Disfunzioni sessuali

ott42021

Disfunzione sessuale dopo il parto. Ecco principali fattori predittivi

Non è la modalità con cui nasce il feto, ma piuttosto il trauma perineale ad aumentare le probabilità di disfunzione sessuale nel primo anno dopo il parto. Ecco quanto emerge da una revisione sistematica con metanalisi appena pubblicata...
transparent

set112017

Gli estrogeni transdermici possono migliorare la disfunzione sessuale nelle donne in menopausa

Secondo uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine, per contribuire a migliorare la funzione sessuale nelle donne durante la fase iniziale della menopausa può essere utile somministrare un estrogeno per via transdermica. Il primo autore dello...
transparent
Primo ok al Viagra rosa, Sigo: effetti collaterali da verificare

giu92015

Primo ok al Viagra rosa, Sigo: effetti collaterali da verificare

Si chiama impropriamente Viagra rosa e per la prima volta ha ottenuto una risposta positiva da parte della Food and drug administration (Fda). Come spiega Mauro Busacca , vice presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo)...
transparent
Amd, è precoce il legame tra diabete e disfunzione erettile

giu32013

Amd, è precoce il legame tra diabete e disfunzione erettile

Tra i soggetti con diabete di tipo2, 4 su 10 presentano già disfunzione erettile all’esordio della malattia. È il risultato presentato venerdì scorso a Roma al XIX Congresso nazionale dell’Associazione medici diabetologi (Amd) ed emerso dal primo report...
transparent

dic42012

Losartan utile nella disfunzione erettile del diabetico

L’attivazione del sistema renina angiotensina (SRA) locale a livello dei corpi cavernosi ha un ruolo importante nella patogenesi della disfunzione erettile (ED) nel diabetico. Inoltre i diabetici sono spesso ipertesi e i farmaci contro l’ipertensione...
transparent

ott22011

Disfunzione erettile aumenta rischio cardiocerebrovascolare

La disfunzione erettile aumenta in modo significativo il rischio di patologia cardiovascolare, malattia coronarica, ictus e morte per tutte le cause; tale incremento è probabilmente indipendente dai convenzionali fattori di rischio cardiovascolare. È...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi