Farmaci in sperimentazione

Fostemsavir, nuova speranza per i pazienti con Hiv-1 pluriresistente

mag82020

Fostemsavir, nuova speranza per i pazienti con Hiv-1 pluriresistente

Nei pazienti con infezione da Hiv-1 pluriresistente , con opzioni terapeutiche limitate, il trattamento con fostemsavir durante i primi otto giorni di terapia ha mostrato una riduzione significativamente maggiore del livello di Rna di Hiv-1 rispetto...
transparent
Coronavirus, altre aziende in corsa per remdesivir. Ipotesi licenza temporanea da Gilead

mag72020

Coronavirus, altre aziende in corsa per remdesivir. Ipotesi licenza temporanea da Gilead

Gilead sta ipotizzando di dare l'autorizzazione ad altre aziende per la produzione, con licenza temporanea, del farmaco remdesivir . L'ok sarebbe mirato alla manifattura del farmaco per la distribuzione in Europa e in Asia. I dati preliminari, sugli...
transparent
Farmaci Covid-19, Aifa modifica condizioni di prescrizione e dispensazione

mag62020

Farmaci Covid-19, Aifa modifica condizioni di prescrizione e dispensazione

Con la determina del 28 aprile (in Gazzetta il 2 maggio) l' Aifa ha modificato le condizioni di prescrizione e dispensazione, anche in regime domiciliare, dei medicinali clorochina, idrossiclorochina, lopinavir/ritonavir, darunavir/cobicistat, darunavir/ritonavir,...
transparent
L’uso di clorochina e idrossiclorochina per trattare Covid-19 richiede cautela

mag62020

L’uso di clorochina e idrossiclorochina per trattare Covid-19 richiede cautela

Secondo uno studio pubblicato su Faseb Journal, è necessario che i medici procedano con molta cautela nell'utilizzare clorochina e idrossiclorochina come trattamento nei pazienti affetti da Covid-19. «Durante il mio lavoro nella terapia intensiva...
transparent
Sclerosi multipla, lesioni cerebrali ridotte con un inibitore di Btk che supera la barriera emato-encefalica

mag62020

Sclerosi multipla, lesioni cerebrali ridotte con un inibitore di Btk che supera la barriera emato-encefalica

Un inibitore sperimentale della Btk (tirosin-chinasi di Bruton) che penetra nel tessuto cerebrale rappresenta una concreta speranza di migliorare il trattamento della sclerosi multipla (Sm), essendo potenzialmente in grado di arrestare la progressione...
transparent
Covid-19, dalla Commissione europea orientamenti per ridurre le criticità della sperimentazione clinica nell’Ue

mag52020

Covid-19, dalla Commissione europea orientamenti per ridurre le criticità della sperimentazione clinica nell’Ue

La Commissione ha pubblicato un nuovo documento con degli orientamenti per garantire il proseguimento delle sperimentazioni cliniche nell'Ue durante la pandemia di Covid-19. Il loro obiettivo è ridurre le ripercussioni della pandemia sulla ricerca...
transparent
Coronavirus, allerta delle autorità regolatorie: attenzione agli studi mal progettati

apr292020

Coronavirus, allerta delle autorità regolatorie: attenzione agli studi mal progettati

Le agenzie regolatorie sui farmaci di tutto il mondo invitano i governi, gli organismi di ricerca e i ricercatori accademici, i comitati etici e l'industria a essere consapevoli della necessità di grandi sperimentazioni cliniche ben progettate...
transparent
Coronavirus, 500 sperimentazioni tra farmaci e vaccini. Al via mappatura

apr282020

Coronavirus, 500 sperimentazioni tra farmaci e vaccini. Al via mappatura

Più di 500 sperimentazioni avviate in tutto il mondo alla ricerca di una terapia o un vaccino efficace contro il Covid-19, di cui per 300 si sono già iniziati ad arruolare i volontari su cui testarli. Allo stesso tempo impazza su internet...
transparent
Covid-19, Aifa autorizza sperimentazione con la colchicina

apr172020

Covid-19, Aifa autorizza sperimentazione con la colchicina

L'Agenzia italiana del Farmaco ha autorizzato un nuovo studio, Colvid-19, per la sperimentazione di farmaci per il trattamento di Covid-19 per valutare l'efficacia e la sicurezza della colchicina , un farmaco indicato per la gotta e per i disturbi su...
transparent
Coronavirus, dati incoraggianti da Remdesivir su pazienti gravi

apr142020

Coronavirus, dati incoraggianti da Remdesivir su pazienti gravi

Aumentano le speranze sull'efficacia del farmaco Remdesivir nel trattamento di malati gravi affetti da Covid-19. Ma i dati - emersi da uno piccolissimo trial condotto negli Usa e in Europa su 53 pazienti gravi - vengono considerati ancora insufficienti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi