Etica medica

Pubblicità in studi medici, Bianco: codice etico dice no

gen232013

Pubblicità in studi medici, Bianco: codice etico dice no

In alcuni studi medici sono comparsi poster che invitano a consumare specifici marchi di acque minerali poiché considerate “salutari”. Un’iniziativa accompagnata dal timbro della Federazione italiana medici di medicina generale
transparent

lug252012

Per la Cassazione il volantino pubblicitario non è deontologicamente scorretto

Il medico che si fa pubblicità attraverso volantini distribuiti al pubblico non viola la deontologia e non lede la dignità e il decoro professionale. A dirlo è una sentenza della III sezione della Corte di cassazione
transparent

lug232012

Ordine di Bologna lancia social shopping “garantito”

Groupon adesso se lo fanno i medici. Con offerte certificate e comunicazione secondo le regole, quelle della deontologia professionale. L’idea è dell’Ordine di Bologna
transparent

gen162012

Bianco: possibile no a cure non urgenti. Contrario il giurista

Ha aperto il dibattito la vicenda del chirurgo romano che ha rifiutato di operare una paziente, non urgente, che aveva denunciato un altro medico. Un atteggiamento, secondo la Fnomceo, non da condannare, perché il medico, spiega il presidente Amedeo...
transparent

lug132011

Fp Cgil: il Ddl sul biotestamento stravolge l’atto medico

La legge sul biotestamento in votazione alla Camera stravolge l’atto medico ed è contro alle volontà anticipate del paziente. A lanciare la denuncia Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil Medici.
transparent

giu172011

D’Autilia: nel Ceom impegno ad abbattere le frontiere per medici e pazienti

Omogeneizzare i percorsi formativi di tutta Europa, ridurre le restrizioni di alcuni Stati membri verso le cure transfrontaliere e realizzare un codice deontologico unico. Queste le priorità su cui Nicolino D’Autilia , presidente dell’Omceo di Modena,...
transparent

giu92011

Al via la Carta europea dell’etica medica

Garantire il sistema della libera circolazione dei pazienti all'interno dell'Europa e realizzare un ulteriore passo verso la stesura di un codice deontologico unico. Questo l’obiettivo della Carta europea dell’etica medica
transparent

mar82011

Cassazione, la sentenza in sintesi

Nel praticare la professione medica, il medico deve, con scienza e coscienza, perseguire un unico fine: la cura del malato utilizzando i presidi diagnostici e terapeutici di cui al tempo dispone la scienza medica, senza farsi condizionare da esigenze...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi