dallo speciale Endocrinologia33, in collaborazione con Associazione Medici Endocrinologi

mag222017

Clinica

Cancro della tiroide, dall’USPSTF raccomandazione di grado D contro lo screening in adulti asintomatici

La US Preventive Services Task Force (USPSTF) si è pronunciata negativamente rispetto allo screening del cancro della tiroide in soggetti adulti asintomatici. Si tratta di una raccomandazione di grado D (moderata o elevata certezza che un procedimento...
transparent

mag192017

Clinica

Un test per l’identificazione dei noduli tiroidei benigni tra quelli indeterminati

Nella maggioranza dei casi l'agoaspirato tiroideo consente la diagnosi di natura del nodulo tiroideo. Tuttavia, il 5-25% dei noduli può presentare una citologia indeterminata. In tal caso è indicata la chirurgia per la certezza istologica,...
transparent

mag192017

Clinica

Prevalenza dell’ipercortisolismo nel diabete mellito di tipo 2: revisione sistematica e meta-analisi

Un recente studio ha eseguito una revisione sistematica della letteratura per definire la prevalenza di ipercortisolismo endogeno in pazienti con diabete mellito (DM) di tipo 2 (DMT2). «La sindrome di Cushing (SC) e DMT2 condividono molte caratteristiche...
transparent

mag192017

Pianeta Farmaco

DM2: reversibile con intervento precoce e intensivo

La precocità degli interventi terapeutici è un aspetto essenziale in tutte le malattie croniche. «Nel diabete mellito tipo 2 (DM2) in particolare, un intervento aggressivo e tempestivo ha dimostrato, anche se con risultati non sempre conclusivi,...
transparent

mag192017

Pianeta Farmaco

Alto rischio fratturativo nelle donne con carcinoma mammario trattate con inibitori delle aromatasi

Un recente studio italiano ha valutato l'impatto della terapia adiuvante con inibitori delle aromatasi (AI) sulla salute dell'osso di donne affette da tumori mammari (BC). «Circa l'80% dei BC esprime recettori per estrogeni e/o progesterone e può...
transparent

mag192017

Clinica

Tumori differenziati della tiroide, utilità del dosaggio precoce della tireoglobulina ultrasensibile

È stato recentemente pubblicato uno studio retrospettivo che ha utilizzato uno dei nuovi dosaggi ultrasensibili della tireoglobulina (Tg) - Kryptor, Brahms - con sensibilità funzionale dichiarata di 0.15 ng/mL (valore minimo che può essere...
transparent

mag82017

Pianeta Farmaco

Nella sarcoidosi, la vitamina D è sicura ed efficace

Nei pazienti affetti da sarcoidosi con ridotti livelli di vitamina D e assenza di ipercalcemia dovrebbe essere iniziata una supplementazione con vitamina D2 o D3, monitorando il quadro clinico e i parametri chimico-clinici specifici della malattia. È...
transparent

mag82017

Pianeta Farmaco

Studio Cvd-Real: gli inibitori di SGLT2 mostrano protezione cardiovascolare

Secondo i primi risultati dello studio CVD-REAL, è possibile che l'effetto protettivo cardiovascolare (CV) evidenziato da empagliflozin, inibitore di SGLT-2, possa essere considerato un effetto di classe. «Come è noto» ricorda Angelo Gasparre...
transparent

mag82017

Pianeta Farmaco

Nei tumori tiroidei differenziati la tiroxina liquida mantiene il TSH più stabile

Nei pazienti sottoposti a tiroidectomia totale per carcinoma tiroideo differenziato (DTC), l'utilizzo della levotiroxina (LT4) in formulazione liquida rispetto a quella tradizionale in compresse, determina un numero significativamente maggiore di pazienti...
transparent

mag52017

Pianeta Farmaco

Morbo di Basedow e tiroidectomia nel 2017: importanza fondamentale del Lugol

In un recente studio è stata valutata l'opportunità di utilizzare la soluzione di Lugol come pre-trattamento nei pazienti affetti da malattia di Basedow (MB) destinati all'intervento chirurgico, allo scopo di indurre eutiroidismo, permettendo...
transparent

mag52017

Pianeta Farmaco

Profilo di denosumab: efficacia anti-fratturativa, sicurezza, tollerabilità, gestione del farmaco

L'inibizione del riassorbimento osseo mediata da denosumab determina una riduzione statisticamente significativa degli indici di turnover osseo e un altrettanto significativo incremento della densità minerale ossea (BMD), effetto quest'ultimo che...
transparent

mag52017

Clinica

Morbo di Basedow: neutropenia già alla diagnosi, non solo iatrogena

Aggarwal e colleghi hanno recentemente pubblicato su "Clinical Endocrinology" uno studio condotto su 206 pazienti affetti da malattia di Basedow (MB), in cui la prevalenza di neutropenia alla diagnosi era del 14.1%. Lo studio conferma i dati di altri...
transparent


transparent
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community