Embolia

feb222011

Prevenzione TEV: Enoxaparina più efficace e altrettanto sicura rispetto alla Eparina Non Frazionata

Un’altra metanalisi del gruppo di Mismetti, conferma la maggiore efficacia e sicurezza della Enoxaparina (4000 IU OD) vs Eparina Non Frazionata (5000 UI BID/TID) per la profilassi del TEV nei pazienti medici. Nei 4 studi cinici randomizzati ammissibili...
transparent

feb152011

Rischio di ictus in pazienti fibrillanti

La probabilità di stroke o tromboembolismo in pazienti con fibrillazione atriale associata a un punteggio per la stratificazione del rischio dipende dai fattori presi in considerazione dalla scala di valutazione. Lo si è visto con chiarezza nello studio...
transparent

feb142011

Mieloma multiplo: con talidomide quale tromboprofilassi?

L'impiego di acido acetilsalicilico (Asa) e di warfarin (War) ha un'efficacia simile a quello dell’eparina a basso peso molecolare (Lmwh) nel ridurre gravi eventi tromboembolici, eventi cardiovascolari acuti e morti improvvise nei pazienti con mieloma...
transparent

feb102011

Sintomi della tromboembolia polmonare massiva in gravidanza

Corte di cassazione penale - la responsabilità penale dei medici per il decesso della gestante e del bambino attribuito a sottovalutazione della sintomatologia presentata è connessa: -ad imperizia, nella mancata ed autonoma percezione delle condizioni...
transparent

dic222010

Da Padova un punteggio predittivo di Tev

Un modello predittivo, messo a punto da un’équipe di ricercatori dell’università di Padova, diretta da Paolo Prandoni del dipartimento di Scienze cardiotoraciche e vascolari, si è dimostrato efficace nella distinzione tra pazienti ospedalizzati ad alto...
transparent

nov52010

D-dimero per diagnosi di embolia polmonare nell'anziano

Un valore di D-dimero inferiore a 500 microg/l associato ad una probabilità clinica “bassa/intermedia” di embolia polmonare presenta un importante valore predittivo negativo. Le concentrazioni di D-dimero però aumentano con l’età...
transparent

nov52010

Pulmunary Embolism Severity Index semplificato: uguale accuratezza diagnostica

Anche se verosimilmente poco utilizzato, esiste uno score (Pulmunary Embolism Severity Index, PESI) utile per la stima della mortalità a 30 giorni dei pazienti con embolia polmonare (PE). Per fare in modo che possa più agevolmente essere applicato,...
transparent

ott62010

Fondaparinux per la trombosi venosa superficiale delle gambe Angiologia

Fondaparinux è efficace e sicuro nel trattamento di pazienti con trombosi acuta e asintomatica delle vene superficiali delle gambe senza concomitante trombosi venosa profonda (Tvp) o embolismo polmonare sintomatico. Lo dimostra uno studio, randomizzato...
transparent

ott52010

Oncologia ortopedica: al Rizzoli di Bologna Vte quasi a zero

In oncologia ortopedica, anche in presenza di fattori oncologici e ortopedici favorenti il tromboembolismo venoso (Vte) sintomatico, l'occorrenza clinica di questo evento risulta estremamente bassa: un risultato, riguardante una casistica di 986 pazienti...
transparent

set292010

Rischio di tromboembolismo venoso da farmaci antipsicotici

In un'ampia popolazione afferente alla Medicina generale l'impiego di farmaci antipsicotici si associa al rischio di tromboembolismo venoso (Tev). L'aumento del rischio è più evidente tra i nuovi utilizzatori di antipsicotici e tra i soggetti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi