Disturbi mentali

Mantenere attivo il cervello ritarda la demenza

giu252014

Mantenere attivo il cervello ritarda la demenza

L’elevato grado di istruzione e la complessità del proprio lavoro così come i livelli di attività cognitiva nell’ultima parte della vita - come leggere libri, partecipare ad attività sociali e usare il computer - sono direttamente legati a un migliore...
transparent

apr282014

Un sonno di qualità migliora la salute degli adolescenti

La maggior parte degli adolescenti, specie i maschi afroamericani, dorme meno delle otto o nove ore suggerite dalle linee guida dei Cdc, i Centers for disease control and prevention. E alla luce di questi dati i pediatri dovrebbero porre maggiore attenzione...
transparent

apr222014

Se il sonno è difficile, l’ictus è in agguato

L’insonnia è un importante fattore di rischio per l’ictus, soprattutto nei giovani adulti: è questa la conclusione di un ampio studio taiwanese che ha preso in esame le cartelle cliniche di 21.438 insonni e 64.314 controlli senza disturbi del sonno, pubblicato...
transparent
Più anziani sono i padri, più i figli rischiano disturbi psichiatrici

feb282014

Più anziani sono i padri, più i figli rischiano disturbi psichiatrici

L'avanzare dell'età paterna aumenta nei figli il rischio di disturbi psichiatrici e difficoltà scolastiche, dati coerenti con l'ipotesi che il tasso di mutazioni che si verifica durante la spermatogenesi sia correlato in modo causale con il tasso di...
transparent

feb242014

Disturbi del sonno, prevalenza in aumento nei paesi industrializzati

Il bambino con disturbi del sonno è stato al centro di un convegno organizzato presso la Clinica Pediatrica, Fondazione Irccs Policlinico San Matteo di Pavia, sotto la direzione di Gian Luigi Marseglia , Direttore della struttura complessa di Pediatria...
transparent

gen292014

I nuovi criteri diagnostici abbassano le stime dell’autismo

In uno studio apparso su Jama Psychiatry, un gruppo di ricercatori suggerisce che i nuovi criteri diagnostici del Dsm-5 per le sindromi dello spettro autistico (Asd), porterebbero all’esclusione di molti bambini dall'accesso ai servizi di cui potrebbero...
transparent

dic112013

L’esercizio migliora le performance degli anziani con demenza

Secondo una revisione Cochrane l’attività fisica fa bene alla demenza nelle persone anziane: ne migliora sia le prestazioni cognitive sia la capacità di svolgere le attività quotidiane. Sembrerebbero scarsi, invece, gli effetti dell’esercizio sulla depressione...
transparent
Chi tenta di uccidersi da giovane ha bisogno di cure a lungo termine

dic92013

Chi tenta di uccidersi da giovane ha bisogno di cure a lungo termine

I suicidi aumentano con la recessione, e molti giovani sotto i 24 anni che tentano di uccidersi sembrano avere un rischio maggiore di disturbi mentali e di problemi sociali nella mezza età, secondo uno studio su Jama psychiatry coordinato da Sidra Goldman-Mellor...
transparent

nov192013

Disturbi alimentari aumentano probabilità di ricorso a Pma

Le donne che hanno sofferto di disturbi alimentari (anoressia nervosa o bulimia) sono più a rischio di ricorrere a tecniche per la fertilità e di portare avanti gravidanze gemellari. In questa popolazione particolare sono frequenti anche le gravidanze...
transparent
Le apnee del sonno minacciano il cuore

ott292013

Le apnee del sonno minacciano il cuore

La gravità delle apnee ostruttive del sonno (Osa) correla in modo diretto con la troponina T ad alta sensibilità (hs-TNT), ma non con il peptide natriuretico B (NT-proBNP), suggerendo che un danno miocardico subclinico causato dall’Osa possa favorire...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi