dallo speciale Endocrinologia33, in collaborazione con Associazione Medici Endocrinologi

mag182019

Clinica

Localizzazione dei tumori ectopici ACTH-secernenti, alta sensibilità della PET/CT con [68Ga]-DOTATATE

I tumori neuroendocrini (NET) interessano un ampio numero di organi (polmone, bronchi, intestino, retto, appendice, pancreas). In Italia, l'incidenza di questi tumori rari è stimata intorno a 4 casi per 100.000 abitanti, con tendenza a crescere...
transparent

mag182019

Clinica

Gozzo multinodulare tossico, metimazolo long-term non inferiore a terapia con radioiodio

Un recente studio iraniano si è posto l'obiettivo di confrontare la sicurezza e l'efficacia della terapia a lungo termine con metimazolo (MMI) rispetto al trattamento con iodio radioattivo (RAI) nei pazienti con gozzo multinodulare tossico (TMNG)....
transparent

mag182019

Clinica

Interferenti endocrini e metabolismo dell’osso, lo stato dell’arte

Gli interferenti endocrini (Endocrine Disrupting Chemicals, EDCs) sono sostanze esogene che interferiscono con la sintesi, la secrezione, il trasporto degli ormoni e il legame ai loro recettori; pertanto, modificano l'omeostasi dell'organismo, la crescita...
transparent

mag182019

Clinica

Impiego degli inibitori di SGLT in aggiunta a insulina nel DM1: gli RCT e le molecole approvate

La maggior parte dei soggetti con diabete mellito di tipo 1 (DM1) nel mondo reale non raggiunge gli obiettivi glicemici ideali, fissati dalle linee guida. «L'aggiunta alla terapia insulinica di inibitori del cotrasportatore sodioglucosio (SGLTi) può...
transparent

mag182019

Clinica

Ipotiroidismo e scompenso cardiaco, nuove evidenze sul ruolo della terapia con levo-tiroxina

L'ipotiroidismo ha un importante impatto prognostico nei pazienti affetti da scompenso cardiaco, peggiorandone sia la sopravvivenza che il rischio di riospedalizzazione. «Non è chiaro invece il ruolo della terapia sostitutiva con levotiroxina (L-T4)...
transparent

mag182019

Clinica

Tumori tiroidei, diagnostica ecografica supportata da una rete neurale. Aperti nuovi scenari

Una rete neurale convoluzionale (CNN) è un tipo di rete neurale artificiale, in cui la modalità di connettività tra i neuroni è ispirata all'organizzazione della corteccia visiva animale. «In altre parole» spiega Roberto Negro...
transparent

mag52019

Clinica

Uguale rischio di frattura osteoporotica nei primi tre anni di trattamento con denosumab o alendronato

Gli studi clinici randomizzati "head-to-head" fin qui condotti hanno mostrato una maggiore efficacia di denosumab rispetto ad alendronato nel miglioramento della densità minerale ossea. Sebbene vi sia un'associazione dei cambiamenti rilevati nella...
transparent

mag52019

Clinica

Diabete insulino-dipendente da inibitori di check-point immunitari, possibili rischi ma nuove prospettive

Sembra sia comparso all'orizzonte un nuovo tipo di diabete insulino-dipendente: si tratta dei pazienti neoplastici trattati con gli inibitori dei check-point immunitari, tipo CTLA-4 e PD-1, i farmaci che hanno cambiato il quadro delle sopravvivenze in...
transparent

mag52019

Clinica

Basedow, con alti livelli di TRAb è più grave l’ipertiroidismo e maggiore il rischio di recidive nei giovani

Il morbo di Basedow (MB) rappresenta il 70-80% delle cause di tireotossicosi nelle aree iodo-sufficienti. «Come la maggior parte delle malattie autoimmuni» ricorda Giovanni Pinna , Endocrinologia della Nuova Casa di Cura di Decimomannu (CA) «anche il...
transparent

mag52019

Clinica

L’equivoco del colesterolo “buono”. Mai provato un beneficio cardio-vascolare da aumento di HDL

L'editoriale (Personal view) che inaugura l'ultimo numero online di "Lancet Diabetes & Endocrinology" - secondo Marco Caputo , Ospedale Classificato Villa Salus, Venezia Mestre, e Roberto Castello , Medicina Generale e SDC, AOUI Verona - potrebbe...
transparent

mag52019

Clinica

Incidentalomi surrenalici bilaterali, inquadramento diagnostico e gestione terapeutica

Gli incidentalomi surrenalici sono masse surrenaliche riscontrate occasionalmente durante indagini radiologiche eseguite per altri motivi. «Seppur prevalentemente unilaterali, fino al 15% delle masse surrenaliche è bilaterale, con una prevalenza...
transparent

mag52019

Clinica

Noduli tiroidei, follow-up long-term post-iniziale negatività bioptica. Servono davvero altre biopsie?

Storicamente, per i noduli tiroidei caratterizzati come benigni segue un follow-up a tempo indeterminato, spesso con molteplici biopsie successive in base alla crescita nodulare. Le evidenze attuali, derivate da popolazioni-campione, suggeriscono che...
transparent


transparent
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community