Diuretici

Alzheimer, un comune diuretico potrebbe essere utile in modo preventivo. Ecco come agisce

ott252021

Alzheimer, un comune diuretico potrebbe essere utile in modo preventivo. Ecco come agisce

I risultati emersi da uno studio statunitense apparso su Nature Aging, suggeriscono che un comune farmaco diuretico, il bumetanide, potrebbe essere efficace nella prevenzione della malattia di Alzheimer. In particolare, i ricercatori hanno inizialmente...
transparent

nov242016

Farmaci antipertensivi, diuretici tiazidici proteggono dalle fratture di anca e pelvi

Da un articolo appena pubblicato su Jama emerge che i diuretici tiazidici si associano a un minor rischio di fratture di anca e della pelvi rispetto ad altri farmaci antipertensivi. «L'ipertensione e le fratture osteoporotiche sono disturbi legati all'età...
transparent

feb102016

Da AIFA e SIIA il nuovo algoritmo on-line per la gestione del paziente con ipertensione arteriosa

Dal 24 settembre 2015, sul portale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), è disponibile il nuovo algoritmo sulla terapia anti-ipertensiva, realizzato in collaborazione con la Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA). L'algoritmo...
transparent

mag222012

Ancora su diuretici e complicazioni metaboliche

Le Linee Guida americane raccomandano da più di 40 anni l’utilizzo dei diuretici tiazidici o similitiazidici come primo step nella terapia dell’ipertensione arteriosa (IA), ma queste raccomandazioni non riscontrano un consenso unanime, soprattutto in...
transparent

gen112012

Crampi notturni e uso di farmaci

Anche se è nozione comune che l’utilizzo di certi farmaci sia alla base dei crampi notturni, ad oggi non era mai stato fatto uno studio che ne oggettivasse l’evidenza. Alcuni colleghi farmaco-epidemiologi della British Columbia University di Vancouver,...
transparent

ott252011

Diuretici ed ipertensione

Di particolare interesse pratico è la messa a punto recentemente apparsa sul Journal of Clinical Hypertension circa l’utilizzo dei diuretici nel trattamento dell’ipertensione. L’articolo inizia con una serie di raccomandazioni che vengono di seguito...
transparent

lug152011

Una metanalisi sull’aderenza alle varie classi di antipertensivi

È noto che nella cura dell’ipertensione l’aderenza alla terapia è fondamentale, ma è proprio questo il suo punto debole. In più non ci aiutano molto i trials, che non sono rappresentativi del mondo reale per i motivi che conosciamo e che sarebbe troppo...
transparent

mag112011

Il clortalidone diminuisce gli eventi cardiovascolari più dell’idroclorotiazide

Prosegue l’interesse per i diuretici tiazidici, ma spesso si tende a comprendere in questa definizione anche il clortalidone (C). In realtà sia l’idroclorotiazide (HCTZ) che il C hanno gli stessi effetti sul cotrasporto sodio-cloro del tubulo distale,...
transparent

mar212011

Scompenso acuto e diuretici: vie e dosi diverse, esiti uguali

Nei pazienti con insufficienza cardiaca scompensata acuta, non c'è differenza nella valutazione globale dei sintomi o nella modificazione della funzione renale se la terapia diuretica è somministrata in bolo o in infusione continua così come ad alte...
transparent

mar92011

Diuretici nello scompenso cardiaco acuto: una questione di DOSE

I diuretici dell’ansa sono una componente essenziale della terapia dello scompenso cardiaco (SC) acuto; tuttavia vi sono in letteratura scarsi dati prospettici utili per il loro uso - che pure riguarda il 90% dei pazienti ricoverati in ospedale con questa patologia – e le linee guida esistenti al riguardo si riconducono essenzialmente a opinioni di esperti. Dosi elevate di diuretici sono associate a effetti collaterali dannosi (attivazione del SRA e del sistema simpatico, alterazioni dell’equilibrio elettrolitico, peggioramento della funzione renale) e ad un peggioramento dell’outcome clinico (forse anche per le più gravi condizioni dei pazienti che richiedono alte dosi di questi farmaci). Incertezze sussistono sulle dosi da somministrare e sulle modalità di somministrazione.
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi