Dolore

giu82011

Cure palliative: Information Act

Il mandato di un medico che si prende cura di un paziente con prognosi sfavorevole dovrebbe essere molto semplicemente quello di informare e consigliare per il meglio il paziente con malattia o condizione clinica terminale circa la prognosi, le opzioni...
transparent

mag232011

Anche più di 20 anni per scoprire la causa del dolore cronico

Dalla comparsa dei sintomi al riconoscimento della causa del dolore cronico possono passare da 56 mesi (4-5 anni) a 276 mesi (23 anni). Il dato, presentato lo scorso venerdì a Milano, arriva da un'indagine dell'Osservatorio nazionale sulla salute della...
transparent

mag112011

Dolore, in campo le cooperative della Mg

Le cooperative mediche di medicina generale dichiarano guerra aperta al dolore.  È stato infatti varato il “progetto Impact”, una rete territoriale di formazione per l’appropriatezza nella gestione del dolore, non solo oncologico, realizzata da Ancom,...
transparent

mag32011

Mortalità da oppioidi legata a entità della dose quotidiana

Tra i pazienti che ricevono oppioidi per il trattamento del dolore non oncologico, la dose quotidiana è fortemente associata alla mortalità correlata agli oppioidi, in particolare quando le dosi eccedono i limiti raccomandati dalle recenti linee guida....
transparent

apr132011

Cure palliative: Ministero, bilancio positivo su avvio reti

Il bilancio sull'attuazione della legge per le cure palliative e per la terapia del dolore, a un anno dalla sua emanazione, «è positivo». Lo afferma Marco Spizzichino , direttore dell'ufficio dedicato proprio a questo provvedimento, presso il ministero...
transparent

apr62011

Come prevenire il dolore da iniezione di propofol

Qual è il sistema più adatto per prevenire il dolore al momento dell'iniezione del propofol in fase di induzione di anestesia? Per rispondere a questa domanda un team del dipartimento di Anestesia e cure perioperatorie della university of California...
transparent

mar292011

Aaroi, agli anestesisti i centri di terapia del dolore

«L'unico specialista attualmente in grado di gestire la terapia del dolore nel suo complesso è l'anestesista rianimatore, alla sua professionalità andavano quindi affidate per legge le strutture semplici e complesse di terapia del dolore» ne è convinto...
transparent

gen262011

Quale oppioide per il dolore non oncologico dell’anziano

Per il trattamento del dolore non oncologico, che affligge un’ampia quota di popolazione adulta, e in particolare gli anziani, non è ben chiaro quale sia il trattamento ottimale, ma certamente gli oppioidi rappresentano un’opzione importante. Assume quindi...
transparent

gen122011

L’insicurezza cardiovascolare dei fans

  di Elisabetta Lucchesini Assumere determinati antidolorifici, quotidianamente e per anni, porta con sè un incremento, anche se minimo, del rischio di attacco cardiaco o infarto. È la conclusione cui è giunto un gruppo di ricercatori elvetici al...
transparent

dic222010

Epidemiologia del dolore negli ultimi due anni di vita

È comparso sul numero del 2 novembre degli Annals of Internal Medicine un interessante e complesso studio, condotto nell’ambito dell’HRS (Health and Retirement Study), che valuta a mezzo di interviste periodiche e successivi approfondimenti lo stato di...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi