Farmaci innovativi

Degenerazione maculare senile, via libera Ue per soluzione iniettabile

feb202020

Degenerazione maculare senile, via libera Ue per soluzione iniettabile

La Commissione europea ha approvato brolucizumab soluzione iniettabile per il trattamento della degenerazione maculare senile essudativa (wAmd). Lo riferisce una nota Novartis che sottolinea come il farmaco sia il primo anti-Vegf approvato dalla...
transparent
Cardiomiopatie, ok Ue a prima terapia per malattia rara curabile solo con trapianti

feb202020

Cardiomiopatie, ok Ue a prima terapia per malattia rara curabile solo con trapianti

La Commissione europea ha approvato tafamidis, una capsula orale da 61 mg una volta al giorno, per il trattamento dell' amiloidosi da transtiretina wild-type (acquisita) o ereditaria in pazienti adulti con cardiomiopatia (Attr-Cm). Tafamidis, Vyndaqel...
transparent
Nuovi farmaci in Ue, Aifa: approvati 51 medicinali nel 2019, 76 in attesa di parere per il 2020

feb142020

Nuovi farmaci in Ue, Aifa: approvati 51 medicinali nel 2019, 76 in attesa di parere per il 2020

Nel 2019 in Europa sono stati autorizzati 51 nuovi farmaci , di cui circa il 20% sono oncologici e in percentuale rilevante sono medicinali per l'apparato gastrointestinale e il metabolismo, gli antinfettivi ad uso sistemico e farmaci del sistema nervoso...
transparent
Coronavirus, dopo il successo in un caso si testa l’efficacia di analogo nucleotidico

feb112020

Coronavirus, dopo il successo in un caso si testa l’efficacia di analogo nucleotidico

Il profarmaco analogo nucleotidico remdesivir (Gilead), in passato proposto come candidato per la terapia contro Ebola, ma al momento non approvato per l'uso in alcuna parte del mondo, potrebbe essere utilizzato per combattere il coronavirus cinese ....
transparent
Leucemia infantile, dasatinib superiore a imatinib. Lo studio

feb112020

Leucemia infantile, dasatinib superiore a imatinib. Lo studio

Secondo uno studio pubblicato su Jama Oncology coordinato da Ching-Hon Pui dell'Ospedale pediatrico St. Jude a Memphis, Tennessee, l'inibitore tirosin chinasico di seconda generazione dasatinib è più efficace nei bambini con leucemia...
transparent
Malattie rare, Rapporto Ossfor: ancora troppo tempo per l’accesso alle terapie

feb62020

Malattie rare, Rapporto Ossfor: ancora troppo tempo per l’accesso alle terapie

Il tempo per i pazienti affetti da malattie rare è un fattore essenziale per la loro sopravvivenza. Secondo il Rapporto osservatorio farmaci orfani (Ossfor) 2019, occorrono 239 giorni per l'immissione in commercio di un farmaco orfano, contro...
transparent
Ipercolesterolemia, parere positivo Chmp per acido bempedoico da solo e in associazione fissa con ezetimibe

feb32020

Ipercolesterolemia, parere positivo Chmp per acido bempedoico da solo e in associazione fissa con ezetimibe

Il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha espresso parere positivo per l'autorizzazione all'immissione in commercio sia dell'acido bempedoico che dell'associazione fissa di acido bempedoico/ezetimibe,...
transparent
Mieloma multiplo, farmaci a confronto dopo la prima recidiva

gen312020

Mieloma multiplo, farmaci a confronto dopo la prima recidiva

Non ci sono differenze significative per quanto riguarda l'efficacia di bortezomib e lenalidomide nel trattamento del mieloma multiplo con ricaduta dopo la terapia iniziale, secondo uno studio coordinato dall'Istituto nazionale dei tumori...
transparent
Farmaci a valore aggiunto, Assogenerici: nasce l’Italian Vam Group

gen272020

Farmaci a valore aggiunto, Assogenerici: nasce l’Italian Vam Group

I farmaci cosiddetti value added medicines (Vam), cioè medicinali a valore aggiunto , utilizzano principi attivi noti e di indiscussa efficacia, ma con "innovazioni" che ne migliorano le performance rispetto a qualsiasi precedente versione. Già...
transparent
Porpora Trombotica Trombocitopenica acquisita, disponibile la prima terapia specifica

gen272020

Porpora Trombotica Trombocitopenica acquisita, disponibile la prima terapia specifica

Si chiama Caplacizumab ed è un nanoanticorpo bivalente anti-vWF (fattore di Von Willebrand) che agisce con immediatezza ed efficacia quando un'alterazione del sistema immunitario inizia a produrre anticorpi che inattivano l'enzima Adamts13...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>