Durata del ricovero

feb212011

Insufficienza cronica, meno ricoveri con il telemonitoraggio

Uno studio multicentrico statunitense dimostra che il monitoraggio a distanza dell’emodinamica dell’arteria polmonare può effettivamente ridurre il tasso di riospedalizzazioni, permettendo di correggere in anticipo i segni di peggioramento del quadro congestizio
transparent

nov52010

SDO 2009: frenano i ricoveri ospedalieri

Nel mese di luglio u.s. a cura del Ministero della Salute - Direzione generale della Programmazione sanitaria - è stata pubblicata l’analisi preliminare relativa all’attività di ricovero 2009. Seguirà, dopo il consolidamento...
transparent

ott212010

Chirurgia robotica: limitati vantaggi a breve termine

L'evidenza disponibile dimostra che la chirurgia robotica in ambito ginecologico offre, rispetto a procedure più tradizionali, limitati vantaggi sugli outcome a breve termine. Gli esiti clinici, in questi casi, devono essere interpretati con cautela...
transparent

ott52010

Reospedalizzazione precoce per ipertensione grave

Più di un terzo dei pazienti inviati a domicilio dopo un ricovero per ipertensione grave sono riospedalizzati almeno una volta entro 90 giorni, e più di un quarto di essi per ipertensione acuta di grado severo. I fattori associati a riammissione...
transparent

giu112010

Scompenso cardiaco, in Spagna degenze sempre più brevi

Cardiologia I ricoveri per scompenso cardiaco (Hf) avvenuti in Spagna negli ultimi 14 anni hanno fatto registrare una riduzione della durata delle degenze e della mortalità intraospedaliera, una meno marcata diminuzione della mortalità a...
transparent

apr292008

BPCO: beta-bloccanti sicuri nei ricoverati

Pneumologia-BPCO I beta-bloccanti possono essere usati in sicurezza nei pazienti ricoverati per BPCO riacutizzata. Questi farmaci migliorano gli esiti in modo drammatico nei pazienti a rischio di malattie cardiovascolari, e questi dati confermano che...
transparent

apr212008

Embolia polmonare, il pericolo della degenza breve

Pneumologia-embolie Una degenza ospedaliera breve per l’embolia polmonare è associata ad un aumento del rischio di mortalità post-dimissioni. La durata ottimale della degenza per i pazienti con embolia polmonare non è nota. Benchè...
transparent

mar142007

Infezione da rinovirus porta al ricovero nei bambini piccoli

Pediatria Benchè le infezioni da rinovirus, causa frequente di raffreddore comune, siano tipicamente lievi ed autolimitanti, recenti studi dimostrano che circa cinque ricoveri su 1000 di bambini al di sotto dei cinque anni di età sono correlati...
transparent

gen242007

Cardiopatie congenite connesse ai maggiori difetti neonatali

I difetti neonatali sono le principali cause di ricoveri pediatrici e spese sanitarie, e sono responsabili del 20 percento del totale della mortalità neonatale. Difetti quali l’ipoplasia cardiaca sinistra possono implicare diversi interventi...
transparent

gen222007

Cardiopatie congenite connesse ai maggiori costi neonatali

I difetti neonatali sono la prima causa di ricoveri pediatrici e spese mediche, e sono responsabili del 20 percento di tutti i decessi neonatali. Difetti neonatali quali ipoplasia del cuore sinistro possono implicare diversi interventi chirurgici richiedenti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi