Educazione sanitaria

La sigaretta elettronica non aiuta i malati di cancro a smettere di fumare

set302014

La sigaretta elettronica non aiuta i malati di cancro a smettere di fumare

Da uno studio sui pazienti neoplastici fumatori, chi usava le e-cig in aggiunta alle sigarette tradizionali non solo era più dipendente dalla nicotina, ma aveva anche meno probabilità di dire addio al tabacco. I risultati, pubblicati su Cancer, sollevano...
transparent
Sexting e preadolescenti: abitudine diffusa e rischiosa

gen152014

Sexting e preadolescenti: abitudine diffusa e rischiosa

Inviare e ricevere foto e testi sessualmente espliciti - sexting in inglese - è sempre più comune tra i pre-adolescenti e i giovani adolescenti, secondo uno studio su Pediatrics, e tali abitudini potrebbero tradursi in comportamenti sessuali a rischio...
transparent

dic232013

Oms, linee guida standard di educazione sessuale da 0 a 12 anni

Già tra i 9 e i 12 anni i bambini devono conoscere i metodi contraccettivi, il concetto di orientamento di genere e accettarne le diversità. Lo afferma un documento realizzato dalla sezione europea dell’Oms in collaborazione con il Centro federale per...
transparent

giu262012

BPCO: prudenza nei programmi educazionali rivolti ai pazienti

L’ospedalizzazione per bronchiti croniche riacutizzate si associa ad un peggioramento della funzione polmonare, della qualità e della spettanza di vita ed è responsabile di più della metà dei costi relativi alla BPCO. Ben vengano dunque gli sforzi...
transparent

mar222011

Sesso precoce più a rischio per disinformazione

Una adolescente su cinque in Lombardia scopre il sesso a tredici anni contro i 18 dei ragazzi. Questo dato allarmante, emerso da un'indagine dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) in collaborazione con l'assessorato alla Salute...
transparent

feb252011

Pornografia on line, boom tra 25 e 44 anni. Rischio anoressia sessuale

Già a 14 anni gli adolescenti cominciano a frequentare i siti pornografici più espliciti e violenti. L'abitudine diventa decisamente diffusa a partire da 25 anni per toccare l'apice fra 35 e 44 anni e poi ridursi gradualmente. È quanto emerge dall'indagine...
transparent

set302010

Scompenso cardiaco, esiti invariati dopo un corso di autogestione

Nei pazienti affetti da scompenso cardiaco (Hf) di grado lieve o moderato, l’aggiunta di un’azione di counseling, per l’autogestione della patologia, all’impiego di un intervento educazionale rafforzato non riduce i tassi di morte...
transparent

nov72007

Hpv comune negli universitari maschi attivi

Malattie infettive-apparato urogenitale In uno studio su studenti universitari di sesso maschile eterosessualmente attivi è emerso che circa i due terzi dei partecipanti hanno sviluppato infezione genitale da Hpv nell’arco di due anni. Benchè...
transparent

giu122007

Anomalie cervicali prevalenti nelle adolescenti con infezione da Hiv

Tumori infantili Le adolescenti sessualmente attive con infezione perinatale da Hiv presentano tassi elevati di infezioni cervicali ed anomalie della citologia cervicale. Ricerche estensive hanno esaminato gli esiti riproduttivi negli adolescenti sessualmente...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi