Fattori di coagulazione del sangue

Fattore X della coagulazione, Ema approva il primo trattamento specifico

mar182016

Fattore X della coagulazione, Ema approva il primo trattamento specifico

Principio attivo : fattore X della coagulazione Nome commerciale : Coagadex Formulazioni in commercio : no Categoria terapeutica : agenti anti-emorragici, fattori di coagulazione del sangue. Codice ATC: B02BD13 Attività farmacologica : il fattore...
transparent

set92014

t-PA ai primi sintomi abbatte rischio disabilità post ictus

Il trattamento trombolitico va somministrato al più presto, subito dopo i primi sintomi dell’ictus, secondo una meta-analisi appena pubblicata su The Lancet. Lo studio, che ha coinvolto quasi 7.000 pazienti con ictus trattati con Alteplase, un attivatore...
transparent

ago252014

Rischio di tromboembolismo venoso nei nati pretermine

La bassa età gestazionale alla nascita è associata a un aumentato rischio di tromboembolismo venoso in alcune fasce di età fino all’età di giovani adulti. Il dato proviene da una ricerca pubblicata sulla rivista Pediatrics. «La nascita pretermine è associate...
transparent

lug72014

L’aggiunta in gravidanza di calcio e vitamina D migliora il diabete gestazionale

Secondo uno studio pubblicato su Diabetologia, l’assunzione di calcio e vitamina D ha effetti benefici sul diabete gestazionale. Le donne con diabete che hanno assunto supplementi di calcio e vitamina D tra la 24ma e la 28ma settimana di gravidanza hanno...
transparent

set102013

Angina senza sopraslivellamento: otamixaban non cambia la prognosi

Il nuovo anticoagulante otamixaban non riduce gli eventi ischemici rispetto all'associazione di eparina non frazionata ed eptifibatide nei pazienti con sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento del tratto ST sottoposti ad angioplastica percutanea...
transparent
Edoxaban nel Tev, rispetto a warfarin pari efficacia ma sicurezza superiore

set32013

Edoxaban nel Tev, rispetto a warfarin pari efficacia ma sicurezza superiore

Nel trattamento del tromboembolismo venoso (Tev), edoxaban - inibitore del fattore Xa della coagulazione per os once a day - ha dimostrato pari efficacia e maggiore sicurezza rispetto alla terapia standard con warfarin. È l’esito del trial Hokusai-Tev,...
transparent
Nuova linfa nella lotta al tromboembolismo venoso

lug52013

Nuova linfa nella lotta al tromboembolismo venoso

Nel tromboembolismo acuto venoso l’apixaban non solo ha un’efficacia paragonabile alla terapia convenzionale con enoxaparina e warfarin, ma si associa a una significativa riduzione degli eventi emorragici. Ecco le conclusioni dello studio Amplify, acronimo...
transparent

apr102013

Calcio coronarico e rischio vascolare: un’accoppiata sensibile

In persone affette da diabete mellito tipo 2, un indice di calcio a livello coronarico uguale o superiore a 10 è predittivo di mortalità per tutte le cause ed eventi cardiovascolari con alta sensibilità ma bassa specificità, almeno secondo una revisione...
transparent

mar192013

Nuove linee guida: calcio e vitamina D non evitano fratture

Mancano prove sufficienti a sostenere l’uso dell’aggiunta alla dieta di vitamina D e calcio per prevenire le fratture tra gli uomini sani e nelle donne sane in premenopausa. Parola di Virginia Moyer , professore di pediatria al Baylor College of Medicine...
transparent

mar132013

"Mini" trombolisi efficace e sicura nella TEP sub massiva

Una esperienza, seppure limitata ad una casistica numericamente limitata (61 pazienti), riferisce dell’efficacia clinica di una “mini” trombolisi in pazienti con embolia polmonare definita dagli estensori del lavoro come sub-massiva secondo specifici...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi