Fattori di rischio

Prescrizione di testosterone si associa a un eccesso di rischio di tromboembolismo venoso

dic62016

Prescrizione di testosterone si associa a un eccesso di rischio di tromboembolismo venoso

Secondo quando conclude un articolo sul British Medical Journal il trattamento con testosterone si associa a un aumentato rischio di tromboembolismo venoso, che raggiunge il picco entro sei mesi dall'inizio della cura per poi scendere progressivamente....
transparent

dic42016

Disturbi del sonno in menopausa: ecco i fattori predittivi del rischio

Diversi fattori in pre-menopausa predicono l'aumento del rischio post-menopausale di disturbi del sonno, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Maturitas e coordinato da Laura Lampio dell'Università di Turku in Finlandia. I ricercatori nordeuropei...
transparent

nov222016

Statine, effetto diabetogeno modesto ma maggiore nei soggetti ad alto rischio

Secondo uno studio pubblicato su The American Journal of Cardiology, l'incidenza di diabete mellito di tipo 2 associato al trattamento ipolipemizzante con statine è relativamente bassa nei pazienti non diabetici. «L'obiettivo della nostra analisi...
transparent

nov212016

Melanoma cutaneo, fattori di rischio individuali per predire il rischio

L'analisi di alcuni fattori di rischio individuali potrebbe permettere di individuare i pazienti con rischio di melanoma elevato, da inserire in programmi personalizzati di prevenzione e diagnosi precoce. «L'incidenza del melanoma cutaneo è in...
transparent

nov182016

Malattie internistiche, Betrixaban riduce l’incidenza di ictus nei pazienti ricoverati

Tra i pazienti ospedalizzati per malattie internistiche, la somministrazione di betrixaban riduce in modo significativo l'incidenza di ictus, ischemico e da tutte le cause dopo 77 giorni di follow-up. Ecco, in sintesi, i risultati di uno studio appena...
transparent

nov182016

Malattia coronarica, calcio coronarico nelle donne a basso rischio è un indicatore del rischio

Tra le donne a basso rischio di malattia aterosclerotica cardiovascolare (ASCVD), le calcificazioni dell'arteria coronarica, presenti in circa un terzo dei casi, si associano sia a un aumento delle probabilità di ASCVD sia a un modesto miglioramento...
transparent

ott212016

Autismo, dichiarazioni Montagnier su rischio da antinfiammatori accendono la polemica

Nel corso di una lectio magistralis tenuta all'Università di Bologna, il biologo francese premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier è tornato a fare in tema di autismo affermazioni non supportate da prove scientifiche, in particolare...
transparent
Brevi episodi di fibrillazione atriale non aumentano il rischio tromboembolico

ott192016

Brevi episodi di fibrillazione atriale non aumentano il rischio tromboembolico

Le persone con pacemaker o defibrillatori che manifestano solo brevi episodi di fibrillazione atriale hanno un rischio molto basso di ictus, cosa che suggerisce la scarsa appropriatezza della prescrizione di anticoagulanti in questo sottogruppo di persone....
transparent
Cancro prostata, anti-androgeni si associano a rischio demenza

ott172016

Cancro prostata, anti-androgeni si associano a rischio demenza

La terapia di deprivazione androgenica nel trattamento del cancro alla prostata si associa a un aumentato rischio di demenza, un dato che dovrebbe essere valutato da ulteriori studi prospettici. Lo sostiene Kevin Nead ricercatore al Center for Biomedical...
transparent
Disturbo ossessivo-compulsivo, fattori di rischio perinatali associati a un aumento di rischio nella prole

ott102016

Disturbo ossessivo-compulsivo, fattori di rischio perinatali associati a un aumento di rischio nella prole

Una serie di fattori di rischio perinatali sembrano essere associati a un aumento nella prole delle probabilità di sviluppare più tardi nella vita un disturbo ossessivo-compulsivo, almeno secondo i risultati descritti da un gruppo di ricercatori...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>