Disturbi della respirazione

apr202011

Distress respiratorio acuto: a 5 anni molte sequele fisiche

Debolezza persistente, limitazioni all'esercizio fisico, sequele fisiche e psicologiche, ridotta qualità della vita, aumento dell'uso dei servizi sanitari e dei loro costi: sono queste le più importanti eredità lasciate da un grave danno polmonare,...
transparent

feb102011

Sintomi della tromboembolia polmonare massiva in gravidanza

Corte di cassazione penale - la responsabilità penale dei medici per il decesso della gestante e del bambino attribuito a sottovalutazione della sintomatologia presentata è connessa: -ad imperizia, nella mancata ed autonoma percezione delle condizioni...
transparent

gen262011

Tosse da Ace-inibitori: informazioni ingannevoli

La tosse secca è un comune e fastidioso effetto collaterale degli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE-inibitori). È stato recentemente pubblicato sull’American Journal of Medicine uno studio disegnato per confrontare il tasso...
transparent

set92010

Asma, sintomi e morbilità ridotti con l’esercizio aerobico

Il training aerobico può giocare un ruolo importante nella gestione clinica dei pazienti con asma persistente, in quanto migliora il fitness respiratorio, determina una riduzione degli episodi di dispnea, del numero di giorni interessati da attacchi...
transparent

giu32010

Antibioticoterapia precoce per riacutizzazioni Bpco

La somministrazione precoce di antibiotici, entro i primi due giorni di ricovero, si associa a un miglioramento degli outcome nei pazienti ospedalizzati per riacutizzazioni acute di broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco): il beneficio si osserva...
transparent

apr262010

Piccoli in sovrappeso a rischio apnea

Pneumologia Come accade anche in età adulta, negli adolescenti esiste un incremento del rischio di sindrome da apnea ostruttiva notturna, associato al sovrappeso e all'obesità (OSAS). Lo sostiene un'indagine condotta dai ricercatori australiani...
transparent

gen112010

Piccoli in sovrappeso a rischio apnea

Similmente a quanto accade in età adulta, anche negli adolescenti esiste un incremento del rischio di sindrome da apnea ostruttiva notturna, associato al sovrappeso e all’obesità (OSAS). Lo sostiene un’indagine condotta dai ricercatori...
transparent

lug132009

In aumento le apnee ostruttive nel sonno

La sindrome da apnea ostruttiva nel sonno (OSA) ha una prevalenza del 2-3%, con un picco nella fascia d’età 2-8 anni, mentre il russamento è riportato dai genitori nel 3-15% dei bambini e la prevalenza di episodi di apnea – più...
transparent

lug132009

Tosse correlata alla bulimia

Un caso clinico originale, relativo a una bambina di 11 anni, presentato da due autori dell’Università di Bari, ha richiamato all’attenzione l’ipotesi che la tosse cronica (dall’età di 3 anni) e la raucedine acuta potessero...
transparent

giu252009

Complessi ventricolari prematuri e tosse cronica

Cardiologia-aritmie I complessi ventricolari prematuri (PVC) potrebbero svolgere un ruolo in alcuni casi di tosse cronica, benchè di rado ne siano l’unica causa. Precedenti studi avevano collegato varie aritmie alla tosse cronica, ma mancano...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community