Embolia e trombosi

Covid-19, dopo l’infezione rischio di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare. Ecco in quali casi

apr112022

Covid-19, dopo l’infezione rischio di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare. Ecco in quali casi

Uno studio pubblicato sul British Medical Journal mostra che esiste un aumento del rischio di trombosi venosa profonda fino a tre mesi dopo l'infezione da COVID-19, di embolia polmonare fino a sei mesi dopo, e di un evento di sanguinamento fino a due...
transparent

gen202022

Anticoagulanti per il tromboembolismo venoso dei giovani: la giusta durata della terapia

In pazienti con meno di 21 anni di età colpiti da tromboembolismo venoso provocato, una terapia anticoagulante lunga 6 settimane si è dimostrata non inferiore a una convenzionale della durata di 3 mesi. È quanto emerso da uno studio clinico...
transparent
Covid-19, ecco gli effetti della terapia antitrombotica in pazienti ambulatoriali

nov32021

Covid-19, ecco gli effetti della terapia antitrombotica in pazienti ambulatoriali

Secondo quanto conclude lo studio ACTIV-4B pubblicato su Jama e firmato da Jean Connors del Brigham and Women's Hospital di Boston, e colleghi, né aspirina né apixaban, rispetto al placebo, riducono gli eventi avversi cardiovascolari o...
transparent
Trombosi associata a trombocitopenia. Ema: seguire raccomandazioni delle società scientifiche

giu82021

Trombosi associata a trombocitopenia. Ema: seguire raccomandazioni delle società scientifiche

La sindrome trombotica associata a trombocitopenia richiede una rapida identificazione e una gestione clinica urgente e gli operatori sanitari, di fronte a un paziente che ne presenta segni e sintomi dopo essersi vaccinato con Vaxzevria o Janssen, devono...
transparent
Vaccini Covid, i casi di trombosi aumentano con Astrazeneca ma il rischio assoluto è esiguo. Lo studio

mag112021

Vaccini Covid, i casi di trombosi aumentano con Astrazeneca ma il rischio assoluto è esiguo. Lo studio

Secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal, tra le persone che hanno ricevuto il vaccino ChAdOx1-S, ovvero quello prodotto da Astrazeneca , è stato osservato un aumento dei tassi di eventi tromboembolici venosi , inclusa la trombosi...
transparent
Malattie da trombosi, per ematologi molto raro il rischio di svilupparle con vaccino

apr232021

Malattie da trombosi, per ematologi molto raro il rischio di svilupparle con vaccino

Il rischio di sviluppare una trombosi dopo essere stati vaccinati contro il virus SarsCov2 è molto raro. È quanto afferma l'Associazione per la lotta alla trombosi (Alt) che ribadisce quanto sia «molto più alto» il rischio di svilupparla...
transparent
Attività pro-infiammatorie e pro-coagulanti delle piastrine alla base della trombosi in Covid-19

nov102020

Attività pro-infiammatorie e pro-coagulanti delle piastrine alla base della trombosi in Covid-19

Nella polmonite da Covid-19 le piastrine mostrano attività pro-infiammatorie e pro-coagulanti che aiutano a spiegare la prevalenza di trombosi e l'imponenza del processo infiammatorio causato dalla malattia, secondo uno studio pubblicato su Arterioscleosis,...
transparent

giu182020

Covid-19, rischio di trombosi dello stent. Uno studio fa il punto sui casi

Alcuni dati provenienti dalla Spagna suggeriscono un possibile eccesso di trombosi dello stent (St) nel Covid-19 come suggerisce un articolo relativo a 4 pazienti pubblicato su Jacc Case Reports. Nel primo caso, un uomo di 49 anni con sintomi e radiografia...
transparent

apr292020

Coronavirus, rischio tromboembolico e interazioni tra antivirali e antitrombotici

Dati sempre più evidenti suggeriscono che l'infezione da Coronavirus può predisporre alla malattia trombotica arteriosa e venosa e che alcune delle terapie antivirali in esame possono avere interazioni con molti comuni farmaci antitrombotici....
transparent
Coronavirus spesso associato a trombosi polmonare. Al via trial su eparina

apr152020

Coronavirus spesso associato a trombosi polmonare. Al via trial su eparina

Quattordici centri italiani e 300 pazienti coinvolti. È ai nastri di partenza lo studio approvato dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sull'anticoagulante eparina come possibile cura sperimentale contro il Covid-19, in vari casi associato a trombosi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi