Epatite cronica

Epatite C: presto linee guida dai Cdc per rafforzare il follow-up

mag132013

Epatite C: presto linee guida dai Cdc per rafforzare il follow-up

Negli Stati Uniti solo la metà dei pazienti che sono risultati infetti dal virus dell’epatite C (in base all’esito del test degli anticorpi anti-Hcv) effettua un adeguato esame di follow-up, più sofisticato, per verificare la presenza del virus e il persistere della necessità di un trattamento
transparent

apr92013

BsAg quantitativo nell’epatite B in terapia con analoghi nucleos(t)idici

Anche se gli studi sull’argomento sono ancora pochi, talora con piccole casistiche e con tempi di osservazione non sufficientemente lunghi, si può ritenere che le variazioni dei livelli di HBsAg quantitativo (HBsAg Q) nel siero, insieme ad altri parametri...
transparent

apr92013

Telaprevir: nota Aifa su reazioni avverse cutanee gravi

L’Agenzia italiana del farmaco, in accordo con l’Agenzia europea dei medicinali, rende disponibili on line importanti informazioni riguardanti la gestione delle Reazioni avverse cutanee gravi (Scar) associate a telaprevir (Incivo di Janssen-Cilag International...
transparent

feb262013

Una review sulla terapia dell’epatite C (HCV)

Si conoscono 3 genotipi di infezione da HCV: genotipo1 (il più frequente negli USA e il più difficile da trattare), genotipo 2 e 3; naturalmente il goal del trattamento antivirale è quello di eradicare la viremia e di prevenirne le complicazioni a lungo...
transparent

dic192012

HBsAg quantitativo nella terapia dell’epatite cronica da HBV

La determinazione dei livelli di HBsAg quantitativo sierico (HBsAg Q) è un valido supporto per: definire le diverse fasi dell’infezione da HBV correlate alle variazioni della risposta immunologica individuare il momento utile per instaurare la terapia...
transparent

dic42012

Epatite C: un’emergenza che vede l’Italia in ritardo

L’Italia è il paese europeo con il più alto numero di persone affette da Epatite C, circa 1,8 milioni, e solo il 2% dei pazienti viene curato; inoltre ogni anno si verificano 10.000 decessi causati da cirrosi e tumori epatici e si eseguono oltre 1.000...
transparent

lug132012

Citopenia pone limiti al trattamento epatite C cronica

Uno studio retrospettivo condotto all’università di Genova su 3.509 persone indica che la presenza di citopenia a livello del sangue periferico può condizionare l’inizio delle terapie antivirali in alcuni pazienti con epatite C cronica che sarebbero altrimenti...
transparent

lug122012

Intercettare epatite C per un’alta efficacia dei trattamenti

Uno studio giapponese ha seguito con un lungo follow-up un migliaio di pazienti con epatite C individuati tra i donatori di sangue, individuando un frequente sviluppo di patologie epatiche ma anche un’alta efficacia dei trattamenti. Tra il 1991 e il 2001,...
transparent

mag102012

L'attuale trattamento dell'epatite B cronica nel Sud Italia

La scelta del trattamento nel caso delle infezione croniche da virus dell'epatite B (HBv) rappresenta un problema in continua evoluzione, con un ampio spettro di opzioni. Un team multicentrico guidato da Pier Luigi Almasio, dell'università di Palermo,...
transparent

set232011

Nuova terapia anti-Hcv approvata in Europa: migliora aderenza

La Commissione Europea ha approvato telaprevir, antivirale ad azione diretta inibitore della proteasi, per il trattamento dei pazienti adulti affetti da epatite C cronica di genotipo 1, in combinazione con interferone alfa pegilato e ribavirin
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi