclerosi multipla, Aan: la terapia va iniziata presto per bloccare la progressione della malattia

apr242018

Sclerosi multipla, Aan: la terapia va iniziata presto per bloccare la progressione della malattia

Per la maggior parte delle persone, è meglio iniziare subito a prendere farmaci per la sclerosi multipla (SM) piuttosto che lasciare che la malattia faccia il suo corso, afferma una nuova linea guida per il trattamento di questa patologia preparata...
transparent
Nuovi anticoagulanti orali: linee guida pratiche con attenzione a pazienti con necessità particolari

apr102018

Nuovi anticoagulanti orali: linee guida pratiche con attenzione a pazienti con necessità particolari

Una nuova versione della guida pratica della European Heart Rhythm Association (EHRA) sulla gestione degli anticoagulanti orali non antagonisti della vitamina K (NOAC) in pazienti con fibrillazione atriale (AF), pubblicata sull'European Heart Journal,...
transparent
Cancro colorettale, dalla Iarc il punto su efficacia dei diversi metodi di screening

apr42018

Cancro colorettale, dalla Iarc il punto su efficacia dei diversi metodi di screening

Secondo un rapporto della International Agency for Research on Cancer (IARC) pubblicato sul New England Journal of Medicine esistono prove sufficienti che lo screening tramite sigmoidoscopia, colonscopia ed esame delle feci possa ridurre le morti per...
transparent
Carcinoma a cellule renali avanzato, il punto sulle terapie

mar272018

Carcinoma a cellule renali avanzato, il punto sulle terapie

La terapia con nivolumab più ipilimumab può ridurre del 37% il rischio di morte rispetto a sunitinib tra i pazienti naïve al trattamento con carcinoma a cellule renali avanzato (RCC), secondo i risultati di una ricerca pubblicata sul New...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>